Indeducibili i contributi versati dagli eredi sulla base di un avviso di accertamento: Interpello

  seacinfo

Con Risposta 18 luglio 2019, n. 267, l'Agenzia delle Entrate ha fornito chiarimenti in merito alla possibilità per gli eredi di dedurre i contributi previdenziali che gli stessi hanno versato, a seguito di successione ereditaria, per estinguere il debito contributivo del 'de cuius'.In particolare, l'Agenzia ha chiarito che tale possibilità è esclusa in quanto il versamento, in qualità di erede, dei contributi previdenziali obbligatori per legge relativi al genitore defunto:non è avvenuto volontariamente ma solo a seguito di adesione all'atto di recupero coattivo emesso dal competente Ufficio finanziario;non è preordinato al conseguimento di una controprestazione di natura previdenziale in favore degli eredi.

NEWS realizzata dal team del Centro Studi Seac, responsabile dell'editoria e dei servizi: Informative Quotidiane, Schede Operative, Circolari 730, Settimana Professionale, Notiziario e Mondo Paghe. Scopri di più