Assolto per tenuità del fatto l'imprenditore senza precedenti che non aggiorna il piano sicurezza

  seacinfo

La Corte di Cassazione ha affermato che deve essere assolto per speciale tenuità del fatto l'imprenditore edile che, nel contesto di un piccolo cantiere, ha omesso di aggiornare il piano di sicurezza.Con la Sentenza n. 9344 del 9 marzo 2020, la Suprema Corte ha precisato che ciò accade a condizione che la condotta del datore di lavoro non sia abituale, e dunque in mancanza di precedenti.

NEWS realizzata dal team del Centro Studi Seac, responsabile dell'editoria e dei servizi: Informative Quotidiane, Schede Operative, Circolari 730, Settimana Professionale, Notiziario e Mondo Paghe. Scopri di più