Interventi di semplificazione per l'accesso ai servizi web e per l'attribuzione del PIN: Messaggio INPS

  seacinfo

Con Messaggio 26 marzo 2020, n. 1381, l'INPS ha precisato che per garantire l'accesso alle prestazioni economiche e agli altri servizi individuali con modalità interamente telematiche, introdotti dal D.L. 17 marzo 2020, n. 18, ha previsto una:modalità semplificata di compilazione e invio on line di alcune delle domande per le prestazioni introdotte;nuova procedura di rilascio diretto del Pin dispositivo tramite riconoscimento a distanza. La modalità semplificata è stata prevista per la richiesta dell'indennità:professionisti e lavoratori con rapporto di co.co.co;lavoratori autonomi iscritti alle gestioni speciali dell'AGO;lavoratori dello spettacolo e del settore agricolo;lavoratori stagionali del turismo e degli stabilimenti termali;e per il bonus per i servizi di baby sitting.Per tali prestazioni la compilazione e l'invio della domanda può essere fatta semplicemente con l'inserimento nel portale dell'Istituto della sola prima parte del PIN (ricevuta via sms o e-mail). La richiesta del PIN può essere effettuata attraverso i seguenti canali:sito internet INPS, con l'apposito servizio 'Richiesta PIN';Contact Center, chiamando il numero verde 803 164 (da rete fissa) o 06 164 164 (a pagamento da rete mobile).Una volta ricevute le prime otto cifre del PIN, il cittadino le può immediatamente utilizzare in fase di autenticazione per la compilazione e l'invio della domanda online. Se la richiesta del bonus baby sitting, viene fatta con tale modalità, il richiedente dovrà venire in possesso anche della seconda parte del PIN, al fine di registrarsi sulla piattaforma Libretto di Famiglia e avere telematicamente il bonus.

NEWS realizzata dal team del Centro Studi Seac, responsabile dell'editoria e dei servizi: Informative Quotidiane, Schede Operative, Circolari 730, Settimana Professionale, Notiziario e Mondo Paghe. Scopri di più