Agevolazioni 'prima casa' negate alla demolizione e ricostruzione: Interpello

  seacinfo

Con Risposta ad Istanza di Interpello 21 aprile 2020, n. 113, l'Agenzia delle Entrate ha negato l'applicabilità delle agevolazioni 'prima casa' nel particolare caso di:acquisto di un'ulteriore unità immobiliare facente parte del medesimo fabbricato nel quale è situata la "prima casa" preposseduta e successiva demolizione dell'intero fabbricato e costruzione di un nuovo fabbricato.Secondo l'Agenzia il beneficio fiscale non spetta in quanto l'operazione non è qualificabile catastalmente come una fusione e non può quindi essere assimilata né ad un ampliamento della "prima casa" preesistente né ad un accorpamento con altra unità immobiliare al fine di creare un'unica unità abitativa.

NEWS realizzata dal team del Centro Studi Seac, responsabile dell'editoria e dei servizi: Informative Quotidiane, Schede Operative, Circolari 730, Settimana Professionale, Notiziario e Mondo Paghe. Scopri di più