In arrivo comunicazioni per l'adempimento spontaneo da parte del contribuente in presenza di presunte anomalie

  seacinfo

Con Provvedimento 15 febbraio 2019, l'Agenzia delle Entrate ha reso noto che sta inviando ai contribuenti delle comunicazioni per la promozione dell'adempimento spontaneo riferite a più categorie reddituali, tra le quali troviamo, ad esempio, redditi da locazione di fabbricati, anche con opzione per la cedolare secca, redditi di lavoro autonomo a tassazione ordinaria o agevolata (forfetario), redditi di lavoro dipendente.In particolare viene precisato che all'interno di tali lettere di compliance sono rese disponibili le informazioni al fine di verificare la correttezza dei dati in possesso dell'Agenzia delle entrate e consentire, al contribuente, di poter fornire elementi, fatti e circostanze dalla stessa non conosciuti in grado di giustificare le presunte anomalie.I dati contenuti nelle comunicazioni riguardano i dati presenti in Anagrafe tributaria riferibili:ai contratti di locazione registrati;ai redditi corrisposti per le diverse categorie reddituali;ai dati delle operazioni rilevanti ai fini IVA comunicati (spesometro);nonché:l'identificativo della comunicazione;gli estremi del modello di dichiarazione presentato, nel quale non risultano dichiarati in tutto o in parte i redditi percepiti;l'importo del reddito parzialmente o totalmente omesso.L'Agenzia precisa che la comunicazione viene spedita agli indirizzi di posta elettronica certificata attivati dai contribuenti, o per posta ordinaria.I contribuenti possono regolarizzare gli errori o le omissioni eventualmente commessi tramite il ravvedimento operoso, presentando una dichiarazione integrativa, versando le maggiori imposte dovute, i relativi interessi e le sanzioni per infedele dichiarazione, beneficiando della riduzione delle sanzioni in ragione del tempo trascorso dalla commissione delle violazioni stesse.

NEWS realizzata dal team del Centro Studi Seac, responsabile dell'editoria e dei servizi: Informative Quotidiane, Schede Operative, Circolari 730, Settimana Professionale, Notiziario e Mondo Paghe. Scopri di più