Il “Sismabonus” nel Mod. Redditi 2018

Il “Sismabonus” nel Mod. Redditi 2018

La Legge n. 232/2016 ha rivisto la detrazione spettante per interventi eseguiti su edifici siti in zone a rischio sismico (cd. “sismabonus”) dal 2017.

In particolare, per le spese sostenute dal 2017 al 2021 per interventi “antisismici” con procedure autorizzatorie iniziate dopo il 1° gennaio 2017, eseguiti su edifici siti in zone sismiche ad alta pericolosità (zone 1 e 2) e nella zona sismica 3, è riconosciuta una detrazione del 50% (65%, fino al 2016) nel limite di spesa di € 96.000, da ripartire in 5 quote annuali di pari importo.

Se mediante gli interventi si ottiene la riduzione di una classe di rischio sismico, la detrazione è pari al 70% (80% se la riduzione è di due classi). Se gli interventi sono realizzati su parti comuni condominiali, la detrazione è ulteriormente aumentata al 75% (una classe di rischio inferiore) e all’85% (due classi di rischio inferiori), nel limite di spesa di € 96.000 moltiplicato per il numero delle unità immobiliari di ciascun edificio.

Infine, agli acquirenti di immobili adibiti ad abitazione o ad attività produttive siti in zona sismica 1, ristrutturati/ricostruiti da imprese di costruzione/ristrutturazione, che provvedono ad alienarli entro 18 mesi dalla fine lavori, è attribuita una detrazione pari al:

  • 75% (interventi che portano alla riduzione di una classe di rischio sismico) o
  • 85% (interventi che portano alla riduzione di due classi di rischio sismico) del prezzo della singola unità immobiliare, nel limite di spesa di € 96.000 per ciascuna unità immobiliare. La detrazione è ripartita in 5 rate.

Per recepire la nuova disciplina in vigore dal 2017 per gli interventi “antisismici”, nel mod. REDDITI 2018 sezione IV del quadro RP, sono stati aggiunti 7 nuovi codici (da 5 a 11) da indicare nella colonna 2.

Inoltre, nel nuovo rigo RP49 si indicano le diverse detrazioni spettanti per gli interventi di recupero edilizio e “antisismici”: dal 2017, infatti sono previste differenti (e numerose) percentuali di detrazione.

NEWS realizzata dal team del Centro Studi Seac, responsabile dell'editoria e dei servizi: Informative Quotidiane, Schede Operative, Circolari 730, Settimana Professionale, Notiziario e Mondo Paghe. Scopri di più