Deducibilità dei costi del lavoro nero se dimostrati dalla società

  seacinfo

La Corte di Cassazione ha affermato che, a seguito di un accertamento induttivo analitico da parte del fisco sull'azienda, si può avere deduzione dei costi del personale in nero ma solo a condizione che il datore dimostri gli oneri che ha sostenuto.Con l'Ordinanza n. 5659 del 2 marzo 2020, la Corte Suprema ha precisato che nel contesto di un accertamento induttivo analitico, da cui deriva la determinazione dei ricavi della società anche sulla base di elementi non indicati nella contabilità, è compito del datore che non ha versato le ritenute dare prova degli oneri sostenuti, ai fini della loro deducibilità.

NEWS realizzata dal team del Centro Studi Seac, responsabile dell'editoria e dei servizi: Informative Quotidiane, Schede Operative, Circolari 730, Settimana Professionale, Notiziario e Mondo Paghe. Scopri di più