INPS sospende la vigilanza documentale ma continua il controllo sull'abuso ammortizzatori

  seacinfo

L'INPS comunica che sono sospese fino al 15 maggio 2020 le notifiche ai contribuenti degli atti di vigilanza documentale.Con il Messaggio n. 1638 del 16 aprile 2020, l'Istituto precisa che perdurano invece le attività di controllo rafforzato su iscrizioni, riattivazioni e richieste di modifica attività delle aziende con dipendenti del settore privato, al fine di prevenire un eventuale utilizzo abusivo degli ammortizzatori sociali nel periodo di emergenza.

NEWS realizzata dal team del Centro Studi Seac, responsabile dell'editoria e dei servizi: Informative Quotidiane, Schede Operative, Circolari 730, Settimana Professionale, Notiziario e Mondo Paghe. Scopri di più