Agevolazione sui compensi agli istruttori della palestra solo se attività senza fine di lucro

  seacinfo

Una palestra beneficia delle agevolazioni fiscali sui compensi agli istruttori solo se nei suoi locali viene svolta un'attività senza fine di lucro, e ciò indipendentemente dall'affiliazione al Coni.È quanto ha statuito la Corte di Cassazione con la Sentenza n. 21535 del 20 agosto 2019, secondo la quale l'Associazione ricorrente non ha diritto al suddetto risparmio in quanto gli istruttori della palestra che gestisce svolgono un'attività meramente commerciale.

NEWS realizzata dal team del Centro Studi Seac, responsabile dell'editoria e dei servizi: Informative Quotidiane, Schede Operative, Circolari 730, Settimana Professionale, Notiziario e Mondo Paghe. Scopri di più