Emergenza Coronavirus: le misure stringenti per gli ingressi in Italia

  seacinfo

È stata pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale n. 84 del 29 marzo 2020, l'Ordinanza 28 marzo 2020 del Ministero della Salute, con la quale, al fine di contrastare il diffondersi dell'emergenza epidemiologica da COVID-19, sono state previste disposizioni stringenti per tutti gli ingressi in Italia che avvengano via terra, aria o mare, nonché misure organizzative per i vettori e gli armatori.In particolare, chiunque intende fare ingresso nel territorio nazionale via terra, aria o mare, è tenuto a consegnare al vettore all'atto dell'imbarco una dichiarazione nella quale indichi in modo preciso e dettagliato:i motivi del viaggio, che devono rispettare quanto previsto dall'art. 1, comma 1, lett. b) del DPCM 22 marzo 2020;l'indirizzo completo dell'abitazione o della dimora in Italia in cui svolgerà il periodo di sorveglianza sanitaria e l'isolamento fiduciario per 14 giorni;il mezzo che utilizzerà per raggiungere l'abitazione o dimora;un recapito telefonico.Le persone di cui sopra, anche se asintomatiche, dovranno comunicare immediatamente il proprio ingresso in Italia al Dipartimento di prevenzione dell'azienda sanitaria competente per territorio.

NEWS realizzata dal team del Centro Studi Seac, responsabile dell'editoria e dei servizi: Informative Quotidiane, Schede Operative, Circolari 730, Settimana Professionale, Notiziario e Mondo Paghe. Scopri di più