Detrazione fiscale per lavoratore trasferitosi all'estero: Risposta ad Interpello

  seacinfo

Con Risposta ad Interpello 28 agosto 2020, n. 288, l'Agenzia ha fornito chiarimenti sulla detraibilità dei canoni di locazione per il lavoratore dipendente che ha trasferito la propria residenza all'estero per motivi di lavoro (art. 16, comma 1-bis, TUIR).Nel caso in esame, il contribuente nel 2019 era fiscalmente residente in Italia, in quanto ha trasferito la propria residenza all'estero ad agosto: per tale annualità potrà, pertanto, accedere alla detrazione sopra citata. La possibilità è, invece, negata per le due annualità successive (soggetto non più fiscalmente residente nel nostro Paese).

NEWS realizzata dal team del Centro Studi Seac, responsabile dell'editoria e dei servizi: Informative Quotidiane, Schede Operative, Circolari 730, Settimana Professionale, Notiziario e Mondo Paghe. Scopri di più