Impianti audiovisivi in azienda: non serve una nuova autorizzazione se non sono mutati gli aspetti essenziali

  seacinfo

L'Ispettorato Nazionale del Lavoro, con Lettera circolare n. 1881 del 25 febbraio 2019, ha affermato che non c'è la necessità di rinnovare le procedure di accordo in sede sindacale (art. 4 Statuto dei Lavoratori) per l'installazione degli impianti audiovisivi e degli strumenti di controllo in azienda, quando sia avvenuto un cambiamento degli assetti proprietari.Per l'Istituto, se i presupposti legittimanti (le esigenze per cui sono stati installati gli impianti) e le modalità di funzionamento sono rimasti invariati, i nuovi proprietari dell'azienda non devono ottenere una nuova autorizzazione. Sarà sufficiente comunicare gli estremi dell'autorizzazione all'Ufficio che aveva rilasciato il provvedimento e dichiarare che è cambiata la titolarità, ma non sono avvenute variazioni sugli altri aspetti.

NEWS realizzata dal team del Centro Studi Seac, responsabile dell'editoria e dei servizi: Informative Quotidiane, Schede Operative, Circolari 730, Settimana Professionale, Notiziario e Mondo Paghe. Scopri di più