È sufficiente il certificato di ricovero al fine dei permessi per l'assistenza al familiare malato

  seacinfo

In tema di permessi retribuiti per assistere un familiare malato, la Corte di Cassazione ha statuito che il diritto del lavoratore a vedersi riconosciuti tali permessi scatta con la consegna della sola relazione di ricovero del parente, senza dover documentare contestualmente anche la gravità della malattia. Con l'Ordinanza n. 14794 del 30 maggio 2019 la Suprema Corte, respingendo il ricorso dell'azienda che aveva contestato l'assenza nella relazione di ricovero presentata dalla lavoratrice della documentazione attestante la gravità della malattia, ha chiarito che, in base al DM 278/00, la 'grave infermità' è documentabile anche successivamente alla presentazione del certificato di ricovero, nel corso del giudizio di merito.

NEWS realizzata dal team del Centro Studi Seac, responsabile dell'editoria e dei servizi: Informative Quotidiane, Schede Operative, Circolari 730, Settimana Professionale, Notiziario e Mondo Paghe. Scopri di più