Co.co.co. a natura subordinata: indennità risarcitoria e conversione

  seacinfo

La Suprema Corte di Cassazione ha dichiarato che scatta anche l'indennità risarcitoria nel caso di riconoscimento della natura subordinata di un co.co.co..Con la Sentenza n. 26612 del 18 ottobre 2019, la Corte ha affermato che l'indennità risarcitoria non è alternativa alla conversione della collaborazione in rapporto di lavoro subordinato, ma si aggiunge alla stessa. I giudici hanno dunque seguito l'interpretazione dell'art. 50 Legge n. 183/2010 per cui, al collaboratore che abbia rifiutato le proposte di assunzione del datore, spetta comunque l'instaurazione di un rapporto di lavoro subordinato, accompagnato però da un minor ristoro economico, giustificato dai precedenti rifiuti.

NEWS realizzata dal team del Centro Studi Seac, responsabile dell'editoria e dei servizi: Informative Quotidiane, Schede Operative, Circolari 730, Settimana Professionale, Notiziario e Mondo Paghe. Scopri di più