Crediti di lavoro: decorrenza della prescrizione

  seacinfo

In tema di crediti di lavoro, l'INL ha affermato che il personale ispettivo deve considerare solo quelli il cui termine quinquennale di prescrizione non sia ancora maturato. Ai fini delle ispezioni, il termine di prescrizione dei suddetti crediti decorre anche in costanza di rapporto di lavoro, a meno che non siano intervenuti atti interruttivi.Con Nota n. 595 del 23 gennaio 2020, l'Ispettorato ha precisato che in presenza di interruzioni della prescrizione, il personale ispettivo potrà adottare la diffida accertativa anche per crediti risalenti, purché non siano ancora decorsi 5 anni dall'ultimo atto interruttivo.

NEWS realizzata dal team del Centro Studi Seac, responsabile dell'editoria e dei servizi: Informative Quotidiane, Schede Operative, Circolari 730, Settimana Professionale, Notiziario e Mondo Paghe. Scopri di più