INL: sospese anche le notifiche in materia di accertamenti sul lavoro e il decorso delle decadenze processuali

  seacinfo

Con la Nota n. 2179 dell'11 marzo 2020, l'Ispettorato Nazionale del Lavoro recepisce le misure adottate con il DL n. 9/2020 e con il DL n. 11/2020, sulla sospensione dei versamenti e degli adempimenti oggetto di riscossione da parte dell'Agenzia delle Entrate, dell'INPS e dell'INAIL in seguito all'emergenza da COVID-19.Pertanto, l'Ispettorato chiarisce che fino al 31 marzo 2020 è sospeso il decorso del termine per la notificazione dei verbali unici di accertamento e notificazione. Inoltre, sono congelati i termini per presentare i ricorsi amministrativi, scritti difensivi, per la richiesta di audizione e per il pagamento dell'ordinanza - ingiunzione.Infine l'INL prende atto anche dell'interruzione del decorso della decadenza e della prescrizione dei diritti per i quali l'Autorità giudiziaria ha sospeso l'attività processuale.

NEWS realizzata dal team del Centro Studi Seac, responsabile dell'editoria e dei servizi: Informative Quotidiane, Schede Operative, Circolari 730, Settimana Professionale, Notiziario e Mondo Paghe. Scopri di più