Iper ammortamento e noleggio di macchinari a clienti italiani che operano temporaneamente all'estero

  seacinfo

Con Risposta ad Interpello 24 gennaio 2020, n. 14, l'Agenzia delle Entrate ha fornito chiarimenti in merito all'agevolazione dell'iper ammortamento in caso di beni agevolabili dati a noleggio a clienti che li utilizzano temporaneamente presso cantieri esteri.Nel caso di specie, l'istante chiede se a tale circostanza possa essere applicato l'art. 7, comma 4, D.L. n. 87/2018, con cui è previsto che l'agevolazione dell'iper ammortamento sia riconosciuta anche qualora i beni agevolati siano per loro stessa natura destinati all'utilizzo in più sedi produttive e, pertanto, possano essere oggetto di temporaneo utilizzo anche fuori del territorio dello Stato.L'Agenzia delle Entrate ritiene che il caso di specie non rappresenta una delocalizzazione temporanea dei beni a struttura situata all'estero, in quanto i beni mantengono un nesso funzionale con l'attività di impresa svolta sul territorio nazionale. Pertanto sui beni in esame l'agevolazione dell'iper ammortamento non decade.

NEWS realizzata dal team del Centro Studi Seac, responsabile dell'editoria e dei servizi: Informative Quotidiane, Schede Operative, Circolari 730, Settimana Professionale, Notiziario e Mondo Paghe. Scopri di più