Chiarimenti su obblighi di monitoraggio fiscale e liquidazione IVAFE: Interpello

  seacinfo

Con Risposta ad Interpello 19 settembre 2019, n. 386, l'Agenzia delle Entrate ha fornito chiarimenti in merito alla compilazione del quadro RW nel caso di un contribuente che abbia acquistato delle obbligazioni da una società estera, tramite un istituto di credito, che successivamente sono state oggetto di un piano di ristrutturazione giudiziario. Avendo acquisito una quota di partecipazione all'interno di un accordo di finanziamento, l'istante, secondo l'Amministrazione, è diventato un finanziatore della società; la restituzione del prestito avverrà nel corso degli anni. Il contribuente dovrà, pertanto, compilare il quadro RW, indicando il codice '5' nella colonna 18, relativo ai redditi relativi all'attività finanziaria verranno percepiti in un successivo periodo d'imposta. In relazione all'IVAFE, l'Agenzia delle Entrate ha precisato che l'imposta risulta dovuta solo nel caso in cui il prestito si configura come 'valore mobiliare', ossia se ha il requisito della negoziabilità nel mercato dei capitali, in quanto si qualificherebbe come 'prodotto finanziario'.

NEWS realizzata dal team del Centro Studi Seac, responsabile dell'editoria e dei servizi: Informative Quotidiane, Schede Operative, Circolari 730, Settimana Professionale, Notiziario e Mondo Paghe. Scopri di più