Il consulente socio amministratore di una s.r.l. deve essere iscritto alla gestione separata

  seacinfo

Il consulente socio di una società a responsabilità limitata che svolge l'attività di amministratore deve essere iscritto esclusivamente alla gestione separata.È quanto ha statuito la Corte di Cassazione con l'Ordinanza n. 17352 del 27 giugno 2019, secondo la quale l'obbligo di iscrizione alla gestione commercianti sussiste, invece, nella sola eventualità che il socio amministratore partecipi al lavoro aziendale in maniera abituale e con carattere di prevalenza. I giudici hanno precisato che l'onere di dimostrare la sussistenza di tali requisiti è a carico dell'INPS.

NEWS realizzata dal team del Centro Studi Seac, responsabile dell'editoria e dei servizi: Informative Quotidiane, Schede Operative, Circolari 730, Settimana Professionale, Notiziario e Mondo Paghe. Scopri di più