Infortunio sul lavoro: responsabili datore di lavoro, produttore e progettista

  seacinfo

In tema di infortunio sul lavoro, se un dipendente risulta vittima di un sinistro provocato dal vizio del macchinario che utilizza, oltre al datore di lavoro, sono pienamente responsabili sia il produttore che il progettista del dispositivo, qualora l'evento dannoso derivi dall'inosservanza delle misure infortunistiche previste per la progettazione e la fabbricazione della macchina.È quanto ha statuito la Corte di Cassazione con la Sentenza n. 33263 del 24 luglio 2019, secondo la quale il datore di lavoro risponde se non elimina le fonti di pericolo per i propri dipendenti utilizzatori del suddetto macchinario e se non adotta moderni strumenti garanti della massima sicurezza per i lavoratori. I giudici, infine, hanno precisato che il datore di lavoro non è però responsabile nell'eventualità che l'accertamento del pericolo non sia possibile per le speciali caratteristiche del macchinario o del vizio di progettazione.

NEWS realizzata dal team del Centro Studi Seac, responsabile dell'editoria e dei servizi: Informative Quotidiane, Schede Operative, Circolari 730, Settimana Professionale, Notiziario e Mondo Paghe. Scopri di più