Definizione controversie tributarie e rimborso IVA: Interpello

  seacinfo

Con Risposte ad interpello n. 128 e 129, entrambe datate 24 aprile 2019, l'Agenzia delle Entrate ha chiarito che, in caso di definizione della controversia tributaria (articolo 6, D.L. n. 119/2018) da parte del cessionario che abbia detratto l'IVA indebitamente addebitatagli a titolo di rivalsa, il cedente può presentare la domanda di rimborso:entro due anni dalla data di restituzione al cessionario dell'importo pagato a titolo di rivalsa;per un importo pari a quanto restituito al cessionario, che non può essere superiore a quanto effettivamente pagato dal cessionario per la definizione con codice tributo PF30; a tal proposito, si segnala che, in caso di pagamento dilazionato di quanto dovuto per la definizione agevolata, rilevano le rate effettivamente pagate.

NEWS realizzata dal team del Centro Studi Seac, responsabile dell'editoria e dei servizi: Informative Quotidiane, Schede Operative, Circolari 730, Settimana Professionale, Notiziario e Mondo Paghe. Scopri di più