Fattura elettronica: aggiornate le Faq sul sito dell'Agenzia delle Entrate

  seacinfo

L'Agenzia delle Entrate ha pubblicato sul proprio sito internet all'interno dell'area tematica 'Fatturazione elettronica' una nuova Faq (Faq n. 55) in materia di fatturazione elettronica.In particolare l'Agenzia ha precisato che qualora un consumatore finale (privato cittadino) chieda l'emissione di una fattura non è obbligato a riceverla elettronicamente e, pertanto, non deve fornire un indirizzo PEC all'esercente o al professionista da cui acquista il bene o il servizio. La norma prevede che l'esercente o professionista, obbligati ad emettere fattura elettronica ed inviarla allo SdI, devono fornirne copia su carta (o pdf per email) al cliente; tale documento, infatti, è perfettamente valido e non c'è alcun obbligo ad acquisire e gestire la fattura elettronica da parte de cliente. Inoltre nella risposta è stato ricordato che a partire dal secondo semestre di quest'anno (così come previsto dalla Legge di Bilancio 2019), l'Agenzia delle Entrate offrirà un servizio di consultazione delle fatture elettroniche anche ai consumatori finali persone fisiche, all'interno del quale potranno consultare le fatture che i fornitori avranno inviato all'Agenzia sin dal 1° gennaio 2019.

NEWS realizzata dal team del Centro Studi Seac, responsabile dell'editoria e dei servizi: Informative Quotidiane, Schede Operative, Circolari 730, Settimana Professionale, Notiziario e Mondo Paghe. Scopri di più