Chiarimenti sulla fuoriuscita dal 'nuovo' regime forfetario

  seacinfo

L'Agenzia delle Entrate, in un incontro con la stampa specializzata, ha precisato la tassazione applicabile in caso di fuoriuscita dal regime forfetario per aver conseguito ricavi o percepito compensi, ragguagliati ad anno, superiori al nuovo limite di euro 65.000.Ai sensi del comma 71, Legge n. 190/2014, come recentemente modificato dalla Legge n. 145/2018, il regime in esame non si applica più dall'anno successivo a quello in cui viene superato il limite sopra indicato, oppure si verifica una delle fattispecie previste dal comma 57. Di conseguenza, il contribuente uscirà dal regime forfetario dall'anno successivo a quello di superamento del limite di euro 65.000, mentre nell'anno di superamento usufruirà ugualmente della tassazione con imposta sostitutiva al 15 per cento, degli esoneri e delle semplificazioni amministrative e gestionali previste.

NEWS realizzata dal team del Centro Studi Seac, responsabile dell'editoria e dei servizi: Informative Quotidiane, Schede Operative, Circolari 730, Settimana Professionale, Notiziario e Mondo Paghe. Scopri di più