Approvata la Certificazione Unica 2019

Approvata la Certificazione Unica 2019

Il Direttore dell’Agenzia delle Entrate, con il Provvedimento n. 10664/2019 del 15 gennaio 2019, ha approvato la Certificazione Unica “CU 2019”, relativa all'anno 2018, unitamente alle istruzioni di compilazione, nonché il frontespizio per la trasmissione telematica ed il quadro CT con le relative istruzioni.

Analogamente allo scorso anno, la Certificazione Unica 2019 si presenta in una duplice veste:

  • CU sintetica, vale a dire una versione semplificata della certificazione, da consegnare al percipiente a cura del datore di lavoro entro il 31 marzo 2019, ovvero entro 12 giorni dalla richiesta degli stessi in caso di interruzione del rapporto di lavoro;
  • CU ordinaria, vale a dire una versione implementata della certificazione, da trasmettere telematicamente all’Agenzia delle Entrate entro il 7 marzo 2019 e che contiene molti dei dati che in passato erano presenti nel Mod. 770 Semplificato.

Tra le novità più interessanti si evidenzia:

  • l’inserimento di nuovi campi finalizzati all'indicazione dei fringe benefit;
  • l’introduzione di una nuova sezione per evidenziare separatamente alcune tipologie di redditi assimilati (tra cui quelli da co.co.co);
  • la revisione delle tipologie di oneri detraibili e deducibili.

Particolare attenzione è riservata alla compilazione della Certificazione Unica nell'ipotesi di erogazione di beni, servizi e prestazioni di welfare aziendale, compreso il caso di fruizione in sostituzione di premi detassabili.

NEWS realizzata dal team del Centro Studi Seac, responsabile dell'editoria e dei servizi: Informative Quotidiane, Schede Operative, Circolari 730, Settimana Professionale, Notiziario e Mondo Paghe. Scopri di più