Domanda di proroga cassa integrazione in deroga per le aziende plurilocalizzate

  seacinfo

In tema di domande di proroga della CIG in deroga, l'INPS, con il Messaggio n. 3121 del 18 agosto 2020, rende noto di aver provveduto d'ufficio ad attribuire le aziende che avevano già presentato domanda indicando la tipologia di prestazione errata, alla corretta procedura gestionale per permettere la conservazione, ove possibile, degli effetti delle domande errate ed evitare l'annullamento e la ritrasmissione delle stesse da parte delle aziende.L'Istituto precisa, inoltre, che non sono sanabili le domande che sono già state oggetto di un provvedimento di reiezione da parte della Struttura territoriale dell'INPS e che quindi, in questi casi l'azienda deve presentare una domanda nuova.

NEWS realizzata dal team del Centro Studi Seac, responsabile dell'editoria e dei servizi: Informative Quotidiane, Schede Operative, Circolari 730, Settimana Professionale, Notiziario e Mondo Paghe. Scopri di più