Domanda al Fondo garanzia INPS: prescrizione non interrotta dalla procedura fallimentare

  seacinfo

La Corte di Cassazione ha sottolineato che ha natura previdenziale l'obbligazione a carico del Fondo di garanzia dell'INPS per i crediti di lavoro diversi dal TFR, in quanto fondata su un rapporto assicurativo e non su un rapporto di lavoro.Con Sentenza n. 32 del 3 gennaio 2020, la Suprema Corte ha precisato che nei confronti dell'INPS il termine di prescrizione annuale per proporre domanda al Fondo decorre quindi dalla dichiarazione di esecutività dello stato passivo della società e non viene interrotto durante la procedura fallimentare a carico della stessa.

NEWS realizzata dal team del Centro Studi Seac, responsabile dell'editoria e dei servizi: Informative Quotidiane, Schede Operative, Circolari 730, Settimana Professionale, Notiziario e Mondo Paghe. Scopri di più