Fondo di solidarietà del trasporto aereo: servizi telematici

  seacinfo

Con il Messaggio n. 1615 del 19 aprile 2019 l'INPS rende noto l'utilizzo, a decorrere da tale data, dei servizi telematici presenti sul portale dell'Istituto per i fruitori delle prestazioni finanziate dal Fondo di solidarietà per il settore del trasporto aereo (FSTA).Nello specifico la telematizzazione riguarda: le comunicazioni di nuova attività lavorativa dei lavoratori del settore aereo intrapresa sia durante il periodo di fruizione dei trattamenti di CIGS, indennità di mobilità ordinaria, di NASpI e delle connesse prestazioni integrative della misura, sia in corso di fruizione della prestazione integrativa della durata (modello 'SR83');le autocertificazioni di attività lavorativa all'estero del personale dei vettori aerei (quest'ultime sono state integrate nel modello 'SR85');le autocertificazioni per il mantenimento delle certificazioni e delle abilitazioni aeronautiche al pilotaggio (modello 'SR85'). Viene stabilito un periodo transitorio, fino al 31 maggio 2019, durante il quale è ammesso l'invio delle suddette comunicazioni sia telematicamente che in formato cartaceo, trascorso il quale l'impiego del canale telematico diventerà esclusivo.

NEWS realizzata dal team del Centro Studi Seac, responsabile dell'editoria e dei servizi: Informative Quotidiane, Schede Operative, Circolari 730, Settimana Professionale, Notiziario e Mondo Paghe. Scopri di più