Congedo per le donne vittime di violenza di genere: domanda per via telematica

  seacinfo

Con riferimento al congedo indennizzato per le donne vittime di violenza di genere (art. 24 del D.Lgs n. 80/2015), spettante alle lavoratrici dipendenti e alle lavoratrici autonome e del settore domestico, l'INPS, con la Circolare n. 3 del 25 gennaio 2019, ha comunicato l'applicazione del regime telematico per la presentazione delle domande. Si prevede un periodo transitorio fino al 31 marzo 2019, durante il quale tali domande potranno essere presentate sia attraverso la consueta modalità, in formato cartaceo, sia nella modalità telematica. Dal 1° aprile 2019 l'impiego del canale telematico diventerà esclusivo. La presentazione della domanda telematica e la trasmissione dell'eventuale documentazione prevista vanno effettuate dall'interessata (non dal datore di lavoro), mediante i seguenti canali:WEB, attraverso il servizio on-line dedicato, accessibile dal sito internet dell'Istituto tramite il percorso: 'Tutti i servizi' – 'Domande per Prestazioni a sostegno del reddito – 'Indennità a titolo di congedo per lavoratrici vittime di violenza di genere';Contact Center Multicanale – al numero 803.164 da telefono fisso o al numero 06164164 da cellulare;Patronati. Fatta salva la consegna, in plico chiuso e separato dall'istanza di richiesta della prestazione, della certificazione medico/amministrativa, il sistema permette di allegare in formato elettronico ogni ulteriore necessaria documentazione.

NEWS realizzata dal team del Centro Studi Seac, responsabile dell'editoria e dei servizi: Informative Quotidiane, Schede Operative, Circolari 730, Settimana Professionale, Notiziario e Mondo Paghe. Scopri di più