INL: le materie riservate esclusivamente ai contratti cd. 'leader'

  seacinfo

Con Circolare n. 2 del 28 luglio 2020, l'INL ha fornito indicazioni in merito alle materie su cui possono intervenire solo i contratti cd. 'leader', ovvero i contratti collettivi stipulati da organizzazioni sindacali dei datori di lavoro e dei lavoratori comparativamente più rappresentative sul piano nazionale.In particolare, l'Ispettorato fa riferimento ai seguenti istituti: le collaborazioni;le ulteriori ipotesi di assegnazione di mansioni appartenenti al livello di inquadramento inferiore;il ricorso al lavoro intermittente;i limiti di durata e quantitativi dei contratti a tempo determinato;la disciplina dell'apprendistato.L'INL ha, inoltre, fornito un primo elenco di istituti regolabili da qualsiasi contratto collettivo, tra cui il lavoro supplementare, le clausole elastiche nel part-time, il lavoro straordinario, la disciplina compensativa delle ex festività soppresse, la durata del periodo di prova, di preavviso e di comporto, l'integrazione delle indennità di malattia ed infortunio o maternità e il monte ore di permessi retribuiti.

NEWS realizzata dal team del Centro Studi Seac, responsabile dell'editoria e dei servizi: Informative Quotidiane, Schede Operative, Circolari 730, Settimana Professionale, Notiziario e Mondo Paghe. Scopri di più