Forme pensionistiche complementari: entro il 31 dicembre dichiarazione contributi non dedotti

  seacinfo

Entro il 31 dicembre 2019 gli aderenti alle forme pensionistiche complementari devono dichiarare al proprio fondo pensione l'ammontare dei contributi non dedotti versati nel 2018.La suddetta scadenza riguarda eventuali versamenti in eccedenza rispetto al limite annuo di deducibilità, pari a euro 5164,57. Entro il medesimo termine, gli aderenti sono tenuti a comunicare al proprio fondo anche l'importo del premio di risultato convertito in contribuzione alla previdenza complementare nel 2018.

NEWS realizzata dal team del Centro Studi Seac, responsabile dell'editoria e dei servizi: Informative Quotidiane, Schede Operative, Circolari 730, Settimana Professionale, Notiziario e Mondo Paghe. Scopri di più