Contribuzione 2020 per CD, coloni, mezzadri e IAP: Circolare INPS

  seacinfo

Con Circolare 8 luglio 2020, n. 82, l'INPS ha comunicato gli importi dei contributi obbligatori dovuti, per l'anno 2020, dai coltivatori diretti, coloni, mezzadri e dagli imprenditori agricoli professionali (IAP). Nel documento si precisa che:il reddito giornaliero è fissato nella misura di euro 59,45;l'aliquota da applicare è, dal 2018, per la generalità dei contribuenti, pari al 24%. A tale contribuzione si aggiunge il contributo addizionale per ogni giornata di iscrizione fissato per il 2020, ad euro 0,68, calcolato nel limite massimo di 156 giornate annue per ciascuna unità attiva;i lavoratori autonomi con più di 65 anni possono continuare a richiedere la riduzione del 50% dei contributi dovuti;il contributo di maternità resta fissato nella misura di euro 7,49.L'Istituto ricorda che, in base a quanto disposto dall'art. 1, comma 503, Legge 27 dicembre 2019, n. 160, sono esonerati dal versamento dei contributi per l'IVS i CD e gli IAP, con età inferiore a 40 anni, con riferimento alle nuove iscrizioni nella previdenza agricola effettuate nel 2020. Rimangono comunque dovuti il contributo di maternità e quello INAIL (quest'ultimo dovuto solo dai CD).

NEWS realizzata dal team del Centro Studi Seac, responsabile dell'editoria e dei servizi: Informative Quotidiane, Schede Operative, Circolari 730, Settimana Professionale, Notiziario e Mondo Paghe. Scopri di più