PACCHETTO SEAC FULL 2023

Il Pacchetto Seac Full 2023 è ideale per chi necessita di un aggiornamento completo in ambito fiscale e normativa lavoro. Il pacchetto è costituito da tutto il catalogo Editoria Seac primo semestre 2023.

Ordina subito il pacchetto e, oltre a risparmiare, potrai ricevere in OMAGGIO 2 corsi online a scelta di Cefor e un KIT FIRST AID – pronto soccorso!*

PERCHÈ ACQUISTARE IL PACCHETTO CONVIENE?

Il pacchetto Seac Full è composto da 43 testi.

Il costo complessivo dei singoli testi sarebbe pari a € 1.518,00 a cui si aggiungerebbero € 4,50+iva per ogni spedizione (tot. 43 spedizioni € 193,50+iva). Il prezzo totale, comprensivo di spese di spedizione e omaggio (Valore medio per il corso € 100,00+iva), risulterebbe quindi di € 1811,50+iva.

Il costo del pacchetto Seac Full è invece di € 1.290,00.

Scegliendo di acquistarlo il tuo risparmio sarà di € 521,50+iva, ovvero più del 28%.

I testi del Pacchetto ti verranno inviati gratuitamente tramite corriere espresso man mano che saranno disponibili. L'invio avverrà automaticamente, senza la necessità di monitorare lo stato di avanzamento dell'ordine. Per ulteriori informazioni sui testi in prenotazione e la modalità di spedizione clicca qui https://shop.seac.it/content/22-prenotazione

*Il KIT FIRST AID ti verranno recapitati con la prima spedizione utile. Fino ad esaurimento scorte. La scelta del corsi omaggio ti verrà proposta in fase di checkout.

Offerta valida fino al 28/02/2023.

storage Pacchetto
1,290.00 €
1518 €
Iva incl.
Qta

Prodotti nel pacchetto

CODICE TRIBUTARIO E CODICE CIVILE 2023


  • Imposte dirette e indirette

  • Accertamento e sanzioni 

  • Tributi locali (IMU e TARI)

  • Statuto del contribuente

  • Fatturazione Elettronica

  • Detrazioni Edilizie

  • Terzo Settore

  • Costituzione Repubblica Italiana

  • Codice Civile e Leggi Collegate

Il volume, che è uno strumento di lavoro estremamente interessante e completo per qualunque operatore del settore, è diviso in due sezioni e raccoglie le principali norme tributarie e civilistiche; queste ultime, infatti, sono spesso richiamate dalle prime, e pertanto sono indispensabili nella quotidiana attività del professionista.

La pubblicazione è aggiornata alle modifiche apportate dai provvedimenti legislativi emanati fino al 1° gennaio 2023 e comprende, pertanto, anche i cambiamenti introdotti dalla Legge di Bilancio 2023.

Le norme contenute nella prima parte sono in particolare: testo unico delle imposte sui redditi e addizionale regionale e comunale; detrazione 110%, recupero edilizio, eco e sisima bonus, bonus arredo e verde; ACE; regime fiscale agevolato (forfetario); società di comodo; IVIE ed IVAFE; imposta regionale sulle attività produttive; accertamento delle imposte sui redditi; imposta sul valore aggiunto; fatturazione elettronica; disposizioni sulla riscossione delle imposte; imposta di registro; imposta sulle successioni e donazioni; imposte ipotecarie e catastali; imposta di bollo; contenzioso tributario; sanzioni tributarie; accertamento con adesione e conciliazione giudiziale; presentazione dichiarazioni redditi, IRAP, IVA; IMU; imposta comunale sulla pubblicità; statuto del contribuente; terzo settore.

La sezione “Codice Civile” oltre a riportare l’intero testo della suddetta norma, con relative note e decorrenze, è arricchita dalle principali leggi collegate, tra cui quelle in materia di antiriciclaggio, crisi d’impresa, locazioni, mediazione, privacy, revisione legale dei conti, società, titoli di credito.

STRUTTURA DEL LIBRO:

Sezione I - CODICE TRIBUTARIO

  • TESTO UNICO DELLE IMPOSTE SUI REDDITI
  • Decreto del Presidente della Repubblica 22 dicembre 1986, n. 917
  • Decreto del Presidente della Repubblica 4 febbraio 1988, n. 42
  • ADDIZIONALE REGIONALE E COMUNALE ALL’IRPEF
  • Decreto Legislativo 15 dicembre 1997, n. 446
  • Decreto Legislativo 6 maggio 2011, n. 68
  • Decreto Legislativo 28 settembre 1998, n. 360
  • DETRAZIONI EDILIZIE
  • Decreto Legge 19 maggio 2020, n. 34
  • Decreto Legge 4 giugno 2013, n. 63
  • Legge 27 dicembre 2006, n. 296
  • Legge 27 dicembre 2017, n. 205
  • Legge 27 dicembre 2019, n. 160
  • Decreto 6 agosto 2020
  • Decreto 6 agosto 2020
  • Decreto 28 febbraio 2017, n. 58
  • Legge 30 dicembre 2021, n. 234
  • CEDOLARE SECCA SUGLI AFFITTI E LOCAZIONI BREVI
  • Decreto Legislativo 14 marzo 2011, n. 23
  • Decreto Legge 24 aprile 2017, n. 50
  • REGIME FISCALE AGEVOLATO (FORFETARIO)
  • Legge 23 dicembre 2014, n. 190
  • AIUTO CRESCITA ECONOMICA
  • Decreto Legge 6 dicembre 2011, n. 201
  • Decreto Legge 25 maggio 2021, n. 73
  • SOCIETÀ DI COMODO
  • Legge 23 dicembre 1994, n. 724
  • Decreto Legge 13 agosto 2011, n. 138
  • Provvedimento Agenzia delle Entrate 11 giugno 2012
  • Provvedimento Agenzia delle Entrate 14 febbraio 2008
  • MONITORAGGIO FISCALE E TRASFERIMENTI DA E PER L’ESTERO DI DENARO, IVIE E IVAFE
  • Decreto Legge 28 giugno 1990, n. 167
  • Decreto Legge 6 dicembre 2011, n. 201
  • IMPOSTA REGIONALE SULLE ATTIVITÀ PRODUTTIVE
  • Decreto Legislativo 15 dicembre 1997, n. 446
  • ACCERTAMENTO DELLE IMPOSTE SUI REDDITI
  • Decreto del Presidente della Repubblica 29 settembre 1973, n. 600
  • Decreto Legge 24 aprile 2017, n. 50
  • Decreto Legge 30 agosto 1993, n. 331
  • Legge 8 maggio 1998, n. 146
  • Decreto Legge 31 maggio 2010, n. 78
  • IMPOSTA SUL VALORE AGGIUNTO
  • Decreto del Presidente della Repubblica 26 ottobre 1972, n. 633
  • Tabella A Parte I - Prodotti agricoli e ittici
  • Tabella A Parte II - Beni e servizi soggetti all’aliquota del 4%
  • Tabella A Parte II-bis - Beni e servizi soggetti all’aliquota del 5%
  • Tabella A Parte III - Beni e servizi soggetti all’aliquota del 10%
  • Legge 23 dicembre 1999, n. 488
  • Decreto Ministeriale 29 dicembre 1999
  • Tabella B Prodotti soggetti a specifiche discipline
  • Tabella C Spettacoli ed altre attività
  • Tabella Percentuali di compensazione
  • Decreto MEF 20 aprile 2015
  • Decreto del Presidente della Repubblica 23 marzo 1998, n. 100
  • Decreto del Presidente della Repubblica 10 novembre 1997, n. 441
  • Decreto del Presidente della Repubblica 10 novembre 1997, n. 442
  • Decreto del Presidente della Repubblica 10 novembre 1997, n. 443
  • Decreto del Presidente della Repubblica 9 dicembre 1996, n. 695
  • Decreto del Presidente della Repubblica 21 dicembre 1996, n. 696
  • COMUNICAZIONE DELLE LIQUIDAZIONI PERIODICHE E FATTURAZIONE ELETTRONICA
  • Decreto Legge 31 maggio 2010, n. 78
  • Decreto Legislativo 5 agosto 2015, n. 127
  • Decreto 17 giugno 2014
  • OPERAZIONI INTRACOMUNITARIE
  • Decreto Legge 30 agosto 1993, n. 331
  • Tabella A
  • Tabella A-bis
  • SPLIT PAYMENT
  • Decreto Ministero delle finanze 23 gennaio 2015
  • REGIME SPECIALE DEI BENI USATI
  • Decreto Legge 23 febbraio 1995, n. 41
  • OPERAZIONI CON LA REPUBBLICA DI SAN MARINO
  • Decreto Ministero delle Finanze 21 giugno 2021
  • Provvedimento 5 agosto 2021
  • REGOLAMENTO PER IL SETTORE DELL’EDITORIA
  • Decreto Ministero delle Finanze 9 aprile 1993
  • IMPOSTA SUGLI INTRATTENIMENTI
  • Decreto del Presidente della Repubblica 26 ottobre 1972, n. 640
  • Decreto del Presidente della Repubblica 30 dicembre 1999, n. 544
  • DISPOSIZIONI SULLA RISCOSSIONE DELLE IMPOSTE
  • Decreto del Presidente della Repubblica 29 settembre 1973, n. 602
  • Decreto Legislativo 18 dicembre 1997, n. 462
  • IMPOSTA DI REGISTRO
  • Decreto del Presidente della Repubblica 26 aprile 1986, n. 131
  • Tariffa - Parte prima - Atti soggetti a registrazione in termine fisso
  • Tariffa - Parte seconda - Atti soggetti a registrazione solo in caso d’uso
  • Tabella - Atti per i quali non vi è obbligo di chiedere la registrazione
  • Decreto Ministeriale 20 dicembre 2022 - Coefficienti
  • IMPOSTA SULLE SUCCESSIONI E DONAZIONI
  • Decreto Legge 3 ottobre 2006, n. 262
  • Decreto Legislativo 31 ottobre 1990, n. 346
  • IMPOSTE IPOTECARIA E CATASTALE
  • Decreto Legislativo 31 ottobre 1990, n. 347
  • Tabella delle tasse ipotecarie
  • Tariffa
  • CONCESSIONI GOVERNATIVE
  • Decreto del Presidente della Repubblica 26 ottobre 1972, n. 641
  • Tariffa delle tasse sulle concessioni governative
  • IMPOSTA DI BOLLO
  • Decreto del Presidente della Repubblica 26 ottobre 1972, n. 642
  • Allegato A - Tariffa parte prima - Atti, documenti e registri soggetti all’imposta fin dall’origine
  • Allegato A - Tariffa parte seconda - Atti e scritti soggetti all’imposta di bollo solo in caso d’uso
  • Allegato B - Tabella - Atti, documenti e registri esenti dall’imposta di bollo in modo assoluto
  • CONTENZIOSO TRIBUTARIO
  • Decreto Legislativo 31 dicembre 1992, n. 545
  • Decreto Legislativo 31 dicembre 1992, n. 546
  • SANZIONI TRIBUTARIE
  • Decreto Legislativo 18 dicembre 1997, n. 471
  • Decreto Legislativo 18 dicembre 1997, n. 472
  • SANZIONI PENALI
  • Decreto Legislativo 10 marzo 2000, n. 74
  • AUTOTUTELA
  • Decreto Legge 30 settembre 1994, n. 564
  • Decreto Ministeriale 11 febbraio 1997, n. 37
  • ACCERTAMENTO CON ADESIONE E CONCILIAZIONE GIUDIZIALE
  • Decreto Legislativo 19 giugno 1997, n. 218
  • DICHIARAZIONI REDDITI - IRAP - IVA
  • Decreto del Presidente della Repubblica 22 luglio 1998, n. 322
  • Decreto Legislativo 9 luglio 1997, n. 241
  • Decreto del Presidente della Repubblica 7 dicembre 2001, n. 435
  • Decreto Ministeriale 31 maggio 1999, n. 164
  • Decreto Legislativo 21 novembre 2014, n. 175
  • IMU - TARI
  • Legge 27 dicembre 2019, n. 160
  • Legge 27 dicembre 2013, n. 147
  • Decreto Legislativo 30 dicembre 1992, n. 504
  • Decreto Legge 6 dicembre 2011, n. 201
  • Decreto Legislativo 14 marzo 2011, n. 23
  • Decreto Legislativo 15 dicembre 1997, n. 446
  • IMPOSTA COMUNALE SULLA PUBBLICITÀ
  • Legge 27 dicembre 2019, n. 160
  • STATUTO DEL CONTRIBUENTE
  • Legge 27 luglio 2000, n. 212
  • TERZO SETTORE
  • Decreto Legislativo 3 luglio 2017, n. 111
  • Decreto Legislativo 3 luglio 2017, n. 112
  • Decreto Legislativo 3 luglio 2017, n. 117
  • Decreto Legislativo 28 febbraio 2021, n. 36

Sezione II - CODICE CIVILE E LEGGI COLLEGATE

  • COSTITUZIONE DELLA REPUBBLICA ITALIANA
  • CODICE CIVILE
  • Disposizioni sulla Legge in generale
  • Libro I - Delle persone e della famiglia
  • Titolo I - Delle persone fisiche
  • Titolo II - Delle persone giuridiche
  • Titolo III - Del domicilio e della residenza
  • Titolo IV - Dell’assenza e della dichiarazione di morte presunta
  • Titolo V - Della parentela e dell’affinità
  • Titolo VI - Del matrimonio
  • Titolo VII - Dello stato di figlio
  • Titolo VIII - Dell’adozione di persone maggiori di età
  • Titolo IX - Della responsabilità genitoriale e dei diritti e doveri del figlio
  • Titolo IX-bis - Ordini di protezione contro gli abusi familiari
  • Titolo X - Della tutela e dell’emancipazione
  • Titolo XI - Dell’affiliazione e dell’affidamento
  • Titolo XII - Delle misure di protezione delle persone prive in tutto od in parte di autonomia
  • Titolo XIII - Degli alimenti
  • Titolo XIV - Degli atti dello stato civile
  • Libro II - Delle successioni
  • Titolo I - Disposizioni generali sulle successioni
  • Titolo II - Delle successioni legittime
  • Titolo III - Delle successioni testamentarie
  • Titolo IV - Della divisione
  • Titolo V - Delle donazioni
  • Libro III - Della proprietà
  • Titolo I - Dei beni
  • Titolo II - Della proprietà
  • Titolo III - Della superficie
  • Titolo IV - Dell’enfiteusi
  • Titolo V - Dell’usufrutto, dell’uso e dell’abitazione
  • Titolo VI - Delle servitù prediali
  • Titolo VII - Della comunione
  • Titolo VIII - Del possesso
  • Titolo IX - Della denunzia di nuova opera e di danno temuto
  • Libro IV - Delle obbligazioni
  • Titolo I - Delle obbligazioni in generale
  • Titolo II - Dei contratti in generale
  • Titolo III - Dei singoli contratti
  • Titolo IV - Delle promesse unilaterali
  • Titolo V - Dei titoli di credito
  • Titolo VI - Della gestione di affari
  • Titolo VII - Del pagamento dell’indebito
  • Titolo VIII - Dell’arricchimento senza causa
  • Titolo IX - Dei fatti illeciti
  • Libro V - Del lavoro
  • Titolo I - Della disciplina delle attività professionali
  • Titolo II - Del lavoro nell’impresa
  • Titolo III - Del lavoro autonomo
  • Titolo IV - Del lavoro subordinato in particolari rapporti
  • Titolo V - Delle società
  • Titolo VI - Delle società cooperative e delle mutue assicuratrici
  • Titolo VII - Dell’associazione in partecipazione
  • Titolo VIII - Dell’azienda
  • Titolo IX - Dei diritti sulle opere dell’ingegno e sulle invenzioni industriali
  • Titolo X - Della disciplina della concorrenza e dei consorzi
  • Titolo XI - Disposizioni penali in materia di società, di consorzi e di altri enti privati
  • Libro VI - Della tutela dei diritti
  • Titolo I - Della trascrizione
  • Titolo II - Delle prove
  • Titolo III - Della responsabilità patrimoniale, delle cause di prelazione e della conservazione della garanzia patrimoniale
  • Titolo IV - Della tutela giurisdizionale dei diritti
  • Titolo V - Della prescrizione e della decadenza
  • Disposizioni di attuazione
  • LEGGI COLLEGATE
  • ANTIRICICLAGGIO
  • Decreto Legislativo 21 novembre 2007, n. 231
  • FALLIMENTO E CODICE DELLA CRISI D’IMPRESA E DELL’INSOLVENZA
  • Decreto Legislativo 12 gennaio 2019, n. 14
  • Decreto Legge 24 agosto 2021, n. 118
  • Decreto Ministero della Giustizia 28 settembre 2021
  • Regio Decreto 16 marzo 1942, n. 267
  • Decreto Legislativo 8 luglio 1999, n. 270
  • Decreto Legge 23 dicembre 2003, n. 347
  • LOCAZIONI
  • Legge 27 luglio 1978, n. 392
  • Legge 9 dicembre 1998, n. 431
  • MEDIAZIONE
  • Decreto Legislativo 4 marzo 2010, n. 28
  • PRIVACY
  • Regolamento (UE) 2016/679
  • Decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196
  • Decreto Legislativo 10 agosto 2018, n. 101
  • RENT TO BUY
  • Decreto Legge 12 settembre 2014, n. 133
  • REVISIONE LEGALE DEI CONTI
  • Decreto Legislativo 27 gennaio 2010, n. 39
  • SANZIONI AMMINISTRATIVE
  • Legge 24 novembre 1981, n. 689
  • SOCIETÀ
  • Decreto Legislativo 9 aprile 1991, n. 127
  • Decreto Legislativo 8 giugno 2001, n. 231
  • Decreto del Presidente della Repubblica 10 febbraio 2000, n. 361
  • Decreto Legislativo 18 agosto 2015, n. 139
  • TITOLI DI CREDITO
  • Regio Decreto 21 dicembre 1933, n. 1736
  • Legge 12 giugno 1973, n. 349
  • Legge 15 dicembre 1990, n. 386

Scheda tecnica

Formato:
Codice - 14x19,5 cm
Autore:
Centro Studi Fiscali
Anno:
2023
ISBN:
9791254651100
Modello:
06FF001
Numero Pagine:
3095
Aggiornato a:
18 Gennaio 2023

IMPOSTE DIRETTE


Il tascabile Seac “Imposte dirette” riporta il Testo Unico delle imposte sui redditi, correlato dalle disposizioni di attuazione contenute nel D.P.R. n. 42/1988, i decreti istitutivi dell’addizionale regionale e comunale, la disciplina IRAP

Completano il volume le norme relative al regime fiscale agevolato, all’ACE, alla maxidetrazione del 110%, recupero edilizio, eco e sisima bonus, bonus arredo e verde, alle società di comodo, all’IVIE e IVAFE, ai tributi locali nazionali e alla dichiarazione dei redditi.

Le disposizioni riportate sono corredate da note esplicative relative alle modifiche apportate da successive leggi o decreti con specifica indicazione della decorrenza.

Le norme sono aggiornate al 1° gennaio 2023.

Scheda tecnica

Formato:
Tascabile - 10,5x14,8 cm
Autore:
Centro Studi Fiscali
Anno:
2023
ISBN:
9791254651117
Modello:
06FF002
Aggiornato a:
Febbraio 2023

IMPOSTE INDIRETTE


Il tascabile Seac “Imposte indirette” raccoglie la principale normativa in materia di IVA e altre imposte indirette. Il volume, quindi, rappresenta per gli operatori di settore uno strumento completo ed efficace da poter utilizzare anche fuori ufficio.

Il testo contiene i principali provvedimenti normativi in materia di IVA ed in particolare:

  • il D.P.R. n. 633/1972,
  • il D.L. n. 331/1993 (operazioni intracomunitarie);
  • il D.L. n. 41/1995 (beni usati),
  • i regolamenti in materia di presunzioni di cessione e acquisto, di opzioni, di obblighi di certificazione dei corrispettivi.

Completano la pubblicazione le norme relative:

  • alle operazioni con la Repubblica di San Marino (Decreto MEF 21 giugno 2021);
  • alla fatturazione elettronica (D.Lgs. n. 127/2015);
  • all’imposta sugli intrattenimenti (D.P.R. n. 640/1972 e D.P.R. n. 544/1999);
  • all’imposta di registro (D.P.R. n. 131/1986);
  • all’imposta sulle successioni e donazioni (D.L. n. 262/2006 e D.Lgs. n. 346/1990);
  • alle imposte ipotecarie e catastali (D.Lgs. n. 347/1990);
  • alle concessioni governative (D.P.R. n. 641/1972);
  • all’imposta di bollo (D.P.R. n. 642/1972).

Le disposizioni riportate nel tascabile sono corredate da note esplicative relative alle modifiche apportate da leggi o decreti con specifica indicazione della decorrenza.

Le norme sono aggiornate al 1° gennaio 2023.

Scheda tecnica

Formato:
Tascabile - 10,5x14,8 cm
Autore:
Centro Studi Fiscali
Anno:
2023
ISBN:
9791254651124
Modello:
06FF003
Aggiornato a:
Febbraio 2023

ACCERTAMENTO, RISCOSSIONE, SANZIONI E CONTENZIOSO TRIBUTARIO


Il presente testo raccoglie i principali provvedimenti normativi in materia di accertamento, riscossione, sanzioni e contenzioso tributario. 

Il volume contiene, in particolare, i seguenti provvedimenti: D.P.R. n. 600/1973, D.P.R. n. 602/1973, D.Lgs. n. 462/1997, D.Lgs. n. 471 e n. 472 del 1997, D.Lgs. n. 218/1997, Legge n. 212/2000, D.L. n. 564/1994, D.M. n. 37/1997 e D.Lgs. n. 545 e n. 546 del 1992. 

Le disposizioni contenute in ciascuno dei provvedimenti sopra citati sono corredate da note esplicative contenenti le modifiche apportate e sono aggiornate al 1° gennaio 2023.

Scheda tecnica

Formato:
Tascabile - 10,5x14,8 cm
Autore:
Centro Studi Fiscali
Anno:
2023
ISBN:
9791254651131
Modello:
06FF004
Aggiornato a:
Febbraio 2023

LE SCRITTURE DI ASSESTAMENTO


Il testo fornisce all’operatore una guida esauriente per la chiusura annuale dei conti delle imprese in contabilità ordinaria e di quelle che, avendone i requisiti, adottano la contabilità semplificata.

Vengono analizzati i principi generali di redazione del bilancio di esercizio e particolare attenzione è rivolta alle scritture di ammortamento, di completamento, di integrazione e rettifica da effettuare alla fine dell’esercizio.

Pertanto, il volume esamina in maniera dettagliata, le operazioni antecedenti la chiusura dei conti, i criteri di valutazione dei componenti positivi e negativi di reddito, i criteri previsti per la determinazione del reddito, nonché le successive scritture di riapertura dei conti.

La trattazione delle scritture di assestamento è completata dalla descrizione della disciplina fiscale dei diversi elementi contabili, aggiornata alle modifiche normative intervenute nel corso del 2022.

Scheda tecnica

Formato:
A4 - 21x29,7 cm
Autore:
Centro Studi Fiscali
Anno:
2023
ISBN:
9791254651148
Modello:
06FF005
Aggiornato a:
Febbraio 2023

L'AMMORTAMENTO - Disciplina civilistica e tributaria


  • Sospensione degli ammortamenti 2022

  • Crediti d’imposta per investimenti in beni strumentali nuovi

  • Leasing e lease back

  • Beni strumentali e regimi fiscali agevolati

  • Ammortamento dei professionisti 

L'ammortamento è un procedimento tecnico-contabile con il quale il valore del bene strumentale viene ripartito nei diversi esercizi in proporzione al deperimento, all’obsolescenza ed al consumo subìto dallo stesso nell'attività produttiva.

Il testo, che fornisce un'opportuna distinta evidenziazione gli aspetti civilistici e fiscali, analizza la disciplina dell’ammortamento dei beni materiali ed immateriali acquisiti dall’impresa e dall’esercente arti e professioni, anche alla luce delle novità emanate in materia dal legislatore e dei chiarimenti forniti mediante prassi amministrativa. 

L’analisi del processo di ammortamento è supportata anche, dal punto di vista civilistico, dai chiarimenti forniti dai Principi Contabili Nazionali (Principi Contabili Nazionali OIC n. 16, n. 24 e n. 9)

Fra gli argomenti considerati, si citano, fra l’altro, le spese di manutenzione e riparazione su beni di terzi, il software, l’imputazione dei contributi in conto capitale, in conto impianti o in conto esercizio, l'eliminazione di beni ammortizzabili, la deducibilità dei canoni di leasing. 

Particolare rilevanza assume inoltre:

  • la possibilità di sospensione degli ammortamenti delle immobilizzazioni materiali e immateriali anche per il 2022 e 2023; tale agevolazione inizialmente prevista dal D.L. n. 104/2020 per il 2020 al fine di non “aggravare” il bilancio 2020, a seguito della crisi economica causata dall’emergenza sanitaria Covid-19 è stata prorogata per il 2021, dalla Legge n. 234/2021 (Legge di Bilancio 2022) e dal D.L. n. 228/2021 (c.d. Decreto Milleproroghe) per il 2022, dal D.L. n. 4/2022 (Decreto Sostegni-ter) e per il 2023 dal D.L. n. 198/2022 (c.d. Decreto Milleproroghe); 
  • l’agevolazione relativa al credito di imposta per investimenti in beni strumentali, introdotta dalla Legge di Bilancio 2021 e successivamente modificata dal D.L. n. 4/2022, dal D.L. n. 50/2022 e dalla Legge di Bilancio 2023 (Legge 29 dicembre 2022, n. 197).

A chiusura della pubblicazione sono infine riportate le tabelle ministeriali dei coefficienti di ammortamento.

STRUTTURA DEL LIBRO:

  • Premessa
  • Normativa civilistica
  • Principi contabili nazionali
  • Normativa fiscale
  • Ammortamenti nel bilancio UE ordinario
  • Ammortamenti nel bilancio UE in forma abbreviata
  • Bilancio “semplificato” per le micro-imprese
  • Soggetti non obbligati a redigere il bilancio UE
  • Sospensione degli ammortamenti
  • Aspetti civilistici
  • Aspetti fiscali
  • Esempio: sospensione parziale della quota di ammortamento 2022
  • Chiarimenti dell’Amministrazione finanziaria in merito alla sospensione degli ammortamenti
  • Credito di imposta per investimenti in beni strumentali nuovi
  • Soggetti interessati
  • Soggetti esclusi
  • Beni agevolabili
  • Beni esclusi
  • Periodo di acquisizione dei beni
  • Misura dell'agevolazione
  • Utilizzo del credito d'imposta
  • Esempi di determinazione ed utilizzo del credito d’imposta
  • Caratteristiche del credito d'imposta
  • Documentazione richiesta
  • Cessione del bene agevolato
  • Aspetti contabili
  • Risposte dell'Agenzia delle Entrate
  • Allegato A – Beni funzionali alla trasformazione tecnologica e digitale delle imprese secondo il modello “Industria 4.0”
  • Allegato B – Beni immateriali (software, sistemi e system integration, piattaforme e applicazioni) connessi a investimenti in beni materiali “Industria 4.0”
  • Maggior ammortamento dei fabbricati strumentali
  • Decorrenza delle disposizioni e attuazione
  • Deducibilità costo fabbricati strumentali
  • Tassazione di gruppo
  • IRAP

Sezione Prima - AMMORTAMENTO IMMOBILIZZAZIONI MATERIALI

  • Immobilizzazioni materiali: nozioni generali
  • Classificazione delle immobilizzazioni materiali
  • Utilità e ammortamento
  • Immobilizzazioni materiali ammortizzabili
  • Fondi ammortamento
  • Immobilizzazioni materiali non ammortizzabili
  • Costo ammortizzabile
  • Definizione di costo del bene
  • Acquisto del bene strumentale
  • Costruzione del bene
  • Immobilizzazioni acquisite a titolo gratuito
  • Altre modalità di acquisizione
  • Capitalizzazione degli oneri finanziari
  • Contributi di terzi (c/impianti)
  • Altre modifiche al costo originario
  • Svalutazione delle immobilizzazioni (materiali ed immateriali)
  • Determinazione delle perdite durevoli di valore
  • Ripristino della svalutazione
  • Classificazione in bilancio delle perdite durevoli di valore
  • Informativa in Nota integrativa
  • Aspetti fiscali
  • Rivalutazione delle immobilizzazioni materiali
  • Ripristino di valori svalutati in esercizi precedenti
  • Rivalutazioni economiche
  • Rivalutazioni monetarie
  • Immobilizzazioni materiali acquisite a titolo gratuito
  • Iscrizione in bilancio
  • Ammortamento
  • Aspetti fiscali
  • Immobilizzazioni in corso
  • Immobilizzazioni costruite internamente
  • Costruzioni appaltate
  • Immobilizzazioni interne costruite in modo misto
  • Piano di ammortamento civilistico
  • Valore da ammortizzare
  • Residua possibilità di utilizzazione
  • Metodi di ammortamento
  • Variazioni al piano di ammortamento
  • Esempio pratico piano di ammortamento
  • Coordinamento disciplina civilistica e fiscale
  • Coordinamento disciplina civilistica e fiscale
  • Soggetti interessati ed esclusi
  • Cause del disallineamento civilistico/fiscale
  • Conseguenze del disallineamento delle due discipline
  • Inizio dell’ammortamento
  • Aspetti civilistici
  • Aspetti fiscali
  • Coefficienti di ammortamento
  • Ammortamento fiscale
  • Coefficienti di ammortamento e gruppi di attività
  • Casi particolari
  • Ammortamento ordinario
  • Primo esercizio di entrata in funzione del bene
  • Ammortamento per dodicesimi
  • Aspetti contabili
  • Eccezioni all’ammortamento ordinario
  • Ammortamento ridotto o decelerato
  • Disciplina fiscale vigente (dal 1° gennaio 2004)
  • Disciplina fiscale previgente (fino al 31 dicembre 2003)
  • Aspetti contabili e civilistici
  • Trattamento quote perse pregresse (fattispecie residuale)
  • Beni di costo unitario non superiore a € 516,46
  • Aspetti civilistici
  • Aspetti fiscali
  • Ammortamento civilistico e fiscale
  • Iscrizione nel registro dei beni ammortizzabili
  • Attrezzature di scarsa importanza
  • Beni ceduti in corso d’anno
  • Orientamenti principali in materia
  • Attuale posizione dell’Agenzia
  • Alternative per la contabilizzazione
  • Valutazione di convenienza e aspetti fiscali
  • Eliminazione di beni ammortizzabili
  • Distruzione volontaria di beni strumentali
  • Furto ed eventi straordinari
  • Destinazione a finalità estranee all’esercizio di impresa
  • Danneggiamento del bene e risarcimento del danno
  • Risarcimento nello stesso esercizio
  • Risarcimento in anni successivi
  • Danneggiamento “parziale” cespiti ammortizzabili
  • Risarcimento del danno: casi particolari
  • Contributi e ammortamento
  • Contributi in conto esercizio
  • Contributi in conto impianti
  • Contributi in conto capitale
  • Contributi a cooperative a proprietà indivisa
  • Contributi misti o complessi
  • La nuova Sabatini
  • Aspetti generali
  • Soggetti beneficiari
  • Caratteristiche del finanziamento
  • Investimenti ammissibili
  • Agevolazioni concedibili
  • Modalità e termini di presentazione
  • Modalità chiusura sportello presentazione domande
  • Erogazione agevolazioni
  • Variazioni
  • Aspetti contabili e fiscali
  • FAQ – Sito MIMIT
  • Spese di manutenzione su beni propri
  • Spese di manutenzione su beni propri: aspetti civilistici
  • Spese di manutenzione su beni propri: aspetti fiscali
  • Spese incrementative su beni propri
  • Spese non incrementative sui beni propri
  • Valore rilevante per il limite di deducibilità (plafond)
  • Doppio binario IRAP
  • Casi pratici
  • Deroghe ai limiti fiscali
  • Spese di manutenzione e riparazione su beni di terzi
  • Manutenzioni ordinarie
  • Manutenzioni straordinarie
  • Telefoni cellulari e fissi
  • Telefoni cellulari
  • Telefonia fissa
  • Imprese di autotrasporto
  • Deducibilità dei costi degli autoveicoli
  • Automezzi strumentali per natura e business car
  • Veicoli strumentali per destinazione esclusiva e ad uso pubblico
  • Autoveicoli a deducibilità limitata
  • Veicoli concessi in uso promiscuo ai dipendenti
  • Terreni e fabbricati
  • Esplicita indeducibilità fiscale del costo dei terreni
  • Quantificazione del costo fiscale dell’area
  • Coordinamento tra ammortamento civilistico e fiscale
  • Effetti indiretti dello scorporo fiscale del valore dell’area
  • Fabbricati strumentali acquisiti in leasing
  • Beni strumentali e regimi fiscali agevolati
  • Regime forfetario e beni strumentali
  • Regime dei minimi e beni strumentali

Sezione Seconda - AMMORTAMENTO IMMOBILIZZAZIONI IMMATERIALI

  • Nozioni generali
  • Modalità di acquisizione
  • Classificazione delle immobilizzazioni immateriali
  • Criteri di valutazione e valore ammortizzabile
  • Variazioni al costo originario
  • Ammortamento beni immateriali: aspetti comuni
  • Immobilizzazioni acquisite a titolo gratuito
  • Costi pluriennali
  • Aspetti generali
  • Costi di impianto e ampliamento (B.I.1)
  • Costi impianto
  • Costi ampliamento
  • Costi di start-up
  • Ammortamento civilistico
  • Ammortamento fiscale
  • Costi di sviluppo (B.I.2)
  • Aspetti civilistici
  • Ammortamento civilistico
  • Ammortamento fiscale
  • Internet e trattamento dei relativi costi
  • Beni immateriali propriamente detti
  • Diritti di brevetto industriale e diritti di utilizzazione delle opere dell’ingegno (B.I.3)
  • Diritti di brevetto industriale
  • Diritti di utilizzazione delle opere dell’ingegno
  • Concessioni, licenze, marchi e diritti simili (B.I.4)
  • Concessioni
  • Licenze
  • Marchi
  • Diritti simili
  • Know how e licenze d’uso
  • Software applicativo
  • Franchising
  • Immobilizzazioni in corso ed acconti (B.I.6)
  • Aspetti contabili
  • Aspetti fiscali
  • Altre immobilizzazioni immateriali (B.I.7)
  • Costi straordinari su beni di terzi
  • Altri aspetti d’interesse
  • Software
  • Franchising
  • Ammortamento dell’avviamento e di altri beni immateriali
  • Nuovo Patent box
  • Patent box ex D.L. n. 146/2021
  • Patent box (Legge n. 190/2014 e D.L. n. 34/2019)
  • Coordinamento tra le due discipline

Sezione Terza - AVVIAMENTO

  • Avviamento
  • Classificazione e rilevanza dell’avviamento
  • Aspetti civilistici
  • Aspetti fiscali
  • Coordinamento delle disposizioni
  • Avviamento da operazione di aggregazione aziendale
  • Riallineamento marchi e avviamento
  • Riallineamento ex articolo 176, TUIR
  • Opzione e versamento dell’imposta sostitutiva
  • Valori riallineabili 
  • Riallineamento ex D.L. n. 185/2008 per le immobilizzazioni immateriali
  • Riallineamento marchi ed avviamento (articolo 15, comma 10)
  • Altre attività immateriali (articolo 15, comma 11)
  • Tavola sintetica di confronto
  • Affrancamento partecipazioni di controllo (art. 15, commi 10-bis e 10-ter)
  • Riallineamento ex articolo 11, D.L. n. 34/2019
  • Riallineamento ex articolo 110, comma 8-bis, D.L. n. 104/2020
  • Riallineamento ex D.L. n. 104/2020 e Legge di Bilancio 2022
  • Riallineamento ex D.L. n. 104/2020 e Decreto Sostegni-ter

Sezione Quarta - AFFITTO D’AZIENDA

  • Affitto d’azienda
  • Aspetti generali
  • Registro non attivato dal locatore
  • Deroga convenzionale
  • Trattamento ai fini IRAP
  • Obblighi dei contraenti
  • Fattispecie tipiche
  • Rilevazioni contabili
  • Spese di manutenzione
  • Affitto d’azienda e rivalutazione
  • Locazione di immobile e affitto di azienda
  • Imposizione indiretta dell’affitto d’azienda
  • Usufrutto dei beni strumentali
  • Comodato gratuito di beni strumentali

Sezione Quinta - IL LEASING PER L’IMPRESA

  • Operazioni di leasing finanziario
  • Aspetti civilistici
  • Definizione
  • Inadempimento e risoluzione del contratto
  • Altre disposizioni
  • Coordinamento aspetti civilistici e contabili
  • Aspetti contabili
  • Rilevazione contabile: metodo finanziario o metodo patrimoniale
  • Principio di “prevalenza della sostanza sulla forma” e contratti di leasing
  • Metodo finanziario (impresa utilizzatrice soggetta a IAS)
  • Metodo patrimoniale (impresa utilizzatrice)
  • Acquisizione del bene in leasing
  • Estinzione del contratto di leasing
  • Aspetti fiscali
  • Moratoria bancaria: effetti contabili e fiscali
  • Lease back
  • Aspetti contabili
  • Aspetti operativi e tributari
  • Sale and lease back: le pronunce della cassazione

Sezione Sesta - AMMORTAMENTO ESERCENTE ARTI E PROFESSIONI

  • Nozioni generali
  • Coefficienti di ammortamento
  • Modalità di calcolo e criteri di deducibilità
  • Deduzione integrale e costo unitario <= 516,46 euro
  • Beni immobili
  • Beni immateriali, software e banche dati
  • Beni mobili strumentali ad uso promiscuo
  • Mezzi di trasporto a motore
  • Telefoni cellulari e fissi
  • Oggetti d’arte, d’antiquariato o da collezione
  • Beni immobili esclusivamente strumentali ed a uso promiscuo
  • Immobili esclusivamente strumentali
  • Beni immobili utilizzati promiscuamente
  • Spese di ammodernamento, ristrutturazione e manutenzione
  • Leasing dell’esercente arti e professioni
  • Leasing di beni mobili ad uso esclusivo strumentale
  • Leasing di beni mobili ad uso promiscuo
  • Leasing di beni immobili ad uso esclusivo strumentale
  • Leasing di beni immobili strumentali ad uso promiscuo
  • Plusvalenze e minusvalenze relative a beni strumentali
  • Rilevanza delle plus/minusvalenze
  • Determinazione della plusvalenza/minusvalenza
  • Plus/minusvalenze su beni a deducibilità limitata
  • Tabella riassuntiva

Sezione Settima - REGISTRO DEI BENI AMMORTIZZABILI

  • Il registro dei beni ammortizzabili: tenuta e compilazione
  • Soggetti obbligati
  • Registri e libri alternativi
  • Termine per la compilazione e la conservazione
  • Bollatura
  • Modalità di tenuta
  • Esempi di compilazione
  • Consigli operativi
  • Irregolare o omessa registrazione
  • Spese di manutenzione e riparazione
  • Beni non superiori a € 516,46
  • Contributi in conto impianto

Sezione Ottava - TABELLA DEI COEFFICIENTI DI AMMORTAMENTO

  • Tabella dei coefficienti di ammortamento
  • D.M. 31/12/88 integrato dai DD.MM. 7/11/92, 23/12/92, 19/10/95 e 28/03/96

Scheda tecnica

Formato:
A4 - 21x29,7 cm
Autore:
Centro Studi Fiscali
Anno:
2023
ISBN:
9791254651155
Modello:
06FF006
Numero Pagine:
446
Aggiornato a:
Febbraio 2023

Il BILANCIO D'ESERCIZIO- Redazione e adempimenti


Il volume propone un’analisi della disciplina civilistica in materia di bilancio d’esercizio integrata dai principi contabili nazionali redatti dall’Organismo italiano di contabilità.

Ciò fornisce al redattore del bilancio una guida completa in merito alla corretta rilevazione e valutazione di tutte le operazioni aziendali.

Particolare attenzione è rivolta ai principi generali di redazione del bilancio, compresa la procedura di formazione ed approvazione del documento e dei suoi allegati, nonché il contenuto di ciascuna voce che compone lo schema di Stato patrimoniale e di Conto economico.

Ampio spazio è riservato alle informazioni da indicare in Nota integrativa, considerando le novità della tassonomia XBRL

Un’apposita sezione è dedicata al bilancio in forma abbreviata, utilizzabile dai soggetti che presentano i requisiti previsti dall’art. 2435-bis, C.c. e del biancio relativo alle micro-imprese ex articolo 2435-ter, C.c.. 

Nonostante nella redazione del bilancio d’esercizio, predominino gli aspetti civilistici su quelli fiscali, il testo offre una compiuta analisi delle disposizioni fiscali, aggiornate alle recenti novità e delle ripercussioni e divergenze che esse possono avere e creare sul bilancio medesimo.

Scheda tecnica

Formato:
A4 - 21x29,7 cm
Autore:
Centro Studi Fiscali
Anno:
2023
ISBN:
9791254651162
Modello:
06FF007
Aggiornato a:
Marzo 2023

DICHIARAZIONE ANNUALE IVA 2023


  • Dichiarazione IVA precompilata 

  • Abrogazione società in perdita sistematica

  • Quadro CS – Contributo straordinario contro il caro bollette

  • Compensazione/rimborso del credito IVA

Il testo si propone come guida alla compilazione di tre diversi adempimenti legati all’imposta sul valore aggiunto: la dichiarazione annuale, la comunicazione delle liquidazioni periodiche e la comunicazione delle operazioni con l’estero.

La dichiarazione annuale IVA 2023 è analizzata commentando rigo per rigo il modello e, ad integrazione, sono proposti diversi esempi pratici di compilazione; i singoli quadri sono analizzati evidenziando, in particolare, le novità intervenute rispetto al dichiarativo del precedente anno.

Il modello di quest’anno è interessato da modifiche che si riflettono, in particolare, nel quadro VE, righi VE21 e VE22, ove è necessario riportare, rispettivamente, gli importi relativi alle somministrazioni di gas metano, assoggettate, alla luce di quanto disposto dall’art. 1, comma 506, Legge n. 234/2021, all’aliquota del 5% e gli importi relativi agli acquisiti di prodotti per l’igiene intima femminile, soggetti all’aliquota IVA del 10%, secondo quanto disposto dall’art. 1, comma 13, Legge n. 234/2021 (Legge di Bilancio 2022).

Un’ulteriore modifica riguarda il quadro VA, rigo VA15, che è riservato esclusivamente alle società non operative ai sensi dell’art. 30, Legge 23 dicembre 1994, a seguito dell’abrogazione, a decorrere dal periodo d’imposta in corso al 31 dicembre 2022 (in generale, dal 2022), della disciplina delle società in perdita sistematica.

Nel Mod. IVA 2023 è stato introdotto, inoltre, il quadro CS – Contributo straordinario contro il caro bollette, la cui compilazione è riservata ai soggetti passivi del contributo straordinario di cui all’art. 37, D.L. n. 21/2022, al fine di assolvere i relativi adempimenti dichiarativi. 

Viene, inoltre, commentata la novità della Dichiarazione IVA precompilata, concernente le operazioni effettuate nel 2022 e disponibile a partire da febbraio 2023.

Successivamente, è dedicata una specifica sezione alla comunicazione dei dati delle liquidazioni periodiche IVA; il testo affronta approfonditamente l’adempimento, con un’analisi dettagliata dei dati da fornire all’Amministrazione finanziaria, tenendo conto dell’apposito modello pubblicato dall’Agenzia delle Entrate.

Infine, viene commentata anche la comunicazione delle operazioni con l’estero che, dal 1° luglio 2022, deve essere effettuata con l’invio dei dati secondo lo schema della fattura elettronica.

In appendice al testo sono riportati alcuni approfondimenti trasversali ai diversi adempimenti fiscali commentati nel testo.

STRUTTURA DEL LIBRO:

  • Premessa
  • Dichiarazione annuale IVA
  • Comunicazione dati delle liquidazioni periodiche IVA
  • Comunicazione dati delle operazioni con l'estero
  • Bozze di registri IVA, LIPE e dichiarazione annuale
  • L'incrocio dei dati da parte dell'Agenzia delle Entrate

PARTE PRIMA - DICHIARAZIONE ANNUALE IVA

  • Dichiarazione IVA e altri documenti IVA precompilati
  • Bozze dei registri IVA, LIPE e dichiarazione annuale
  • Le bozze dei documenti
  • Sezione Prima - ASPETTI GENERALI DELLA DICHIARAZIONE IVA
  • Soggetti obbligati ed esonerati
  • Soggetti obbligati
  • Soggetti esonerati
  • Termini e modalità di presentazione
  • Termini di presentazione
  • Richiesta di rimborso del credito IVA
  • Modalità di presentazione
  • Termini e modalità di versamento
  • Termini di versamento
  • Differimento del versamento IVA e compensazione con crediti
  • Rateizzazione
  • Modalità di versamento
  • Casi particolari di presentazione e compilazione
  • Cessazione dell'attività
  • Decesso del titolare della partita IVA
  • Agricoltori
  • Fallimento ovvero liquidazione giudiziale e liquidazione coatta amministrativa
  • Affitto d'azienda
  • Contabilità IVA unificata
  • Esercizio di più attività e contabilità separata
  • Operazioni straordinarie
  • Soggetti non residenti
  • Liquidazione IVA di gruppo
  • Modello IVA BASE 2023
  • Il Modello IVA BASE
  • Soggetti interessati
  • Soggetti esclusi
  • Caratteristiche del Mod. IVA BASE
  • Modalità e termini di presentazione
  • Sezione Seconda - COMPILAZIONE DELLA DICHIARAZIONE
  • Composizione del modello
  • Frontespizio
  • Quadri analitici
  • Altri modelli
  • Modello IVA BASE e Frontespizio
  • Frontespizio
  • Tipo di dichiarazione
  • Dati del contribuente
  • Dichiarante diverso dal contribuente
  • Firma della dichiarazione
  • Visto di conformità
  • Sottoscrizione organo di controllo
  • Impegno alla presentazione telematica
  • Modello IVA BASE e quadro VA
  • Quadro VA - Informazioni e dati relativi all'attività
  • SEZIONE 1 - Dati analitici generali
  • SEZIONE 2 - Dati riepilogativi relativi a tutte le attività
  • La disciplina del gruppo IVA
  • Modello IVA BASE e quadro VB
  • Quadro VB - Dati relativi agli estremi identificativi dei rapporti finanziari
  • Quadro VC - Esportatori e operatori assimilati
  • Esportatori abituali
  • Le dichiarazioni di intento
  • Il modello di dichiarazione di intento
  • Controlli sulle dichiarazioni di intento
  • Determinazione del plafond
  • Utilizzo del plafond
  • Compilazione del quadro VC
  • Quadro VD - Cessione del credito IVA da parte delle società di gestione del risparmio
  • SEZIONE 1 Società cedente Elenco società o enti cessionari
  • SEZIONE 2 Ente o società cessionaria  Elenco società cedenti
  • Modello IVA BASE e quadro VE
  • Quadro VE - Operazioni attive e determinazione del volume d'affari
  • SEZIONE 1 - Conferimenti di prodotti agricoli e cessioni da agricoltori esonerati
  • SEZIONE 2 - Operazioni imponibili agricole, commerciali o professionali
  • SEZIONE 3 - Totale imponibile e imposta
  • SEZIONE 4 - Altre operazioni
  • Le cessioni di beni anti-Covid nel 2022
  • Operazioni non soggette all'imposta (artt. da 7 a 7-septies)
  • SEZIONE 5 - Volume d'affari
  • SEZIONE 3 - Totale imponibile e imposta
  • SEZIONE 4 - Altre operazioni
  • Le cessioni di beni anti-Covid nel 2022
  • Operazioni non soggette all'imposta (artt. da 7 a 7-septies)
  • SEZIONE 5 - Volume d'affari
  • Modello IVA BASE e quadro VF
  • Quadro VF - Operazioni passive e IVA ammessa in detrazione
  • Collegamenti con altri quadri
  • SEZIONE 1 - Ammontare acquisti e importazioni
  • SEZIONE 2 - Totale acquisti e importazioni, totale imposta, acquisti intracomunitari, importazioni e acquisti da San Marino
  • SEZIONE 3 - Determinazione dell'IVA ammessa in detrazione
  • SEZIONE 3-A - Operazioni esenti
  • SEZIONE 3-B - Imprese agricole (art. 34)
  • SEZIONE 3-C - Casi particolari
  • SEZIONE 4 - IVA ammessa in detrazione
  • Prospetto D - Rettifica della detrazione
  • Compilazione della sezione 4 del quadro VF - IVA ammessa in detrazione
  • Modello IVA BASE e quadro VJ
  • Quadro VJ - Determinazione dell'IVA per particolari operazioni
  • Estrazione dei beni da deposito IVA
  • Modello IVA BASE e quadro VH
  • Quadro VH - Variazione delle comunicazioni periodiche
  • Comunicazione delle liquidazioni periodiche IVA e correzione di errori
  • Contribuenti mensili
  • Contribuenti trimestrali
  • Casi particolari
  • Quadro VM - Versamenti immatricolazioni auto UE
  • Quadro VK - Società controllanti e controllate
  • La liquidazione IVA di gruppo
  • Controllanti e controllate e liquidazione IVA di gruppo
  • Adempimenti
  • Esercizio dell'opzione
  • SEZIONE 1 - Dati della società controllante
  • SEZIONE 2 - Determinazione dell'eccedenza d'imposta
  • SEZIONE 3 - Cessazione del controllo in corso d'anno - Dati relativi al controllo
  • Quadro VN - Dichiarazioni integrative a favore
  • La dichiarazione integrativa a favore
  • La compilazione del quadro VN
  • Quadro VQ - Versamenti periodici omessi
  • I versamenti periodici omessi
  • Modalità di compilazione
  • Modello IVA BASE e quadro VL
  • Quadro VL - Liquidazione dell'imposta annuale
  • SEZIONE 1 - Determinazione dell'IVA dovuta o a credito per il periodo d'imposta
  • SEZIONE 2 - Credito anno precedente
  • SEZIONE 3 - Determinazione dell'IVA a debito o a credito
  • Colonna debiti
  • Colonna crediti
  • Determinazione dell'imposta
  • Determinazione dell'importo dovuto
  • Quadri compilati
  • Modello IVA BASE e quadro VP
  • Quadro VP - Liquidazioni periodiche IVA
  • Modalità di compilazione
  • Modello IVA BASE e quadro VT
  • Quadro VT - Separata indicazione delle operazioni verso consumatori finali e soggetti IVA
  • Modello IVA BASE e quadro VX
  • Quadro VX - IVA da versare o a credito
  • Determinazione dell'IVA da versare o del credito d'imposta
  • Società partecipanti alla liquidazione IVA di gruppo
  • Quadro VO - Comunicazione delle opzioni e revoche
  • Comportamento concludente
  • Modalità e termini di comunicazione
  • Vincolo dell'opzione
  • Sanzioni
  • SEZIONE 1 - Opzioni e revoche ai fini IVA
  • Regime speciale agricolo (art. 34, comma 6, D.P.R. n. 633/1972)
  • Opzione per il regime normale (art. 34, comma 11 e art. 34-bis)
  • Prospetto riassuntivo - Opzioni ai fini IVA
  • SEZIONE 2 - Opzioni e revoche ai fini delle imposte sui redditi
  • Società di persone e Srl agricole
  • Prospetto riassuntivo - Opzioni ai fini delle imposte sui redditi
  • SEZIONE 3 - Opzioni ai fini dell'IVA e delle imposte sui redditi
  • Regimi fiscali agevolati
  • SEZIONE 4 - Opzione ai fini dell'imposta sugli intrattenimenti
  • SEZIONE 5 - Opzione agli effetti dell'IRAP
  • Quadro VG - Adesione al regime previsto per le società controllanti e controllate
  • Società controllanti e controllate
  • Esercizio dell'opzione
  • Compilazione del quadro VG
  • Modello IVA BASE e quadro CS
  • Quadro CS - Contributo straordinario contro il caro bollette (art. 37, D.L. n. 21/2022)
  • Contributo straordinario contro il caro bollette
  • Compilazione del quadro cs
  • Sezione Terza - CASI PRATICI DI COMPILAZIONE DELLA DICHIARAZIONE IVA
  • Esempio n. 1
  • Esempio n. 2
  • Esempio n. 3
  • Esempio n. 4

PARTE SECONDA - COMUNICAZIONE DATI DELLE LIQUIDAZIONI PERIODICHE IVA

  • Sezione Prima - COMUNICAZIONE DATI LIQUIDAZIONI PERIODICHE IVA
  • Premessa
  • La comunicazione delle liquidazioni periodiche
  • Termini di presentazione
  • Riordino dei termini di presentazione delle liquidazioni periodiche IVA
  • Calendario per il 2023
  • Comunicazioni IVA periodiche per il quarto trimestre
  • Modalità di trasmissione
  • Canali di trasmissione delle comunicazioni
  • Invio diretto o tramite intermediario
  • Notifiche di esito
  • Consultazione dei dati delle liquidazioni periodiche IVA
  • Soggetti obbligati ed esonerati
  • Soggetti obbligati
  • Soggetti esonerati
  • Casi particolari di presentazione
  • Contribuenti con liquidazioni IVA trimestrali
  • Contribuenti con contabilità separate
  • Contribuenti con contabilità presso terzi
  • Curatori in caso di liquidazione giudiziale e commissari liquidatori
  • Società ed enti aderenti alla liquidazione IVA di gruppo
  • Soggetti non residenti
  • Operazioni straordinarie o trasformazioni
  • Operazioni straordinarie/trasformazione avvenute durante il trimestre oggetto della comunicazione
  • Operazioni straordinarie/trasformazione avvenute nel periodo compreso tra il 1 giorno del mese successivo al trimestre e la data di presentazione
  • Frontespizio
  • Privacy e dati personali
  • Dati generali, firma e impegno alla presentazione telematica
  • Codice fiscale
  • Dati generali
  • Firma
  • Impegno alla presentazione telematica
  • Quadro VP - Liquidazioni periodiche IVA
  • Liquidazione dell'imposta
  • Ricevute di presentazione
  • Alcuni casi particolari
  • Sanzioni
  • Omessa, incompleta o infedele comunicazione dei dati delle liquidazioni periodiche
  • Sezione Seconda - ESEMPI DI COMPILAZIONE
  • Esempio n. 1 - Operazioni imponibili
  • Esempio n. 2 - Medico che effettua anche operazioni imponibili
  • Esempio n. 3 - Agricoltore in regime speciale
  • La compilazione per gli agricoltori in regime speciale
  • Esempio - Agricoltore con volume d'affari superiore a 7.000,00
  • Esempio n. 4 - Soggetto che effettua anche operazioni con l'estero
  • Esempio n. 5 - Esportatore abituale che acquista beni con utilizzo del plafond
  • Esempio n. 6 - Subappalto nel settore edile e completamento di edifici
  • Esempio n. 7 - Operazioni soggette a reverse charge, cessione/acquisto di autovettura
  • Esempio n. 8 - Operazioni soggette a split payment, reverse charge e IVA indetraibile
  • Esempio n. 9 - Nota di accredito e cessione soggetta a split payment
  • Esempio n. 10 - Utilizzo credito del mese o dell'anno precedente
  • Ipotesi 1: parte del credito IVA annuale utilizzato per azzerare il saldo a debito della liquidazione periodica
  • Ipotesi 2: intero credito IVA annuale utilizzato in sede di liquidazione periodica
  • Ipotesi 3: il credito IVA annuale non viene riportato
  • Esempio n. 11 - Credito IVA estromesso e utilizzato in F24
  • Esempio n. 12 - Parte del credito IVA estromesso e utilizzato in F24
  • PARTE TERZA - ESTEROMETRO
  • La comunicazione delle operazioni con l'estero
  • Soggetti obbligati
  • Modalità e termini di trasmissione dei dati
  • Regime sanzionatorio

APPENDICE

  • Tasse per libri sociali e scritture contabili
  • Imposta di bollo
  • Tasse sulle concessioni governative
  • IVA e agricoltura
  • Regime di esonero
  • Regime speciale
  • Gli acquisti intracomunitari per gli agricoltori
  • Attività agricole connesse
  • Associazioni operanti in agricoltura
  • Raccoglitori occasionali di prodotti selvatici
  • Agriturismo
  • Regimi e casi particolari di determinazione dell'imposta
  • Agenzie di viaggio
  • Beni usati
  • Spettacoli viaggianti e contribuenti minori
  • Soggetti interessati
  • Operazioni relative all'oro e all'argento
  • Compensazione tra crediti e debiti
  • Compensazione verticale
  • Compensazione orizzontale
  • La compensazione verticale e l'IVA
  • La compensazione dei crediti IVA superiore ad 5.000
  • Sospensione compensazioni con profili di rischio
  • Limite massimo ammesso in compensazione orizzontale
  • Compensazione dei crediti in presenza di ruoli non pagati
  • Sanzioni applicabili alla compensazione di crediti IVA inesistenti
  • Chiusura d'ufficio partita IVA per esclusione dal VIES
  • Divieto di compensazione in caso di accollo del debito
  • Società di comodo
  • Casi pratici di compensazione di crediti IVA
  • Divieto di utilizzo in compensazione dei crediti fino ad 12,00
  • Mod. F24 con saldo a zero
  • Compensazioni e modalità di invio del Mod. F24
  • Visto di conformità: approfondimenti
  • Check-list visto di conformità credito IVA 2022  Mod. IVA 2023
  • Disciplina dei rimborsi IVA
  • Condizioni per il rimborso del credito IVA
  • Esecuzione dei rimborsi IVA
  • Il rimborso IVA e la correzione di scelte effettuate o di omissioni
  • Disposizioni in materia di split payment
  • Soggetti interessati ed esclusi
  • Ambito oggettivo
  • Fattispecie escluse
  • Riflessi in capo al cedente/prestatore
  • Riflessi in capo al cessionario/committente
  • Split payment: i chiarimenti dell'Agenzia delle Entrate
  • La detrazione IVA e la contabilizzazione della fattura elettronica
  • Le disposizioni per la detrazione IVA
  • Esempi

Scheda tecnica

Formato:
A4 - 21x29,7 cm
Autore:
Centro Studi Fiscali
Anno:
2023
ISBN:
9791254651179
Modello:
06FF008
Numero Pagine:
576
Aggiornato a:
Gennaio 2023

MOD. 730/2023 - GUIDA ALLA COMPILAZIONE


Il testo è dedicato alle modalità di compilazione della dichiarazione Mod. 730/2023 e si propone quindi come utile strumento per CAF, commercialisti e associazioni di categoria che prestano “assistenza fiscale” ai propri clienti. 

I singoli quadri che compongono il modello sono analizzati dettagliatamente, con particolare evidenza della normativa di riferimento e delle differenze di compilazione rispetto al modello dello scorso anno: al termine di ogni quadro è proposta una tabella sinottica che riassume le principali regole di compilazione del modello, permettendo al lettore di cogliere rapidamente le informazioni necessarie per la corretta redazione del modello.

Ampio spazio è dedicato alle modifiche normative intervenute nel 2022 ed ai relativi chiarimenti emanati dal’Agenzia delle Entrate con particolare riferimento alle Circolari n. 24/2022 e n. 28/2022 con le quali sono chiariti i principali aspetti legati ai controlli per l’apposizione del visto di conformità sulle spese relative alla generalità degli oneri ed ai bonus edilizi: specifici simboli consentono di individuare velocemente tali novità nel testo. 

A completamento dell’analisi del Mod. 730/2023 vi è la sezione “Appendice”, nella quale sono approfondite alcune tematiche fiscali di interesse correlate alla dichiarazione (ad esempio, il regime fiscale delle locazioni brevi, tassazione degli utili, certificazione unica e CUPE, etc.).

Scheda tecnica

Formato:
A4 - 21x29,7 cm
Autore:
Centro Studi Fiscali
Anno:
2023
ISBN:
9791254651186
Modello:
06FF009
Aggiornato a:
Marzo 2023

MOD. 730/2023 - CASI PRATICI DI COMPILAZIONE


Insieme al testo “Guida alla compilazione del Mod. 730”, la pubblicazione “Mod. 730 - Casi pratici” costituisce un indispensabile strumento di consultazione per nuovi operatori e un valido aiuto per coloro che affrontano le problematiche legate alla compilazione della dichiarazione dei redditi dei lavoratori dipendenti e pensionati.

Nella compilazione del Mod. 730, nato come “dichiarazione semplificata”, all’operatore si presentano infatti molteplici e variegate casistiche che non sempre risultano di immediata risoluzione.

Il presente volume propone numerosi esempi pratici di compilazione, con riferimento ad ogni singolo quadro della dichiarazione ed alle novità introdotte in seguito all’evoluzione normativa.   

In pratica si parte da una descrizione della singola casistica con riproduzione e commento del modello compilato e, ove possibile, con la determinazione delle imposte da liquidare o delle agevolazioni spettanti.

Ampio spazio è specificamente dedicato ai chiarimenti forniti agli operatori del settore da parte dell’Amministrazione finanziaria.

Il testo si conclude con alcune casistiche di compilazione integrale della dichiarazione dei redditi, con relativa determinazione delle imposte da liquidare.

Nella parte finale del testo sono fornite infine le istruzioni e la modulistica ministeriale pubblicata con apposito provvedimento del direttore dell’Agenzia delle Entrate.

Scheda tecnica

Formato:
A4 - 21x29,7 cm
Autore:
Centro Studi Fiscali
Anno:
2023
ISBN:
9791254651193
Modello:
06FF010
Aggiornato a:
Marzo 2023

MODELLO REDDITI 2023 IMPRESE INDIVIDUALI ED ESERCENTI ARTI E PROFESSIONI


Il testo illustra dettagliatamente le modalità di compilazione della dichiarazione dei redditi di imprenditori individuali e liberi professionisti, modello REDDITI 2023 PF.    

Nella parte introduttiva sono analizzati gli aspetti generali propedeutici alla compilazione dei modelli, tra i quali le modalità e i termini di presentazione, la determinazione e il versamento delle imposte, etc. A seguire, sono analizzate le modalità di compilazione dei quadri della dichiarazione, seguendo la struttura del modello:

  • fascicolo 1, quadri di interesse per la generalità dei contribuenti (frontespizio, familiari, quadri RA, RB, RC, RP, etc.);
  • fascicolo 2, quadri relativi ai redditi per i quali il contribuente non è obbligato alla tenuta delle scritture contabili (quadri RH, RL, RM, etc.);
  • fascicolo 3, quadri relativi ai redditi per i quali il contribuente è obbligato alla tenuta delle scritture contabili (quadri RE, RG, RF, etc.).

Il testo, completo di esempi di calcolo e compilazione, tabelle riassuntive e esempi pratici, è uno strumento indispensabile per commercialisti, associazioni di categoria, CAF e altri consulenti che necessitino di aggiornarsi in modo rapido e puntuale in vista della stagione dichiarativa.

Completa il testo l’“Appendice on-line”, nella quale sono approfondite numerose tematiche fiscali di interesse generale per la compilazione del modello, tra cui la compensazione tra crediti e debiti, le detrazioni edilizie, la tassazione degli utili, etc. Come scaricarle? Clicca qui!

Scheda tecnica

Formato:
A4 - 21x29,7 cm
Autore:
Centro Studi Fiscali
Anno:
2023
ISBN:
9791254651209
Modello:
06FF011
Aggiornato a:
Marzo 2023

MODELLO REDDITI 2023 SOCIETÀ DI PERSONE ED EQUIPARATE


Il Mod. REDDITI 2023 società di persone va presentato per determinare le quote di reddito (perdita) 2022 imputabili ai fini IRPEF ai singoli soci o associati.

Il testo affronta le principali problematiche connesse alla compilazione della dichiarazione, dedicando particolare attenzione alle novità normative e di prassi introdotte nel corso dell’anno.

Sono analizzati dettagliatamente i singoli quadri di compilazione, suddivisi in pratiche sezioni dedicate alla determinazione:

  • del reddito (quadro RF per le società in contabilità ordinaria, quadro RG per le società in contabilità semplificata, quadro RE per il lavoro autonomo, ecc.);
  • delle imposte (quadro RT relativo alle plusvalenze, quadro RM dedicato alla tassazione separata e quadro RQ per le imposte sostitutive).

Sono chiaramente analizzati anche gli altri prospetti: tra questi, si segnala in particolare quello di imputazione dei redditi ai singoli soci/associati.

L’analisi del modello REDDITI SP, quadro per quadro, è arricchita da schemi, tabelle riassuntive e da utili esempi pratici.

A completamento del testo è possibile scaricare l’“Appendice online” che tratta diversi aspetti della disciplina fiscale, la cui conoscenza è di fondamentale importanza ai fini di una corretta redazione della dichiarazione dei redditi. Come scaricarle? Clicca qui!

Scheda tecnica

Formato:
A4 - 21x29,7 cm
Autore:
Centro Studi Fiscali
Anno:
2023
ISBN:
9791254651216
Modello:
06FF012
Aggiornato a:
Marzo 2023

MODELLO REDDITI 2023 SOCIETÀ DI CAPITALI ED ENTI COMMERCIALI


Con il Modello REDDITI SC i soggetti IRES presentano la dichiarazione dei redditi e calcolano le imposte dovute a saldo per l’anno di competenza nonché gli acconti per il periodo d’imposta successivo.

In maniera analitica ed esauriente, il testo descrive gli adempimenti legati alla presentazione della dichiarazione. Sono inoltre affrontate le modalità di compilazione della dichiarazione, con dettagliata analisi di tutti i quadri che la compongono, tenendo chiaramente conto delle novità normative emanate in materia e degli eventuali chiarimenti rilasciati dall’Amministrazione finanziaria.

Ad ulteriore arricchimento della trattazione, vengono poi proposti esempi pratici, schemi riassuntivi e modulistica di riferimento.

Infine, si segnala che è possibile scaricare l’“Appendice on line” a commento e completamento di tematiche di particolare interesse tra cui, ad esempio, agevolazione ACE, deducibilità degli interessi passivi, credito di imposta per investimenti in beni strumentali nuovi, sospensione degli ammortamenti, detrazioni per recupero edilizio e risparmio energetico e superbonus 110%, ecc. Come scaricarla? Clicca qui!

Scheda tecnica

Formato:
A4 - 21x29,7 cm
Autore:
Centro Studi Fiscali
Anno:
2023
ISBN:
9791254651223
Modello:
06FF013
Aggiornato a:
Marzo 2023

MODELLO REDDITI 2023 PERSONE FISICHE NON TITOLARI DI P.IVA


Il testo illustra le modalità di compilazione del Mod. REDDITI 2023 PF, per persone fisiche non titolari di partita IVA, ovvero lavoratori dipendenti, pensionati, soci di società di persone, etc..

Dopo l’analisi degli aspetti generali (inquadramento dei soggetti interessati ed esclusi, modalità e termini di presentazione del modello e di versamento delle imposte, etc.) il testo illustra i contenuti dei quadri di interesse per i soggetti non titolari di partita IVA, ovvero:

  • i quadri “generali” (frontespizio, familiari, quadro RA, RB, RC, RP, etc.) presenti nel fascicolo 1 del modello;
  • i quadri che compongono il fascicolo 2 (quadro RL, RM, RT, RW, etc.);
  • alcuni dei quadri del fascicolo 3, che potrebbero essere tenuti a compilare i soggetti non titolari di partita IVA (quadro RS, CE e NR).

La trattazione è arricchita da schemi ed esempi pratici che permettono di assimilare con facilità i concetti esposti: per permettere agli utenti più esperti un aggiornamento rapido ed efficace sulle novità intervenute, particolare evidenza è data alle modifiche intercorse rispetto al modello dello scorso anno. 

È possibile scaricare l’“Appendice online”, contenente numerosi approfondimenti di interesse generale tra i quali si ricordano gli acconti d’imposta, la cedolare secca sugli affitti, la compensazione tra crediti e debiti, le detrazioni per interventi sugli immobili, etc. Come scaricarle? Clicca qui!

Scheda tecnica

Formato:
A4 - 21x29,7 cm
Autore:
Centro Studi Fiscali
Anno:
2023
ISBN:
9791254651230
Modello:
06FF014
Aggiornato a:
Aprile 2023

MODELLO REDDITI 2023 ENTI NON COMMERCIALI ED EQUIPARATI


Il testo si propone di illustrare nel dettaglio gli adempimenti necessari per la corretta redazione della dichiarazione dei redditi per:

  • enti non commerciali (che non hanno per oggetto esclusivo o principale l’esercizio di attività commerciali), residenti o meno nel territorio dello Stato;
  • fondazioni che hanno adeguato gli statuti alle disposizioni del Titolo I, D.Lgs. 17 maggio 1999, n. 153 (istituti di credito);
  • organismi non lucrativi di utilità sociale (ONLUS) ad eccezione delle società cooperative (comprese le cooperative sociali);
  • società semplici, società e associazioni ad esse equiparate, non residenti nel territorio dello Stato.

Dopo aver analizzato gli aspetti generali (soggetti obbligati ed esclusi, modalità e termini di presentazione e versamento delle imposte, etc.) il testo illustra le regole di compilazione del modello, ponendo particolare attenzione in merito alle novità introdotte nel 2022.

Nel corso della trattazione sono evidenziate le peculiarità relative ai regimi fiscali c.d. “agevolati” di cui possono beneficiare gli enti non commerciali (Legge n. 398/1991, art. 145 TUIR, attività di agriturismo, ecc.) nonché le specifiche disposizioni previste dal D.Lgs. n. 117/2017 (Codice del Terzo Settore).  

Infine, si segnala che è possibile scaricare l’“Appendice on line” contenente altre tematiche di interesse per gli enti non commerciali (acconti di imposta, compensazione dei crediti, regime tributario delle ONLUS, Associazioni e società sportive dilettantistiche, etc.). Come scaricarle? Clicca qui!

Scheda tecnica

Formato:
A4 - 21x29,7 cm
Autore:
Centro Studi Fiscali
Anno:
2023
ISBN:
9791254651247
Modello:
06FF015
Aggiornato a:
Aprile 2023

IRAP 2023


Il testo si propone come una chiara ed utile guida per la comprensione del funzionamento dell’imposta e per la redazione del modello di dichiarazione IRAP 2023.

Il testo, tenuto conto dell’abolizione dell’IRAP, a partire dall’anno di imposta 2022, per i soggetti individuali (imprese e professionisti) è dedicato alle Società di Capitali, alle Società di Persone, agli Studi Associati ed agli Enti del terzo settore.

Il lettore è seguito passo per passo nella compilazione dei singoli quadri della dichiarazione. 

È prevista un’apposita sezione dedicata alla determinazione della base imponibile IRAP, considerando i vari metodi previsti dal D.Lgs. n. 446/1997 a seconda della tipologia di contribuente (metodo da “bilancio”, metodo “fiscale”, metodo forfetario, ecc.).

Il volume è inoltre corredato da esempi pratici, tabelle e schemi riassuntivi; ampio spazio è dedicato alle deduzioni per il personale dipendente ed è esaminata l’esenzione dall’IRAP per i produttori agricoli titolari di reddito agrario, ferma restando la soggettività IRAP per le attività di agriturismo e di allevamento e per le attività connesse rientranti nell’art. 56-bis, TUIR.

Inoltre, è approfondito il regime di contabilità semplificata per cassa, secondo il quale la base imponibile è determinata con i criteri di imputazione previsti dall’art. 66, TUIR.  

Viene infine affrontata la fase dell’accertamento e della riscossione dell’IRAP, con particolare attenzione alle possibilità di difesa del contribuente ed alle soluzioni alternative alla controversia.

Scheda tecnica

Formato:
A4 - 21x29,7 cm
Autore:
Centro Studi Fiscali
Anno:
2023
ISBN:
9791254651254
Modello:
06FF016
Aggiornato a:
Aprile 2023

ISA 2023


Il testo analizza la disciplina degli “Indici sintetici di affidabilità fiscale” (ISA)

Nell’intento del Legislatore tali Indici, che esprimono su una scala da 1 a 10 il grado di affidabilità fiscale riconosciuto ai contribuenti, favoriscono l’emersione spontanea delle basi imponibili e stimolano l’assolvimento degli obblighi tributari attraverso una più stretta collaborazione tra i contribuenti stessi e l’Amministrazione finanziaria. 

Il testo propone un’analisi completa della disciplina, con particolare riferimento a:

  • compilazione dei modelli da allegare alla dichiarazione dei redditi;
  • cause di esclusione;
  • indicatori elementari di affidabilità e di anomalia;
  • livelli di affidabilità fiscale e regime premiale;
  • collegamento con la dichiarazione dei redditi;
  • dichiarazione degli “ulteriori componenti positivi”, non risultanti dalle scritture contabili;
  • utilizzo dei dati precompilati da parte dell’Agenzia;
  • modalità di accertamento degli Uffici;
  • aspetti sanzionatori, ecc.

Scheda tecnica

Formato:
A4 - 21x29,7 cm
Autore:
Centro Studi Fiscali
Anno:
2023
ISBN:
9791254651261
Modello:
06FF017
Aggiornato a:
Maggio 2023

IMU 2023


Il testo è dedicato all’analisi della disciplina IMU 2023 tenendo conto delle regole previste, a decorrere dal 2020, dalla Legge n. 160/2019. 

Nel testo si analizza la disciplina dell’imposta relativa:

  • all’ambito soggettivo e oggettivo;
  • al calcolo della base imponibile;
  • alle aliquote, detrazioni e altre agevolazioni;
  • alle sanzioni, interessi e ravvedimento operoso;
  • alla liquidazione ed accertamento.

Si focalizza l’attenzione anche sugli adempimenti dichiarativi, facendo riferimento al nuovo modello e alle relative istruzioni approvate con Decreto 29 luglio 2022. Per gli ENC di cui all’art. 73, comma 1, lett c), la trattazione fa invece riferimento al modello predisposto con Decreto MEF 26 giugno 2014.

Nel volume, inoltre, si analizzeranno anche le indicazioni fornite dalla Corte Costituzionale che, con Sentenza 13 ottobre 2022, n. 209, ha statuito l’illegittimità costituzionale dell’esenzione IMU per l’abitazione adibita a dimora principale del nucleo familiare, nel caso in cui uno dei suoi componenti sia residente anagraficamente e dimori in un altro immobile.

A completamento della trattazione teorica vengono inoltre offerti numerosi esempi di calcolo e versamento dell’imposta, con compilazione dei modelli di pagamento. 

Nel volume si analizza anche la disciplina IMI e IMIS per le province, rispettivamente di Bolzano e Trento, nonché la nuova imposta locale immobiliare autonoma (ILIA) relativa agli immobili ubicati in Friuli Venezia Giulia.

Scheda tecnica

Formato:
A4 - 21x29,7 cm
Autore:
Centro Studi Fiscali
Anno:
2023
ISBN:
9791254651278
Modello:
06FF018
Aggiornato a:
Maggio 2023

IL QUADRO RW 2023


La segnalazione degli investimenti di natura finanziaria e patrimoniale detenuti all’estero da persone fisiche e da altri soggetti costituisce un adempimento particolarmente delicato.   

Il testo affronta la disciplina del monitoraggio fiscale illustrando le modalità di compilazione del quadro RW nelle diverse ipotesi di investimenti. Si distinguono gli investimenti patrimoniali (es: immobili, gioielli) da quelli finanziari (es: titoli, partecipazioni, conti correnti, criptovalute e bitcoin). 

Il manuale affronta anche casistiche particolari come le polizze assicurative estere e i trust nazionali e internazionali proponendo esempi pratici anche in relazione a fattispecie generalmente trascurate.

La presente edizione è aggiornata con i più recenti chiarimenti ministeriali ed illustra la disciplina sanzionatoria con il connesso ravvedimento operoso.

Una sezione del volume è inoltre dedicata alle imposte patrimoniali regolate dal D.L. n. 201/2011 relative agli investimenti:

  • finanziari (IVAFE);
  • immobiliari (IVIE);

detenuti all’estero.

Completano il libro alcuni esempi di ravvedimento operoso del quadro RW e dei quadri reddituali connessi. 

Scheda tecnica

Formato:
A4 - 21x29,7 cm
Autore:
Ennio Vial, Centro Studi Fiscali
Anno:
2023
ISBN:
9791254651285
Modello:
06FF019
Aggiornato a:
Maggio 2023

ONERI DETRAIBILI E DEDUCIBILI


  • Oneri detraibili e deducibili 

  • Tracciabilità dei pagamenti

  • Rimodulazione delle detrazioni 

  • Normativa e prassi dell’AE, specifica per ogni tipologia di spesa 

  • Fac simile della documentazione utile

Il testo illustra la disciplina degli oneri detraibili e deducibili di interesse per le persone fisiche, che, in dichiarazione dei redditi, trovano collocazione nel quadro E del Mod. 730 o nel quadro RP del Mod. REDDITI PF.

Ad ogni onere, in linea generale, è dedicato uno specifico capitolo, nel quale sono affrontati:

  • le tipologie di spesa ammesse alla detrazione/deduzione;
  • i limiti agevolabili;
  • la detraibilità/deducibilità dell’onere nel caso in cui sia stato sostenuto a favore di familiari;
  • le modalità di determinazione dell’importo detraibile/deducibile;
  • la documentazione necessaria. 

Nel testo è data particolare evidenza alle novità intervenute ed ai chiarimenti forniti dall’Amministrazione finanziaria nei propri documenti di prassi (Circolari, Risoluzioni, Risposte ad Interpelli, etc.); in calce ad ogni capitolo sono presenti numerosi esempi di documentazione utile e la normativa.

Viene inoltre proposta la documentazione richiesta, in linea generale, per l’apposizione del visto di conformità al Mod. 730.

Eventuali aggiornamenti di rilievo (Risoluzioni, Circolari, ecc.) che interverranno nel corso della campagna 730/2023 saranno resi disponibili nel servizio ultim’ora.

Nella parte introduttiva sono inoltre analizzate alcune tematiche generali, di interesse per la corretta detraibilità/deducibilità degli oneri: 

  1. tracciabilità del pagamento degli oneri per i quali spetta la detrazione del 19%;
  2. rimodulazione delle detrazioni in base al reddito del contribuente; 
  3. riflessi della fatturazione elettronica sulla documentazione utile.

Si evidenzia che non sono trattate le detrazioni spettanti per interventi edilizi sugli immobili (recupero edilizio, risparmio energetico, bonus arredo, superbonus, sismabonus e bonus verde) in quanto a tali oneri, data la specificità della materia, è dedicato il testo “Superbonus e altre detrazioni casa”, al quale si rimanda.

STRUTTURA DEL LIBRO:

  • Premessa
  • Fattura elettronica e oneri detraibili
  • L'aspetto dei documenti per beneficiare delle detrazioni d'imposta 
  • Soggetti obbligati alla fatturazione elettronica B2B e B2C
  • soggetti esclusi dall'obbligo
  • Caratteristiche della e-fattura
  • Spese sanitarie: divieto di emissione di fattura elettronica
  • Oneri detraibili documentati con fattura elettronica
  • I documenti di spesa ai fini dei controlli ex art. 36-ter, D.P.R. n. 600/1973
  • Controllo ex art. 36-ter: documentazione ammessa
  • I diversi formati della fattura: file xml e fattura analogica
  • Rimodulazione oneri detraibili in base al reddito
  • Determinazione del reddito complessivo
  • Oneri per cui opera la rimodulazione
  • Oneri per i quali non opera la rimodulazione
  • Spese sostenute per familiari
  • Tracciabilità dei pagamenti per spese detraibili al 19%
  • Sistemi di pagamento tracciabili
  • Documentazione da controllare e conservare
  • Oneri esclusi dall'obbligo di tracciabilità
  • Tipologie di oneri e modalità di pagamento ammessa
  • Nozioni introduttive
  • Momento di deducibilità o detraibilità dell'onere
  • Computo della spesa agevolabile 
  • Computo del reddito complessivo ai fini delle agevolazioni fiscali
  • Utilizzo della detrazione o deduzione
  • Oneri sostenuti nell'interesse di soggetti diversi
  • Oneri detraibili e deducibili: tabelle riassuntive

Sezione Prima - SPESE SANITARIE

  • Spese sanitarie
  • Nozioni generali
  • Medicinali
  • Alimenti a fini medici speciali (detrazione esclusa dal 2019)
  • Dispositivi medici
  • Protesi
  • Prestazioni sanitarie
  • Spese di assistenza specifica
  • Interventi chirurgici
  • ricoveri per degenze
  • Contributi versati a casse ed enti aventi fine assistenziale
  • Limiti alla detrazione
  • Spese sostenute per familiari
  • Documentazione necessaria
  • Medicinali
  • Dispositivi medici e protesi
  • Prestazioni mediche e visite specialistiche
  • Prestazioni sanitarie
  • Necessità (o meno) della prescrizione medica per la detrazione
  • Imposta di bollo su fatture relative a visite mediche
  • Onere monetario aggiuntivo su prestazioni sanitarie
  • Spese sanitarie per patologie esenti (familiari non a carico)
  • Nozioni generali
  • Limiti alla detrazione
  • Documentazione necessaria
  • Spese sanitarie: disposizioni comuni
  • Franchigia di 129,11 euro
  • Rateizzazione spese sanitarie
  • Spese sanitarie sostenute per contribuente deceduto
  • Rimborso di danni arrecati da terzi
  • Presenza di assicurazioni sanitarie
  • Contributi a casse/enti aventi fine assistenziale
  • Contributi associativi a società di mutuo soccorso

Sezione seconda - SPESE SANITARIE PER PERSONE CON DISABILITA'

  • Spese mediche generiche e di assistenza specifica per persone con disabilità
  • Nozioni generali
  • Limiti alla deduzione
  • Spese sostenute per familiari
  • Documentazione necessaria
  • Mezzi per accompagnamento e deambulazione e sussidi tecnici e informatici
  • Nozioni generali
  • Limiti alla detrazione
  • Spese sostenute per familiari
  • Documentazione necessaria
  • Spese per veicoli per persone con disabilità
  • Nozioni generali
  • Soggetti interessati
  • Tipologie di veicoli
  • Spese ammesse ed escluse dall'agevolazione
  • Limiti alla detrazione
  • Spese di adattamento e manutenzione straordinaria
  • Vincolo temporale (quadriennio)
  • Condizioni antielusive (utilizzo pro disabile e divieto di cessione per due anni)
  • Spese sostenute per familiari
  • Documentazione necessaria
  • Documentazione attestante le spese sostenute
  • Riconoscimento della disabilità
  • Spese per studenti con Disturbo Specifico dell'Apprendimento (DSA)
  • Nozioni generali
  • Limiti alla detrazione 
  • Spese sostenute per familiari
  • Documentazione necessaria
  • Spese per acquisto e mantenimento di cani guida
  • spese per acquisto di cani guida 
  • spese per mantenimento di cani guida
  • Spese sostenute dai sordi per i servizi di interpretariato
  • Nozioni generali
  • Limiti alla detrazione
  • Spese sostenute per familiari
  • Documentazione necessaria

Sezione terza - INTERESSI PASSIVI SU MUTUI

  • Interessi passivi su mutui: disposizioni comuni
  • Interessi passivi e oneri accessori
  • Determinazione dell'importo detraibile
  • Attribuzione della detrazione
  • Compresenza di più tipologie di mutui
  • Mutui ipotecari per acquisto abitazione principale
  • Nozioni generali
  • Limiti alla detrazione
  • Spese sostenute per familiari a carico
  • Decadenza dai benefici ed eccezioni
  • Chiarimenti e casi particolari
  • Documentazione necessaria
  • Mutui ipotecari per acquisto di altri'immobili
  • Nozioni generali
  • Limiti alla detrazione
  • Spese sostenute per familiari
  • Decadenza dai benefici
  • Documentazione necessaria
  • Mutui contratti nel 1997 per interventi di recupero edilizio
  • Nozioni generali
  • Limiti alla detrazione
  • Spese sostenute per familiari
  • Decadenza dai benefici
  • Documentazione necessaria
  • Mutui ipotecari per costruzione abitazione principale
  • Nozioni generali
  • Limiti alla detrazione
  • Spese sostenute per familiari
  • Decadenza dai benefici
  • Chiarimenti e casi particolari
  • Documentazione necessaria
  • Prestiti o mutui agrari
  • Nozioni generali
  • Limiti alla detrazione
  • Spese sostenute per familiari
  • Decadenza dai benefici
  • Documentazione necessaria

Sezione Quarta - CANONI DI LOCAZIONE

  • Canoni di locazione: disposizioni comuni
  • Calcolo della detrazione
  • Attribuzione della detrazione
  • Riconoscimento della detrazione incapiente
  • Incompatibilità delle detrazioni inquilini con il contributo fondo affitti
  • Compatibilità tra deduzione abitazione principale e detrazione inquilini
  • Detrazione per inquilini di alloggi adibiti ad abitazione principale
  • Nozioni generali
  • Limiti alla detrazione
  • Spese sostenute per familiari
  • Documentazione necessaria
  • Detrazione per locazioni a canone convenzionale
  • Nozioni generali
  • Limiti alla detrazione
  • Spese sostenute per familiari
  • Attestazione di conformità
  • Documentazione necessaria
  • Detrazione per dipendenti trasferitisi per motivi di lavoro
  • Nozioni generali
  • Limiti alla detrazione
  • Spese sostenute per familiari
  • Documentazione necessaria
  • Detrazione per inquilini giovani
  • Soggetti interessati e tipologia di contratto di locazione
  • Limiti alla detrazione e periodo di spettanza
  • Recupero della detrazione eccedente lìimposta lorda
  • Spese sostenute per familiari
  • Documentazione necessaria
  • Detrazione per studenti,universitari fuori sede
  • Nozioni generali
  • Limiti alla detrazione
  • Spese sostenute per familiari
  • Documentazione necessaria
  • Detrazione per coltivatori diretti e IAP affittuari di terreni agricoli
  • Nozioni generali
  • Limiti alla detrazione 
  • Spese sostenute per familiari
  • Documentazione necessaria

Sezione quinta - CONTRIBUTI PER PREVIDENZA COMPLEMENTARE

  • Contributi a deducibilità ordinaria
  • Nozioni generali
  • Limiti alla deduzione
  • Comunicazione dei contributi non dedotti 
  • Contributi versati per familiari 
  • Documentazione necessaria
  • Contributi versati da lavoratori di prima occupazione
  • Nozioni generali
  • Limiti alla deduzione
  • Documentazione necessaria
  • Contributi versati a fondi in squilibrio finanziario
  • Nozioni generali
  • Limiti alla deduzione
  • Contributi versati per familiari
  • Documentazione necessaria
  • Contributi versati per familiari a carico
  • Nozioni generali
  • Limiti alla deduzione
  • Documentazione necessaria

Sezione Sesta - SPESE PER ADDETTI ALL'ASSISTENZA PERSONALE E DOMESTICI

  • Spese per addetti all'assistenza personale
  • Nozioni generali
  • Limiti alla detrazione
  • Spese sostenute per familiari
  • Documentazione necessaria
  • Contributi per addetti ai servizi domestici e familiari
  • Nozioni generali
  • Limiti alla deduzione
  • Spese sostenute per familiari 
  • Documentazione necessaria

Sezione settima - EROGAZIONI LIBERALI

  • Erogazioni a partiti politici
  • Nozioni generali
  • Limiti alla detrazione
  • Spese sostenute per familiari
  • Documentazione necessaria
  • Erogazioni a favore di popolazioni colpite da calamità o eventi straordinari
  • Nozioni generali
  • Limiti alla detrazione
  • Spese sostenute per familiari
  • Documentazione necessaria
  • Erogazioni a ONLUS e per iniziative umanitarie (art. 15, comma 1.1, TUIR)
  • Nozioni generali
  • Limiti alla detrazione
  • Spese sostenute per familiari
  • Documentazione necessaria
  • Erogazioni a ONLUS, ODV, APS, Enti del Terzo Settore (D.Lgs. n. 117/2017)
  • Nozioni generali
  • Limiti alla detrazione e deduzione
  • Spese sostenute per familiari
  • Documentazione necessaria
  • Erogazioni ad associazioni e fondazioni riconosciute (D.L. n.35/2005)
  • Nozioni generali
  • Limiti alla deduzione
  • Spese sostenute per familiari
  • Documentazione necessaria
  • Erogazioni ad associazioni e societ- sportive dilettantistiche
  • Nozioni generali
  • Limiti alla detrazione
  • Spese sostenute per familiari
  • Documentazione necessaria
  • Erogazioni alla società di cultura La Biennale di Venezia
  • Nozioni generali
  • Limiti alla detrazione
  • Spese sostenute per familiari
  • Documentazione necessaria
  • Erogazioni per attività culturali ed artistiche
  • Nozioni generali
  • Limiti alla detrazione
  • Spese sostenute per familiari
  • Documentazione necessaria
  • Erogazioni ad enti operanti nello spettacolo
  • Nozioni generali
  • Limiti alla detrazione
  • Spese sostenute per familiari
  • Documentazione necessaria
  • Erogazioni a fondazioni del settore musicale
  • Nozioni generali
  • Limiti alla detrazione
  • Spese sostenute per familiari
  • Documentazione necessaria
  • Erogazioni a favore di istituti scolastici
  • Nozioni generali
  • Limiti alla detrazione
  • Spese sostenute per familiari
  • Documentazione necessaria
  • Erogazioni al fondo per l'ammortamento dei titoli di Stato
  • Nozioni generali
  • Limiti alla detrazione
  • Spese sostenute per familiari
  • Documentazione necessaria
  • Donazioni all'Ospedale Galliera di Genova
  • Nozioni generali
  • Limiti alla detrazione
  • Spese sostenute per familiari
  • Documentazione necessaria
  • Erogazioni ad enti universitari di ricerca ed enti parco
  • Nozioni generali
  • Limiti alla deduzione
  • Spese sostenute per familiari 
  • Documentazione necessaria
  • Erogazioni a favore di istituzioni religiose
  • Nozioni generali
  • Limiti alla deduzione
  • Spese sostenute per familiari
  • Documentazione necessaria
  • Erogazioni, donazioni e altri atti a favore di disabili gravi privi di sostegno parentale 
  • Nozioni generali
  • Limiti alla detrazione e deduzione
  • Spese sostenute per familiari 
  • Documentazione necessaria

Sezione ottava - ALTRE DETRAZIONI E DEDUZIONI

  • Premi di assicurazione
  • Assicurazioni contro il rischio morte, invalidità permanente o non autosufficienza (dal 2001) e sulla vita e contro gli infortuni (fino al 2000)
  • Nozioni generali
  • Limiti alla detrazione
  • Spese sostenute per familiari
  • Documentazione necessaria
  • Assicurazioni contro il rischio di eventi calamitosi
  • Assicurazioni contro eventi calamitosi (detrazione 19%)
  • Assicurazioni contro eventi calamitosi sismabonus 110% (detrazione 90%)
  • Spese di istruzione
  • Spese per frequenza di corsi di istruzione universitaria
  • nozioni generali 
  • Limiti alla detrazione
  • Spese sostenute per familiari
  • Documentazione necessaria
  • Spese per frequenza di scuole dell'infanzia, del primo ciclo di istruzione e scuole secondarie di secondo grado
  • Nozioni generali
  • Limiti alla detrazione 
  • Spese sostenute per familiari
  • Documentazione necessaria
  • Abbonamenti ai servizi di trasporto pubblico
  • Nozioni generali
  • limiti alla detrazione 
  • Spese sostenute per familiari 
  • Documentazione necessaria 
  • Spese funebri
  • Nozioni generali
  • Limiti alla detrazione
  • Spese sostenute per familiari o altri soggetti
  • Documentazione necessaria
  • Attività sportive per ragazzi
  • Nozioni generali
  • Limiti alla detrazione
  • Spese sostenute per familiari 
  • Documentazione necessaria
  • Spese per intermediazione immobiliare
  • Nozioni generali
  • Limiti alla detrazione
  • Spese sostenute per familiari
  • Documentazione necessaria
  • Spese veterinarie
  • Nozioni generali
  • Limiti alla detrazione
  • Spese sostenute per familiari
  • Documentazione necessaria
  • Spese per frequenza asili nido
  • Nozioni generali
  • Limiti alla detrazione
  • Documentazione necessaria
  • Spese per iscrizione a scuole musicali
  • Nozioni generali
  • Limiti alla detrazione
  • Spese sostenute per familiari 
  • Documentazione necessaria
  • Contributi previdenziali ed assistenziali
  • Contributi previdenziali ed assistenziali obbligatori e facoltativi
  • Nozioni generali
  • Limiti alla deduzione
  • Spese sostenute per familiari
  • Documentazione necessaria
  • Contributi per riscatto degli anni di laurea per familiari a carico
  • Nozioni generali
  • Limiti alla detrazione
  • Documentazione necessaria
  • Riscatto dei periodi non coperti da contribuzione (triennio 2019 - 2021)
  • Nozioni generali
  • Limiti alla detrazione
  • Rateizzazione dell'onere 
  • Spese sostenute per familiari
  • Documentazione necessaria
  • Assegno periodico corrisposto al coniuge
  • Nozioni generali
  • Limiti alla deduzione
  • Documentazione necessaria
  • Spese per adozione di minori stranieri
  • Nozioni generali
  • Limiti alla deduzione
  • Spese sostenute per familiari
  • Documentazione necessaria
  • Spese per beni soggetti a regime vincolistico
  • Nozioni generali
  • Limiti alla detrazione
  • Spese sostenute per familiari
  • Documentazione necessaria
  • Contributi alle società di mutuo soccorso
  • Nozioni generali
  • Limiti alla detrazione
  • Spese sostenute per familiari
  • Documentazione necessaria
  • Contributi a casse di assistenza sanitaria versati da pensionati
  • nozioni generali
  • limiti alla deduzione
  • Spese sostenute per familiari
  • Documentazione necessaria
  • Contributi ai fondi integrativi del SSN
  • Nozioni generali
  • Limiti alla deduzione
  • Spese sostenute per familiari
  • Documentazione necessaria
  • Somme restituite al soggetto erogatore
  • Nozioni generali
  • Limiti alla deduzione
  • Detrazione 50% IVA per acquisto abitazioni classe energetica A o B (per il 2023)
  • Nozioni generali
  • Misura della detrazione
  • Cumulabilità con altre agevolazioni
  • Spese sostenute per familiari
  • Documentazione necessaria
  • Altri oneri deducibili
  • Canoni, censi, livelli ed altri oneri sul reddito degli immobili
  • Assegni periodici corrisposti a terzi ed assegni alimentari
  • Indennità per perdita dell'avviamento
  • Somme assoggettate erroneamente a tassazione
  • Erogazioni liberali per patrocinio gratuito
  • imposte sul reddito dovute per gli anni anteriori al 1974 
  • Detrazione 20% bonus vacanze (fino al 2021)
  • Inquadramento dell'agevolazione
  • Detrazione 20% bonus vacanze in dichiarazione dei redditi
  • Acquisto in leasing dell'abitazione principale (fino�al�2020)
  • Nozioni generali
  • Limiti alla detrazione
  • Spese sostenute per familiari
  • Documentazione necessaria
  • Acquisto o costruzione di abitazioni da locare (fino�al�2017)
  • Nozioni generali
  • Limiti alla deduzione
  • Spese sostenute per familiari
  • Documentazione necessaria
  • Detrazione 50% IVA per acquisto abitazioni classe energetica A o B (fino al 2017)
  • Nozioni generali
  • Misura della detrazione
  • Cumulabilità con altre agevolazioni
  • Spese sostenute per familiari
  • Documentazione necessaria

Scheda tecnica

Formato:
A4 - 21x29,7 cm
Autore:
Centro Studi Fiscali
Anno:
2023
ISBN:
9791254651292
Modello:
06FF020
Numero Pagine:
1004
Aggiornato a:
Gennaio 2023

GESTIONE SEPARATA INPS


Il testo si propone come guida al calcolo e al versamento del contributo dovuto alla Gestione Separata INPS.

Suddiviso in sezioni dedicate ai singoli soggetti obbligati all’iscrizione tratta gli adempimenti previdenziali di:

  • Co.Co.Co. e lavoratori a progetto;
  • incaricati alla vendita a domicilio;
  • lavoratori autonomi occasionali;
  • associati in partecipazione;
  • sportivi dilettanti;
  • professionisti senza cassa professionale.

A seguito di quanto disposto dal D.Lgs. n. 256/2022, di riforma del settore dello sport, sono tenuti all’iscrizione alla Gestione Separata anche i lavoratori sportivi:

  • operanti nell’area del dilettantismo;
  • titolari di contratti di Co.co.co. o che svolgono prestazioni autonome;

nonché i soggetti titolari di Co.co.co. di carattere amministrativo – gestionale nell’ambito delle associazioni e società sportive dilettantistiche. 

Ampia trattazione viene riservata ai diversi adempimenti che i soggetti sopra menzionati sono tenuti a rispettare anche nel caso in cui esercitino più attività.

Per rendere completa l’esposizione è oggetto di specifico approfondimento con riferimento ai professionisti privi di altra copertura previdenziale, la compilazione del quadro RR del Modello REDDITI 2023.

Scheda tecnica

Formato:
A4 - 21x29,7 cm
Autore:
Centro Studi Fiscali
Anno:
2023
ISBN:
9791254651308
Modello:
06FF021
Aggiornato a:
Maggio 2023

SUPERBONUS E ALTRE DETRAZIONI CASA


  • Superbonus 

  • Cessione del credito e sconto in fattura

  • Recupero del patrimonio edilizio

  • Ecobonus

  • Sismabonus

  • Bonus facciate

  • Bonus verde

  • Bonus arredo

  • Eliminazione delle barriere architettoniche

Il testo è dedicato alle detrazioni spettanti per interventi edilizi sugli immobili, ovvero:

  • superbonus 110%, ovvero la maxidetrazione introdotta dall’art. 119, D.L. n. 34/2020 per specifici interventi di riqualificazione energetica e antisismici;
  • interventi di recupero del patrimonio edilizio;
  • interventi di riqualificazione energetica degli edifici;
  • interventi per la riduzione del rischio sismico (cd. “sisma bonus”); 
  • interventi di sistemazione delle facciate degli edifici (cd. “bonus facciate”);
  • interventi di sistemazione a verde (cd. “bonus verde”);
  • acquisto di mobili ed elettrodomestici per l’arredo degli immobili ristrutturati (cd. “bonus arredo”);
  • interventi di eliminazione delle barriere architettoniche (detrazione del 75%).

Sono inoltre analizzati gli istituti alternativi alla fruizione diretta della detrazione in dichiarazione dei redditi, ovvero la possibilità di cessione del credito o di applicazione dello sconto in fattura, che permettono al contribuente di fruire del beneficio fiscale, anche qualora rischi di perderlo per incapienza di imposta.

Nell’ambito della trattazione particolare evidenza è data alle numerose novità normative intervenute nel corso del 2022 e, da ultimo, ad opera della Legge di Bilancio 2023 e relativi Decreti collegati soprattutto con riferimento al superbonus: come noto, il legislatore ha disposto la riduzione al 90% della misura della detrazione spettante per le spese sostenute nel 2023, prevedendo tuttavia numerose casistiche di deroga a detta previsione.

Come usuale, sono inoltre puntualmente trattati i chiarimenti di prassi (Circolari, Risoluzioni, Interpelli) costantemente emanati in materia dall’Agenzia delle Entrate.

L’analisi teorica è completata da tabelle, schemi riassuntivi ed esempi di documentazione, al fine di rendere più agevole la lettura e la comprensione dei concetti illustrati.

Scheda tecnica

Formato:
A4 - 21x29,7 cm
Autore:
Centro Studi Fiscali
Anno:
2023
ISBN:
9791254651315
Modello:
06FF022
Aggiornato a:
Febbraio 2023

NOVITÀ FISCALI 2023


  • Detrazioni edilizie e cessione del credito/sconto in fattura

  • Assegnazione agevolata beni ai soci e estromissione immobili strumentali

  • Regime forfetario

  • Flat tax incrementale

  • Accesso alla contabilità semplificata per cassa

  • Maggior ammortamento dei fabbricati strumentali

  • Tregua fiscale

Nel testo si analizzano le principali disposizioni di carattere fiscale contenute nella Legge di Bilancio 2023, ovvero la Legge 29 dicembre 2022, n. 197 e nei relativi Decreti collegati, ovvero il Decreto Legge 18 novembre 2022, n. 176 (cd. “Decreto Aiuti quater”), nonché il Decreto Legge 29 dicembre 2022, n. 198 (cd. “Decreto Milleproroghe”).

La Manovra per il 2023 contiene, tra le altre, le seguenti disposizioni di natura fiscale:  

  • modifiche alla disciplina del superbonus, del bonus arredo e proroga della detrazione 75% per eliminazione delle barriere architettoniche;
  • modifiche alla disciplina della cessione dei crediti edilizi;
  • introduzione della detrazione IRPEF 50% IVA su acquisto immobili da imprese costruttrici o OICR;
  • reintroduzione della possibilità di rivalutazione dei terreni e delle partecipazioni;
  • introduzione della disciplina delle cripto-attività;
  • modifiche al regime forfetario;
  • introduzione della flat tax incrementale;
  • aumento dei limiti per l’accesso alla contabilità semplificata per cassa;
  • maggior ammortamento dei fabbricati strumentali; 
  • correzione di errori contabili;
  • misure di sostegno contro la crisi energetica;
  • assegnazione agevolata dei beni ai soci e estromissione degli immobili strumentali dal patrimonio dell’impresa individuale;
  • tregua fiscale (definizione agevolata avvisi bonari, regolarizzazione irregolarità formali, ravvedimento speciale delle violazioni tributarie, atti del procedimento di accertamento, adesione agevolata e definizione agevolata, etc.); 
  • proroga della sospensione degli ammortamenti anche per il 2023;
  • proroga all’esercizio in corso al 31 dicembre 2022 del regime di sterilizzazione delle perdite; 
  • proroga dal 31 dicembre 2022 al 30 giugno 2023 del termine di presentazione della dichiarazione IMU relativa al 2021.

STRUTTURA DEL LIBRO:

  • Premessa
  • Struttura e organizzazione del testo

Sezione Prima - IMPOSTE DIRETTE

  • Disposizioni in materia di premi di produttività dei dipendenti e welfare aziendale
  • Riduzione imposta sostitutiva sui premi di produttività dei dipendenti
  • Misure in materia di welfare aziendale
  • Detassazione mance personale settore ristorazione e attività ricettive
  • Qualificazione delle mance come reddito di lavoro dipendente
  • Tassazione sostitutiva delle mance
  • Rilevanza delle mance tassate in via sostitutiva
  • accertamento, riscossione, sanzioni e contenzioso
  • Esenzione IRPEF redditi agrari e dominicali coltivatori diretti e IAP
  • Soggetti interessati
  • Periodo di efficacia dell'agevolazione
  • Redditi esclusi dalla determinazione della base imponibile IRPEF
  • Tabella riepilogativa
  • Detrazione 50% IVA per acquisto abitazioni classe energetica A o B
  • Soggetti interessati
  • Caratteristiche dell'immobile
  • Caratteristiche del soggetto cedente
  • Fruizione della detrazione
  • Cumulabilità con altre agevolazioni
  • Disciplina fiscale delle cripto-attività
  • Inclusione esplicita delle cripto-attività nei redditi delle persone fisiche
  • Valutazione cripto-attività
  • Rideterminazione del valore di acquisto delle cripto-attività
  • Monitoraggio fiscale
  • Regolarizzazione cripto-attività
  • Imposta di bollo sulle cripto-attività
  • Tassazione delle plusvalenze realizzate da soggetti esteri
  • Modifiche al regime di tassazione dei redditi dei soggetti non residenti
  • Imposta sostitutiva sulle plusvalenze e sugli altri redditi diversi
  • Esclusione dall'applicazione delle disposizioni sulla tassazione in Italia
  • Affrancamento polizze assicurative e quote OICR
  • Affrancamento polizze assicurative
  • Affrancamento quote OICR
  • Imposta sostitutiva su somme da AVS - LPP Svizzera e Pensioni dal Principato di Monaco
  • Prestazioni corrisposte da AVS - LPP Svizzera
  • Pensioni corrisposte dal Principato di Monaco

Sezione Seconda - SUPERBONUS 110% E ALTRE DETRAZIONI EDILIZIE

  • Modifiche alla disciplina del superbonus
  • Riduzione al 90% dell'aliquota di detrazione per il 2023
  • Interventi eseguiti da persone fisiche su unifamiliari e unità indipendenti
  • Istituzione contributo per soggetti a basso reddito 
  • Installazione di impianti fotovoltaici da parte di ONLUS, ODV e APS su aree o strutture non pertinenziali
  • Detrazione per acquisto di mobili e grandi elettrodomestici (bonus arredo)
  • Limite di spesa
  • Proroga detrazione 75% eliminazione barriere architettoniche
  • Soggetti interessati
  • Immobili interessati
  • Interventi agevolabili
  • Maggioranza richiesta per approvazione interventi su parti comuni
  • Limiti di spesa agevolabile
  • Opzione per la cessione del credito o lo sconto in fattura
  • Modifiche alla disciplina della cessione dei crediti edilizi
  • Facoltà di fruizione in 10 rate annuali
  • Introduzione della terza cessione a banche e intermediari
  • Finanziamenti a imprese edili garantiti da SACE S.p.a. 

Sezione Terza - AGEVOLAZIONI E CREDITI DI IMPOSTA

  • Rivalutazione dei terreni e delle partecipazioni
  • Caratteristiche della rivalutazione
  • Redazione della perizia giurata di stima
  • Imposta sostitutiva
  • Rivalutazione di terreni e/o partecipazioni già rivalutati
  • Indicazione nel Mod. REDDITI
  • Prima casa: proroga del bonus "under 36" e dei fondi di solidarietà e garanzia per mutui
  • Proroga agevolazioni prima casa per "under 36"
  • Proroga disciplina emergenziale Fondo di solidarietà sospensione mutui
  • Proroga disciplina speciale Fondo di garanzia per prima casa
  • Misure per il settore sportivo
  • Proroga 2023 sport bonus per titolari di reddito di impresa
  • Credito d'imposta per investimenti pubblicitari
  • Proroga riforma dello sport
  • Federazioni sportive e sospensione dei versamenti: riapertura dei termini
  • Credito di imposta per investimenti in beni strumentali nuovi
  • Soggetti interessati ed esclusi
  • Beni agevolabili ed esclusi
  • Periodo di acquisizione dei beni
  • Misura dell'agevolazione
  • Caratteristiche del credito d'imposta
  • Documentazione richiesta
  • Modifiche al credito d'imposta per il Mezzogiorno
  • Soggetti interessati ed esclusi
  • Investimenti agevolabili
  • Determinazione del credito d'imposta
  • Utilizzo del credito d'imposta
  • Norma antielusiva
  • Proroga del credito ricerca e sviluppo per il Mezzogiorno
  • Soggetti interessati
  • Attività di ricerca e sviluppo
  • Spese agevolabili (base di calcolo per il credito d'imposta)
  • Misura del credito di imposta spettante
  • Modalità di utilizzo del credito d'imposta
  • Adempimenti necessari e controlli dell'Agenzia delle Entrate
  • Novità in materia di credito d'imposta in ricerca e sviluppo
  • Credito di imposta ricerca e sviluppo: riversamento del credito
  • Certificazione investimenti attività R&S
  • Credito d'imposta per l'adeguamento dei Registratori Telematici
  • Condizioni e modalità di fruizione
  • Presupposti per il riconoscimento del credito
  • Monitoraggio dei crediti d'imposta fruiti
  • Potenziamento compensazione crediti avvocati per gratuito patrocinio
  • Requisiti dei crediti compensabili
  • Somme a debito compensabili
  • Selezione dei crediti ammessi alla procedura di compensazione
  • La procedura di compensazione
  • Credito d'imposta per acquisto di materiali riciclati da raccolta differenziata
  • Rifinanziamento 2023 del credito d'imposta per acquisto materiali riciclati
  • Credito d'imposta 2023-2024 per acquisto materiali da raccolta differenziata
  • Credito di imposta per spese di consulenza relative alla quotazione PMI
  • Soggetti interessati
  • Costi computabili
  • Misura del credito di imposta spettante
  • Procedura di concessione del credito di imposta
  • Caratteristiche ed utilizzo del credito di imposta
  • Altre disposizioni agevolazioni e crediti d'imposta
  • Credito d'imposta per investimenti in beni strumentali nelle ZES 
  • Cessione dei crediti d'imposta per il settore cinematografico
  • Settore autotrasporto 
  • Bonus psicologo

Sezione Quarta - MISURE DI SOSTEGNO CONTRO LA CRISI ENERGETICA

  • Crediti d'imposta energia e gas III� e IV� trimestre 2022
  • Estensione crediti d'imposta al mese di dicembre 2022
  • Utilizzo crediti d'imposta III� e IV� trimestre 2022
  • Cedibilità crediti d'imposta III� e IV� trimestre 2022
  • Comunicazione importo credito residuo
  • Crediti d'imposta gas/energia I� trimestre 2023
  • Applicazione dei crediti d'imposta
  • Crediti d'imposta per acquisto di energia elettrica e gas naturale
  • Richiesta dati per il calcolo dei consumi energetici
  • Modalità di utilizzo dei crediti d'imposta
  • Riduzione oneri e IVA per settore elettrico, gas e teleriscaldamento
  • Azzeramento oneri generali di sistema settore elettrico I trimestre 2023
  • Riduzione IVA e oneri generali settore gas e IVA sull'energia termica
  • Estensione riduzione IVA settore teleriscaldamento
  • Misure in materia di bonus sociale elettrico e gas
  • Inquadramento delle agevolazioni
  • Novità per il 2023
  • Credito d'imposta per acquisto di carburanti per attività agricola e pesca
  • Estensione del credito d'imposta al I� trimestre 2023
  • Modalità di utilizzo del credito d'imposta per il III� trimestre 2022
  • Proroga del termine di utilizzo del credito d'imposta per il IV� trimestre 2022

Sezione Quinta - DISPOSIZIONI PER IMPRESE E PROFESSIONISTI

  • Modifiche al regime forfetario
  • Requisiti di accesso: limite dei ricavi/compensi
  • Requisiti di accesso: spese per l'impiego di lavoratori 
  • Cause di esclusione
  • Uscita dal regime forfetario
  • Flat tax incrementale
  • Ambito soggettivo
  • Periodo di applicazione
  • Ambito oggettivo
  • Rilevanza del reddito soggetto a Flat tax
  • Acconto IRPEF 2024
  • Esempi di confronto tra Flat tax e regime ordinario
  • Aumento limiti accesso per contabilità semplificata per cassa
  • Soggetti ammessi
  • Limiti per l'accesso alla contabilità semplificata dal 2023
  • Aspetti gestionali
  • Liquidazioni IVA trimestrali
  • Maggior ammortamento dei fabbricati strumentali
  • Decorrenza delle disposizioni e attuazione
  • Deducibilità costo fabbricati strumentali
  • Tassazione di gruppo
  • IRAP
  • Sospensione degli ammortamenti 2023
  • Aspetti civilistici
  • Aspetti fiscali
  • Esempio: sospensione parziale della quota di ammortamento 2023
  • Chiarimenti dell'Amministrazione finanziaria in merito alla sospensione degli ammortamenti
  • Disposizioni temporanee in materia di riduzione del capitale sociale
  • Deroga alla riduzione del capitale entro il minimo legale
  • Deroga alla riduzione del capitale al di sotto del minimo legale
  • Correzione di errori contabili
  • Principio di derivazione
  • Correzione di errori contabili
  • Decorrenza disposizioni
  • Imposta sostitutiva su utili/riserve di utili di società estere
  • Ambito soggettivo
  • Ambito oggettivo
  • Esercizio dell'opzione
  • Misura dell'imposta sostitutiva
  • Termini e modalità di versamento dell'imposta sostitutiva
  • Disposizioni attuative
  • Operazioni con paesi black list
  • Deducibilità dei costi per operazioni con paesi black list
  • Novità previste dalla Legge di Bilancio 2023
  • Disciplina delle Controlled Foreign Companies (CFC)
  • Regime sanzionatorio
  • Accordi preventivi per le imprese con attività internazionale
  • Novità in materia di fatturazione elettronica e corrispettivi telematici
  • Sistema Tessera Sanitaria: no fattura elettronica anche nel 2023 
  • Utilizzo del sistema "STS" per l'invio dei corrispettivi telematici
  • Aiuti di Stato
  • Quadro temporaneo per gli Aiuti di Stato
  • Aiuti di Stato corrisposti in eccesso
  • Impresa unica
  • Decorrenza disposizioni
  • Altre disposizioni imprese e professionisti
  • Pagamenti elettronici e limitazione delle commissioni
  • Rifinanziamento Sabatini-ter
  • Proroga operatività transitoria e speciale del Fondo di garanzia PMI
  • Bonus carburante imprese trasporto merci

Sezione Sesta - ASSEGNAZIONE AGEVOLATA DEI BENI AI SOCI ED ESTROMISSIONE 

  • Assegnazione agevolata di beni ai soci
  • Soggetti interessati
  • Soggetti destinatari dell'assegnazione
  • Beni oggetto di assegnazione
  • Modalità di assegnazione
  • Determinazione dell'imposta sostitutiva
  • Effetti in capo alla società
  • Effetti in capo al socio
  • Scritture contabili
  • Versamento dell'imposta sostitutiva
  • Assegnazione agevolata e cessione dell'immobile
  • Trasformazione in società semplice
  • Soggetti interessati
  • Beni oggetto dell'agevolazione
  • Determinazione dell'imposta sostitutiva dovuta
  • Versamento dell'imposta sostitutiva
  • Effetti in capo alla società
  • Effetti in capo ai soci della società semplice
  • Successiva cessione degli immobili (periodo di osservazione)
  • Scissione della società e trasformazione agevolata
  • Estromissione immobili strumentali dal patrimonio dell'impresa individuale
  • Soggetti interessati
  • Beni oggetto dell'estromissione
  • Esercizio dell'opzione
  • Determinazione dell'imposta sostitutiva
  • Imposta sostitutiva 
  • Modalità e termini di versamento
  • Aspetti contabili
  • Trattamento ai fini IVA
  • Perfezionamento dell'estromissione
  • Sezione Settima - IVA
  • Vendita di beni tramite piattaforme digitali
  • Obblighi comunicativi a carico della piattaforma digitale
  • La disciplina previgente
  • Presidio preventivo attribuzione e operatività partite IVA
  • I controlli preliminari al rilascio di nuove partite IVA
  • Rilascio della garanzia fideiussoria
  • Le sanzioni applicabili
  • IVA al 5% per i prodotti per l'infanzia e l'igiene intima femminile
  • Aliquota al 5% per i prodotti per l'igiene intima femminile
  • Aliquota IVA al 5% per i prodotti per l'infanzia
  • IVA al 10% per le cessioni dei pellet
  • IVA al 10% alle cessioni dei pellet per il 2023
  • Errata applicazione del reverse charge su operazioni inesistenti
  • Il regime sanzionatorio
  • Mancato assolvimento dell'IVA da parte del cessionario/committente 
  • Irregolare applicazione del reverse charge e assolvimento dell'IVA
  • Irregolare applicazione del reverse charge e mancato assolvimento dell'IVA
  • Reverse charge applicato ad operazioni esenti/non imponibili/non soggette
  • Le nuove sanzioni per operazioni inesistenti

Sezione Ottava - TREGUA FISCALE

  • Definizione agevolata avvisi bonari
  • Controlli automatizzati sulle dichiarazioni relative al 2019 - 2020 e 2021
  • Comunicazioni di irregolarità e rateazioni ancora in corso
  • Proroga notifica delle cartelle
  • Regolarizzazione irregolarità formali
  • Irregolarità formali
  • I chiarimenti dell'Agenzia delle Entrate
  • Ravvedimento speciale delle violazioni tributarie
  • Ravvedimento operoso: aspetti generali
  • Il ravvedimento speciale
  • Atti del procedimento di accertamento: adesione agevolata e definizione agevolata
  • Riduzione sanzionatoria per i PVC e per gli avvisi di accertamento
  • Acquiescenza e definizione agevolata
  • Modalità di versamento
  • Atti esclusi dalla definizione agevolata
  • La definizione agevolata delle controversie tributarie
  • Determinazione delle somme dovute ai fini della definizione
  • Esclusioni dalla definizione
  • Perfezionamento della definizione
  • Sospensione della controversia
  • Diniego della definizione
  • Definizione perfezionata dal coobbligato
  • Controversie con enti territoriali
  • La conciliazione agevolata delle controversie tributarie
  • L'accordo conciliativo 
  • Ambito applicativo
  • Rinuncia agevolata dei giudizi tributari pendenti in cassazione
  • La rinuncia al ricorso in cassazione
  • Regolarizzazione degli omessi versamenti da istituti deflattivi
  • Gli strumenti deflattivi
  • La regolarizzazione
  • Stralcio dei debiti fino a mille euro
  • La comunicazione dell'Agente della riscossione e annullamento dei ruoli
  • Rimborso delle spese di notifica
  • Debiti esclusi dallo stralcio
  • Stralcio carichi Enti diversi
  • La definizione agevolata dei ruoli
  • Rottamazione agevolata-quater
  • Altri debiti ammessi alla definizione agevolata
  • Comunicazioni di inesigilità
  • Comunicazioni di inesigibilità: la normativa previgente
  • Comunicazioni di inesigibilità: nuove scadenze
  • Abrogazione della sospensione dei termini di versamento

Sezione Nona - MISURE VARIE

  • Modifiche alla disciplina sull'utilizzo del contante
  • Innalzamento soglia di utilizzo del denaro contante
  • Tracciabilità dei trasferimenti pari o superiori a � 5.000
  • Misure di semplificazione in materia di ISEE
  • ISEE precompilato e aggiornamento della situazione economica
  • Incentivi all'utilizzo dell'ISEE precompilato: novità Legge di Bilancio 2023
  • Modifiche alla disciplina delle prestazioni occasionali
  • Aumento del limite massimo dei compensi corrisposti dall'utilizzatore
  • Aumento numero lavoratori subordinati alle dipendenze dell'utilizzatore
  • Modifiche alla disciplina delle prestazioni occasionali nel settore agricolo
  • Rinvio dell'entrata in vigore di plastic tax e sugar tax
  • Plastic tax
  • Sugar tax
  • Novità IMU
  • Esenzione IMU per immobili occupati abusivamente
  • Individuazione casi diversificazione aliquote - mancata pubblicazione
  • Esonero immobili accademia dei lincei
  • Esenzioni IMU immobili siti territori colpiti da sisma
  • Modifiche alla disciplina IMU a seguito dell'introduzione dell'ILIA
  • Proroga termine presentazione dichiarazione relativa a variazioni 2021
  • Chiarimenti esenzione seconda rata IMU 2022 immobili categoria D/3
  • Agevolazioni per trasferimenti di fondi rustici montani e terreni agricoli
  • Trasferimenti di terreni agricoli per under 40
  • Trasferimenti di fondi rustici ubicati in località montane
  • Carta cultura giovani e Carta del merito
  • Carta delle cultura giovani
  • Carta del merito
  • Benefici ottenibili con le Carte
  • Attività di controllo e vigilanza
  • Sanzioni
  • Rinegoziazione mutui ipotecari
  • Soggetti interessati
  • La rinegoziazione del mutuo ipotecario
  • Ulteriori aspetti
  • Altre disposizioni
  • Disposizioni in materia di imposta di soggiorno
  • Proroga semplificazione procedure occupazione suolo pubblico ristorazione
  • Modifiche alla disciplina del canone unico patrimoniale
  • Proroga c.d. "bonus colonnine ricarica"
  • Proroga 5 ONLUS
  • Esonero contributivo coltivatori diretti e IAP
  • Proroga esenzioni professionisti e imprese ZFU Sisma Centro Italia
  • Misure di favore per le zone dell'Italia centrale colpite dal sisma 2016-2017

NORMATIVA

Scheda tecnica

Formato:
A4 - 21x29,7 cm
Autore:
Centro Studi Fiscali
Anno:
2023
ISBN:
9791254651322
Modello:
06FF023
Numero Pagine:
336
Aggiornato a:
Gennaio 2023

REGIME FORFETARIO, MINIMI E SEMPLIFICATA PER CASSA


Il testo analizza nel dettaglio le caratteristiche del regime forfetario e del regime dei contribuenti minimi, evidenziando analogie e differenze, anche rispetto al regime ordinario.

Si ripercorrono le caratteristiche principali dei due regimi agevolati, tenendo presente che il regime dei minimi, formalmente abrogato, rimane in vigore solo per i soggetti che non abbiano ancora compiuto il 35° anno d’età. Il regime forfetario, pertanto, è attualmente il solo regime agevolato al quale si possa accedere.

Nella trattazione si tiene conto delle rilevanti modifiche apportate dalla Legge di bilancio 2023 al regime forfetario (flat tax) ovvero l’estensione del regime fino a € 85.000 di ricavi/compensi e la fuoriuscita immediata nel caso di superamento della soglia di € 100.000.

Il testo propone inoltre un’analisi del regime di cassa per le imprese in contabilità semplificata alla luce dei chiarimenti forniti dall’Amministrazione finanziaria e con le istruzioni alla compilazione dei modelli di dichiarazione dei redditi 2023.

Attenzione particolare è dedicata alle implicazioni conseguenti ai passaggi tra i diversi regimi (di rilevante utilità risulta infatti l’analisi dei possibili passaggi tra regime ordinario, dei minimi, forfetario, forfetario start up ed il regime di cassa per imprese semplificate).

Scheda tecnica

Formato:
A4 - 21x29,7 cm
Autore:
Centro Studi Fiscali
Anno:
2023
ISBN:
9791254651339
Modello:
06FF024
Aggiornato a:
Febbraio 2023

MANUALE OPERATIVO IVA - Principi e regole per l'applicazione dell'imposta


Giunto alla sua settima edizione, il volume fornisce un’analisi dettagliata della disciplina IVA alla data del 1° gennaio 2023, coniugando un attento studio della disciplina fiscale con la descrizione degli aspetti più tecnici ed operativi della materia. La guida analizza ed approfondisce i principali aspetti dell'imposta sul valore aggiunto, con l'ausilio di schemi, tabelle riassuntive ed esempi pratici.

Partendo dagli aspetti basilari che ne disciplinano l’applicazione, il testo affronta nel dettaglio i soggetti passivi dell’imposta (esercenti attività di impresa, artisti e professionisti, enti non commerciali, soggetti non stabiliti in Italia) nonché le operazioni rilevanti ai fini IVA (requisito oggettivo) tra cui le cessioni di beni, le prestazioni di servizi, le operazioni gratuite ed anche altre particolari fattispecie (autoconsumo, assegnazione, permute, ecc.).

Non manca l’analisi della territorialità IVA, ossia l’individuazione del luogo di imposizione delle operazioni effettuate o ricevute dai soggetti passivi d’imposta.

Apposite sezioni sono dedicate alla determinazione dell'imposta (operazioni imponibili, esenti, escluse, accessorie, ecc.), alla fatturazione delle operazioni e alla relativa registrazione, sia con riferimento al ciclo attivo che al ciclo passivo, definendo le modalità di detrazione, rettifica e liquidazione dell’imposta. Ampio spazio è dedicato alla fatturazione elettronica, all’invio telematico dei corrispettivi ed alle conseguenze in materia di tempistiche di emissione, di detrazione e di registrazione.

Particolare attenzione è dedicata agli adempimenti, come la comunicazione delle liquidazioni periodiche e la comunicazione dei dati delle operazioni con l’estero. Tali adempimenti sono finalizzati alla sempre crescente necessità dell’Amministrazione finanziaria di incrociare i dati per verificare l’assolvimento degli obblighi IVA. 

Di particolare interesse l’esame dell’utilizzo del credito IVA e gli aspetti sanzionatori affiancati dalla possibilità di regolarizzare le relative violazioni tramite ravvedimento operoso.

Infine, apposite sezioni sono dedicate a specifici approfondimenti di particolare interesse: regimi OSS e IOSS, reverse charge e split payment, regimi speciali, autoveicoli ed IVA.

In conclusione, il testo si propone come strumento indispensabile sia per il consulente sia per l'operatore dell'azienda o dello studio professionale.

Scheda tecnica

Formato:
A4 - 21x29,7 cm
Autore:
Centro Studi Fiscali, Roberto Curcu
Anno:
2023
ISBN:
9791254651346
Modello:
06FF025
Aggiornato a:
Febbraio 2023

IVS: CONTRIBUTI ARTIGIANI E COMMERCIANTI


Nel presente volume si analizzano le modalità di determinazione e di versamento dei contributi IVS dovuti da artigiani e commercianti.

Per tale gestione previdenziale si esaminano:

  • i soggetti obbligati ed esclusi;
  • le modalità di iscrizione;
  • le aliquote contributive, i minimali e massimali;
  • le modalità di determinazione della base imponibile e del contributo dovuto;
  • i termini e le modalità di versamento;
  • gli adempimenti dichiarativi.

Vengono, inoltre, proposti numerosi esempi di determinazione dei contributi, tenendo conto della circolare esplicativa che viene diramata dall’Ente, fissando annualmente le regole di contribuzione.

Scheda tecnica

Formato:
A4 - 21x29,7 cm
Autore:
Centro Studi Fiscali
Anno:
2023
ISBN:
9791254651353
Modello:
06FF026
Aggiornato a:
Aprile 2023

COLF E BADANTI 2023


Per “lavoratori domestici” si intendono coloro che prestano la loro opera esclusivamente per le necessità della vita familiare del datore di lavoro. Rientrano in questa categoria:

  • non solo il personale addetto alle normali incombenze familiari come, ad esempio, le colf, le assistenti familiari, le badanti, i camerieri, i cuochi, le bambinaie, le governanti, ecc...
  • ma anche i lavoratori addetti a servizi diversi indirizzati al nucleo familiare o a singoli componenti (giardinieri, autisti, segretari privati).

La principale fonte normativa del rapporto di lavoro domestico, oltre alla legge, è rappresentata dalla contrattazione collettiva di categoria (CCNL).

La presente pubblicazione, al fine di illustrare in maniera esauriente la disciplina del lavoro domestico, offre un’analisi pratica e dettagliata

  • delle disposizioni contenute nel CCNL 8 settembre 2020 per il personale domestico,
  • dei relativi obblighi assicurativi e previdenziali,
  • nonché degli adempimenti fiscali legati alla presentazione della dichiarazione dei redditi in capo al datore di lavoro ed al lavoratore domestico.

Il testo, inoltre, si caratterizza per il fatto di contenere numerosi esempi pratici di compilazione della busta paga di un lavoratore domestico.

I contenuti della presente edizione risultano aggiornati con i valori retributivi e contributivi validi dal 1° gennaio 2023.

Scheda tecnica

Formato:
A4 - 21x29,7 cm
Autore:
Centro Studi Normativa del Lavoro
Anno:
2023
ISBN:
9791254651414
Modello:
06LL001
Aggiornato a:
Febbraio 2023

GUIDA COMPLETA ALLA COMPILAZIONE DEL CEDOLINO PAGA


Lo stipendio e il salario sono da sempre lo strumento per la corresponsione della retribuzione relativa alla prestazione lavorativa e “misura” della professionalità del lavoratore.

All’atto del pagamento della retribuzione il datore di lavoro ha l’obbligo di consegnare al proprio dipendente un prospetto paga, denominato anche cedolino.

La busta paga ha validità giuridica e assume il valore di prova determinante in caso di controversia tra il lavoratore ed il datore di lavoro davanti all’Autorità giudiziaria.

La corretta compilazione del cedolino paga richiede una profonda conoscenza del diritto del lavoro dello specifico CCNL applicato, delle regole di tassazione del reddito e delle modalità di quantificazione della contribuzione a carico del dipendente.

La presente pubblicazione, alla luce delle ultime novità, fornisce un’analisi dettagliata:

·         di tutte le voci contenute nella busta paga di un lavoratore dipendente (aspetti generali), sia dal punto di vista fiscale che previdenziale, completa di numerosi esempi pratici di compilazione del cedolino paga;

·         delle particolarità per i dipendenti:

Ø     del settore edile,

Ø     del settore dello spettacolo,

Ø     del settore agricolo,

Ø     assunti come dirigenti,

Ø     assunti come apprendisti nel settore Terziario,

Ø     giornalisti.

Il testo contiene, inoltre, l’analisi delle disposizioni relative:

·         all’accantonamento e alla tassazione del Trattamento di Fine Rapporto ed alla gestione della previdenza complementare;

·         alle operazioni di conguaglio 730 con numerosi esempi di compilazione della busta paga in funzione delle diverse casistiche che si possono presentare;

·         alla gestione del trattamento integrativo;

·         alla detassazione ai premi di risultato;

·         al welfare aziendale.

In aggiunta a quanto sopra il testo offre l’analisi degli aspetti contabili e del loro impatto sul bilancio di esercizio, al fine di identificare le componenti del costo del lavoro e di illustrare la gestione dei flussi finanziari.

Scheda tecnica

Formato:
A4 - 21x29,7 cm
Autore:
Centro Studi Normativa del Lavoro
Anno:
2023
ISBN:
9791254651421
Modello:
06LL002
Aggiornato a:
Marzo 2023

CERTIFICAZIONE UNICA 2023 - Guida alla Compilazione


  • La scadenza unificata del 16 marzo

  • Modalità di trasmissione

  • Certificazione lavoro dipendente, assimilati ed assistenza fiscale

  • Certificazione lavoro autonomo, provvigioni e redditi diversi

  • Casi particolari di presentazione

  • Sanzioni

Il datore di lavoro, in quanto sostituto d’imposta, è tenuto a rilasciare al contribuente, entro il termine del 16 marzo, un solo modello, denominato Certificazione Unica (Certificazione Unica sintetica), per attestare sia i redditi di lavoro dipendente e assimilati, sia altri redditi (ad esempio, di lavoro autonomo, provvigioni e redditi diversi) nonché ad effettuarne l’invio, entro la medesima data, all’Agenzia delle Entrate (Certificazione Unica ordinaria) ai fini della predisposizione della dichiarazione precompilata (Modello 730).

Tramite l’invio delle Certificazioni Uniche il sostituto d’imposta assolve anche all’obbligo di dichiarazione previsto dall’art. 4, comma 1, DPR n. 322/1998.

A tali fini la Certificazione Unica (Certificazione Unica ordinaria) contiene:

  • ulteriori dati fiscali e contributivi e quelli necessari per l’attività di controllo dell’Amministrazione Finanziaria (si pensi, ad esempio, ai dati relativi alla tassazione del TFR e dei suoi acconti e anticipazioni) e degli enti previdenziali e assicurativi;
  • i dati presenti nelle certificazioni rilasciate ai soli fini contributivi e assicurativi;
  • i dati relativi alle operazioni di conguaglio effettuate a seguito dell’assistenza fiscale prestata (Mod. 730-4);
  • somme liquidate a seguito di procedure di pignoramento presso terzi e somme corrisposte a titolo di indennità di esproprio, altre indennità e interessi.

Al contribuente deve essere consegnato un modello “sintetico” contenente i dati utili alla predisposizione della dichiarazione dei redditi (Certificazione Unica sintetica).

La presente pubblicazione, tramite approfondimenti teorici e schematizzazioni, fornisce le indicazioni per la corretta compilazione della CU 2023, con particolare riguardo:

  • al Frontespizio, in cui sono contenuti i dati anagrafici del sostituto d’imposta e dell’intermediario;
  • alla Parte Dati Anagrafici dove trovano indicazione i dati anagrafici relativi al datore di lavoro e al percettore delle somme;
  • alla Certificazione redditi da lavoro dipendente e assimilati in cui vanno esposti sia i dati fiscali (ritenute IRPEF e addizionale regionale e comunale all’IRPEF, altre detrazioni e detrazioni per familiari a carico, trattamento integrativo, somme erogate per la produttività del lavoro, ecc.), che i dati previdenziali ed assistenziali INPS e di altri Enti previdenziali;
  • alla Certificazione redditi di lavoro autonomo, provvigioni e redditi diversi;
  • alla Certificazione Redditi – Locazioni brevi.

STRUTTURA DEL LIBRO:

  • Novità Certificazione Unica 2023
  • Frontespizio
  • Dati anagrafici
  • Sezione dati fiscali - Redditi
  • Sezione oneri detraibili
  • Sezione detrazioni e crediti
  • Sezione previdenza complementare
  • Sezione altri dati
  • Sezione redditi assoggettati a ritenuta a titolo d'imposta
  • Sezione somme erogate per premi di risultato
  • Dati previdenziali ed assistenziali
  • Certificazione lavoro autonomo, provvigioni e redditi diversi 

Sezione Prima - ASPETTI GENERALI

  • La Certificazione Unica
  • Cosa attestare con la Certificazione Unica
  • Termini di consegna della Certificazione Unica
  • Modalità di consegna della Certificazione Unica
  • Il trattamento dei dati personali
  • Termini e modalità di invio del flusso telematico
  • termini di presentazione
  • Sanzioni per omesso invio Mod. CU
  • Modalità di invio della Certificazione Unica
  • Operazioni straordinarie e successioni
  • Soggetti obbligati
  • Compensi/redditi erogati che implicano l'invio della Certificazione Unica
  • soggetti esonerati 

Sezione Seconda - FRONTESPIZIO

  • Frontespizio telematico
  • tipo di comunicazione
  • dati relativi al sostituto d'imposta
  • Rappresentante firmatario della dichiarazione
  • Firma della comunicazione
  • Impegno alla presentazione telematica

Sezione Terza - QUADRO CT

  • Quadro CT
  • Struttura
  • Sezione Dati del sostituto d'imposta richiedente
  • Sezione A - Richiesta che i dati relativi ai Mod. 730-4 siano resi disponibili direttamente all'indirizzo telematico del sostituto
  • Sezione B - Richiesta che i dati relativi ai Mod. 730-4 siano resi disponibili presso l'indirizzo telematico dell'intermediario incaricato

Sezione Quarta - DATI ANAGRAFICI

  • Dati anagrafici
  • Dati relativi al datore di lavoro, ente pensionistico o altro sostituto d'imposta
  • dati relativi al dipendente, pensionato o altro percettore delle somme
  • Riservato ai percipienti esteri
  • Data e firma del sostituto d'imposta

Sezione Quinta - CERTIFICAZIONE LAVORO DIPENDENTE, ASSIMILATI ED ASSISTENZA FISCALE

  • Dati fiscali
  • Redditi di lavoro dipendente
  • redditi assimilati a quelli di lavoro dipendente
  • modalità di tassazione periodo d'imposta 2022
  • Dati fiscali - Welfare aziendale
  • Requisiti comuni
  • Trattamento fiscale del welfare aziendale 
  • Dati fiscali - Dati per la eventuale compilazione della dichiarazione dei redditi
  • Novità
  • Campi 1 e 2
  • Dati fiscali - Ritenute
  • Addizionale regionale
  • Addizionale comunale
  • Certificazione Unica sintetica
  • Dati fiscali - Dati relativi all'assistenza fiscale prestata nel 2022
  • Sezione Assistenza fiscale 730/2022 dichiarante
  • integrazioni e rettifiche
  • Sezione Assistenza fiscale sospesa
  • Sezione Assistenza fiscale 730/2022 coniuge
  • Certificazione Unica sintetica
  • Sezione assistenza fiscale 730/2022 dichiarante
  • Sezione Acconti 2022 dichiarante
  • assistenza fiscale 730/2022 coniuge
  • Sezione Acconti 2022 coniuge
  • Dati fiscali - Oneri detraibili
  • Rimodulazione oneri detraibili in base al reddito
  • Tracciabilità dei pagamenti per spese detraibili
  • Novità
  • Spese sanitarie
  • Spese sanitarie per familiari non a carico affetti da patologie esenti
  • Spese sanitarie per portatori di handicap
  • Spese per veicoli per i portatori di handicap
  • Spese per l'acquisto e il mantenimento di cani da guida
  • Spese veterinarie
  • Spese per servizi di interpretariato per soggetti riconosciuti sordi
  • interessi passivi per mutui
  • Assicurazioni sulla vita, gli infortuni, l'invalidità e non autosufficienza
  • Spese per istruzione
  • Spese funebri
  • Spese per addetti all'assistenza personale
  • Spese per attività sportive per ragazzi
  • Spese per iscrizione a scuole musicali
  • Spese per intermediazione immobiliare
  • Spese per canoni di locazione sostenute da studenti universitari fuori sede
  • Erogazioni liberali ai partiti politici
  • Erogazioni liberali alle associazioni sportive dilettantistiche
  • Contributi associativi alle società di mutuo soccorso
  • Erogazioni liberali a ONLUS per iniziative umanitarie ed erogazioni liberali a favore delle popolazioni colpite da calamità o eventi straordinari
  • Erogazioni a ONLUS, ODV e APS (D.Lgs. n. 117/2017)
  • Spese per frequenza asili nido
  • Erogazioni liberali al fondo per l'ammortamento dei titoli di Stato
  • Abbonamenti trasporto pubblico
  • Detrazione studenti con disturbo di apprendimento DSA
  • Assicurazioni contro il rischio di calamità naturali
  • Altri oneri per i quali spetta la detrazione del 19%
  • Certificazione Unica sintetica
  • Dati fiscali - Detrazioni e crediti
  • Credito d'imposta APE
  • Comparto sicurezza
  • Trattamento integrativo
  • certificazione Unica sintetica
  • Trattamento integrativo
  • Disciplina del trattamento integrativo in vigore dal periodo d'imposta 2022
  • Trattamento integrativo nella Certificazione Unica 2023
  • Esempi di compilazione della Certificazione Unica 2023
  • Dati fiscali - Previdenza complementare
  • Certificazione Unica sintetica
  • Dati fiscali - Oneri deducibili
  • Oneri deducibili
  • Certificazione Unica sintetica
  • Dati fiscali - Altri dati
  • certificazione Unica sintetica
  • Dati fiscali - Redditi assoggettati a ritenuta a titolo d'imposta
  • Prestazioni pensionistiche erogate in forma di trattamento periodico
  • rendita Integrativa Temporanea Anticipata (RITA)
  • Prestazioni pensionistiche individuali paneuropee (PEPP)
  • Prestazioni pensionistiche in forma di capitale
  • compensi percepiti da soggetti non residenti in relazione a rapporti di collaborazione coordinata e continuativa
  • Lavori socialmente utili
  • Certificazione Unica sintetica
  • Dati fiscali - Compensi relativi agli anni precedenti
  • Certificazione Unica sintetica
  • Dati fiscali - Dati relativi ai conguagli
  • Certificazione Unica sintetica
  • Dati fiscali - Detassazione dei premi e welfare aziendale
  • La detassazione 2022: destinatari, somme agevolabili, limiti, contrattazione di II livello
  • La detassazione 2023: imposta sostitutiva al 5%
  • Welfare aziendale come alternativa al premio di risultato
  • La detassazione nella Certificazione Unica 2023 - Sezione Somme erogate per premi di risultato in forza di contratti collettivi aziendali o territoriali
  • Ritrasmissione della Certificazione Unica
  • Esempi di compilazione della Sezione Somme erogate per premi di risultato in forza di contratti collettivi aziendali o territoriali
  • Dati fiscali - Casi particolari operazioni straordinarie
  • Conguaglio di fine rapporto
  • Le istruzioni alla compilazione della Certificazione Unica
  • Operazioni societarie che non determinano l'estinzione del soggetto 
  • Successione Mortis causa dell'imprenditore individuale
  • Modificazione di società di persone in impresa individuale
  • Trasformazione
  • Compensi corrisposti dalle Amministrazioni dello Stato (art. 29, comma 2 del D.P.R. n. 600/73)
  • Dati fiscali - Dati relativi al coniuge e ai familiari a carico
  • Dati fiscali - Rimborsi di beni e servizi non soggetti a tassazione - Art. 51 TUIR
  • Rimborsi spese acquisto abbonamenti trasporto pubblico - lettera d-bis, comma 2, articolo 51, TUIR
  • Somme, prestazioni e servizi di educazione e istruzione - lettera f-bis, comma 2, articolo 51, TUIR
  • Somme e prestazioni per servizi di assistenza ai familiari - lettera f-ter, comma 2, articolo 51, TUIR
  • Sezione Rimborsi di beni e servizi non soggetti a tassazione - art. 51 TUIR - Sostituto dichiarante
  • Esempi di compilazione della Sezione Rimborsi di beni e servizi non soggetti a tassazione - articolo 51 TUIR
  • Sezione Rimborsi di beni e servizi non soggetti a tassazione - articolo 51 TUIR - Altri sostituti
  • Dati fiscali - Particolari tipologie reddituali
  • Finalità delle informazioni richieste
  • Tipologie reddituali da segnalare
  • Compilazione Sezione Particolari tipologie reddituali
  • Dati fiscali - Campione d'Italia
  • Certificazione Unica sintetica
  • TFR, altre indennità e prestazioni in forma di capitale
  • Indennità di fine rapporto
  • TFR, altre indennità e somme soggette a tassazione separata
  • Annotazioni
  • Emolumenti erogati all'erede del dipendente
  • Modalità di compilazione della CU 2023 sintetica e ordinaria
  • Esempio di compilazione della Certificazione Unica 2023 sintetica e ordinaria degli eredi
  • Dati previdenziali ed assistenziali
  • Dati previdenziali ed assistenziali INPS
  • L'analisi dei singoli campi
  • Sezione 1 - INPS lavoratori subordinati
  • Sezione 2 - INPS lavoratori subordinati gestione  pubblica 
  • Sezione 3 - INPS gestione separata parasubordinati
  • Sezione 4 - INPS soci cooperative artigiane
  • Sezione 5 - altri enti
  • descrizione Annotazioni
  • Dati assicurativi INAIL
  • Scelta per la destinazione dell 8, del 5 e del 2 per mille
  • Scelta dell 8 per mille
  • scelta del 5 per mille
  • scelta del 2 per mille

Sezione Sesta - CERTIFICAZIONE LAVORO AUTONOMO, PROVVIGIONI E REDDITI DIVERSI

  • Tipologia di compensi da indicare
  • Redditi di lavoro autonomo
  • Redditi diversi
  • Prestazioni relative ad appalti condominiali
  • Provvigioni
  • Modalità di compilazione della certificazione
  • Dati relativi alle somme erogate
  • Esempi di compilazione
  • Esempio 1 - Prestazioni di lavoro autonomo in forma individuale
  • Esempio 2 - Prestazioni di lavoro autonomo di soggetto forfetario
  • Esempio 3 - Diritti d'autore, brevetti
  • Esempio 4 - Compensi a sportivi dilettanti
  • Esempio 5 - Agente monomandatario senza collaboratori
  • Esempio 6 - Venditore a domicilio
  • Esempio 7 - Prestazioni di lavoro autonomo occasionale

Sezione Settima - SOMME LIQUIDATE A SEGUITO DI PIGNORAMENTO PRESSO TERZI

  • Somme liquidate a seguito di pignoramento presso terzi
  • pignoramento presso terzi

Sezione Ottava - CERTIFICAZIONE REDDITI - LOCAZIONI BREVI

  • Il regime fiscale delle locazioni brevi
  • Locazioni brevi
  • Soggetti interessati
  • Sublocazione di immobile
  • Contratto di locazione concluso dal comodatario in favore di terzi
  • Adempimenti a carico degli intermediari immobiliari (anche online)
  • Modalità di compilazione della certificazione
  • Modalità di compilazione
  • Locazioni brevi e principio di cassa/competenza
  • Esempi di compilazione
  • Esempio 1 - Locazione breve
  • Esempio 2 - Sublocazione breve
  • Esempio 3 - Locazione breve a cavallo d'anno
  • Esempio 4 - Sublocazione a cavallo d'anno
  • Esempio 5 - Contratti di locazione relativi al medesimo immobile (forma aggregata)
  • Esempio 6 - Contratti di locazione relativi al medesimo immobile (forma analitica)

Sezione Nona - MODULISTICA

  • Certificazione Unica ordinaria 2023
  • Certificazione Unica sintetica 2023

Scheda tecnica

Formato:
A4 - 21x29,7 cm
Autore:
Centro Studi Normativa del Lavoro
Anno:
2023
ISBN:
9791254651438
Modello:
06LL003
Aggiornato a:
Febbraio 2023

CERTIFICAZIONE UNICA 2023 - casi pratici


Entro il 16 marzo 2023, la Certificazione Unica 2023, relativa ai redditi 2022:

  • dovrà essere consegnata, in forma sintetica, ai percipienti,
  • dovrà essere trasmessa telematicamente, in forma completa, all’Agenzia delle Entrate.

A tale riguardo, si ricorda che, tramite l’invio delle Certificazioni Uniche, il sostituto d’imposta assolve anche all’obbligo di dichiarazione previsto dall’art. 4, comma 1, DPR n. 322/1998. 

La presente pubblicazione costituisce un indispensabile strumento di supporto alla compilazione della Certificazione Unica 2023.

In particolare, al lettore viene proposta una vasta raccolta di esempi pratici di compilazione in riferimento alle casistiche che, con maggiore frequenza, si presentano nella realtà (ad esempio, la tassazione del reddito di lavoro dipendente ed assimilato, il riconoscimento del trattamento integrativo, l’erogazione del saldo di TFR e di anticipazioni dello stesso, ecc.). 

Sono, inoltre, proposti esempi di predisposizione del Modello in relazione a fattispecie legate ad eventi straordinari che comportano una maggiore complessità di compilazione (ad esempio, la gestione della contribuzione ai fondi pensione dei lavoratori di prima occupazione, l’esposizione dei dati in relazione all’ipotesi di applicazione della detassazione e del welfare aziendale, l’evidenza delle somme soggette a tassazione separata, l’erogazione del TFM di importo superiore ad un milione di euro agli amministratori di società di capitali, le operazioni societarie straordinarie, il trasferimento d’azienda, il decesso del dipendente, ecc.). 

Per favorire la rapida consultazione, gli esempi sono raggruppati, per argomento, in specifiche sezioni.

Scheda tecnica

Formato:
A4 - 21x29,7 cm
Autore:
Centro Studi Normativa del Lavoro
Anno:
2023
ISBN:
9791254651445
Modello:
06LL004
Aggiornato a:
Febbraio 2023

IL MOD. 770/2023 - Guida alla Compilazione e Casi Pratici


Il Modello 770/2023 deve essere utilizzato e trasmesso all’Agenzia delle Entrate per riepilogare l’operato del sostituto d’imposta nel corso del 2022.

Partendo dall’inquadramento degli aspetti generali (soggetti interessati ed esclusi, modalità e termini di presentazione, ecc.) il testo propone un’attenta analisi delle modalità di compilazione della dichiarazione annuale.

A completamento dei commenti teorici, al lettore viene proposta una vasta raccolta di esempi pratici di compilazione in riferimento alle casistiche che, con maggiore frequenza, si presentano nella realtà.

Scheda tecnica

Formato:
A4 - 21x29,7 cm
Autore:
Centro Studi Normativa del Lavoro
Anno:
2023
ISBN:
9791254651469
Modello:
06LL006
Aggiornato a:
Giugno 2023

INPS - GUIDA COMPLETA SU CONTRIBUTI, PRESTAZIONI E AGEVOLAZIONI


  • Le nuove assunzioni agevolate Legge di Bilancio 2023

  • Riforma degli ammortizzatori sociali

  • Decontribuzione SUD

  • Le nuove aliquote contributive 2023

  • NASpI – Prestazione e contribuzione di finanziamento

  • CIG, CIGS, Contratti di solidarietà, Fondo Integrazione Salariale (FIS) 

  • Contratto di espansione

  • Gestione speciale artigiani e commercianti e Gestione separata

Testo aggiornato alla Legge di Bilancio 2023.

Il testo analizza e illustra la logica e le modalità di versamento dei contributi all’INPS per i datori di lavoro privato, la gestione degli incentivi spettanti per le assunzioni agevolate e degli strumenti di sostegno al reddito.

La pubblicazione contiene, inoltre, per tutti gli argomenti inerenti la gestione del rapporto con l’INPS per i datori di lavoro privato, le istruzioni operative per il corretto assolvimento degli obblighi contributivi, aggiornate con il flusso UniEmens.

Tra gli argomenti trattati si segnalano:

  • l’inquadramento dei datori di lavoro;
  • il rapporto di lavoro subordinato e autonomo;
  • il sistema di versamento dei contributi correnti e la regolarizzazione dei contributi pregressi;
  • i benefici contributivi per le assunzioni agevolate;
  • gli ammortizzatori sociali: CIG ordinaria, CIGS, Contratti di solidarietà, Nuova Assicurazione Sociale per l’Impiego - NASpI;
  • i fondi di solidarietà bilaterali;
  • le misure compensative per il versamento del TFR al Fondo di Tesoreria e alla previdenza complementare;
  • il lavoro all’estero con sintesi delle convenzioni bilaterali ed elenco dei formulari;
  • la gestione previdenziale per artigiani e commercianti e la gestione separata;
  • i ricorsi amministrativi.

Sono infine proposte le tabelle vigenti e storiche dei codici tipo contribuzione, codici di autorizzazione, minimali giornalieri di retribuzione, retribuzioni convenzionali per i lavoratori all’estero e aliquote contributive.

Scheda tecnica

Formato:
A4 - 21x29,7 cm
Autore:
Beniamino Gallo
Anno:
2023
ISBN:
9791254651452
Modello:
06LL005
Aggiornato a:
Febbraio 2023

FORMULARIO DEL LAVORO


Il testo contiene una raccolta di modelli finalizzati ad aiutare il professionista nella redazione delle comunicazioni e della contrattualistica nell’ambito dell’amministrazione del personale.

La pubblicazione rappresenta una guida operativa, adattabile alle esigenze del caso concreto, che agevola gli operatori del settore nella corretta gestione del rapporto di lavoro.

La modulistica è suddivisa per aree tematiche e riguarda gli aspetti più importanti dell’amministrazione del personale, dalla costituzione del rapporto di lavoro alla cessazione, comprendendo anche le modifiche contrattuali (quali, ad esempio, variazioni dell’orario e del luogo di lavoro o delle mansioni) e la gestione di particolari eventi, come l’accesso alla cassa integrazione e il trasferimento d’azienda. 

Scheda tecnica

Formato:
A4 - 21x29,7 cm
Autore:
Centro Studi Normativa del Lavoro
Anno:
2023
ISBN:
9791254651476
Modello:
06LL007
Aggiornato a:
Febbraio 2023

MERONI MOTTA - Manuale del lavoro


Il Manuale di Consulenza del Lavoro è un testo di riferimento per tutti gli esperti di diritto del lavoro e amministrazione del personale.

Ogni aspetto del rapporto di lavoro viene organizzato per fornire un quadro operativo correlato non solo con riferimento alla normativa in materia, ma analizzato alla luce della prassi amministrativa dei vari enti ed agli indirizzi della giurisprudenza con la finalità di consegnare al lettore uno strumento utile e di supporto ai direttori HR delle aziende ed ai professionisti della materia (Consulenti del lavoro, Avvocati, Dottori e ragionieri commercialisti) per la gestione e l’amministrazione del personale.

I capitoli sono raccolti in aree di interesse: 

  • “Instaurazione del rapporto di lavoro”, 
  • “Gestione del rapporto di lavoro”, 
  • “Cessazione del rapporto di lavoro”, 
  • “Gestione previdenziale, assicurativa e fiscale”, 
  • “Gestione delle controversie di lavoro”, 

all’interno delle quali le tematiche e le problematiche che quotidianamente gli operatori del settore si trovano a dover gestire e risolvere vengono affrontate con un taglio pratico.

Scheda tecnica

Formato:
Saggistica - 17x24 cm
Autore:
Rinaldo Pietro Platti
Anno:
2023
ISBN:
9791254651483
Modello:
06LL008
Aggiornato a:
Giugno 2023

MANUALE DELLA PREVIDENZA ITALIANA 2023


Il manuale, dal taglio pratico e operativo, offre un’analisi di tutti gli aspetti legati alla previdenza italiana, pubblica e privata, dalla contribuzione alle prestazioni.

Particolare attenzione viene data alle pensioni (requisiti, calcolo, maggiorazioni, limiti di reddito, agevolazioni per lavori usuranti ecc..), agli ammortizzatori sociali (CIGO, CIGS, NASpI), all’invalidità civile, all’infortunio e alle malattie professionali.

Completano il manuale una accurata analisi degli aspetti assicurativi INAIL nonché un esame dei principali istituti di tutte le Casse professionali.

Il testo rappresenta un utile strumento che supporta l’operato dei datori di lavoro, dei consulenti del lavoro/professionisti e degli addetti di patronato.

Scheda tecnica

Formato:
Saggistica - 17x24 cm
Autore:
Centro Studi Normativa del Lavoro
Anno:
2023
ISBN:
9791254651490
Modello:
06LL009
Aggiornato a:
Aprile 2023

INCENTIVI PER I DATORI DI LAVORO


Il Legislatore, nel corso degli anni, ha introdotto una serie di benefici in favore dei datori di lavoro che:

  • assumono lavoratori che versano in particolari situazioni (disoccupati, prossimi alla pensione, in CIGS, percettori di reddito di cittadinanza ecc.) o possiedono determinati requisiti soggettivi (apprendisti, disabili, giovani genitori, over 50, detenuti, ecc.);
  • procedono alla stabilizzazione di rapporti di lavoro trasformandoli da tempo determinato a tempo indeterminato, ovvero
  • assumono lavoratori con contratto a tempo indeterminato.

Tali benefici, generalmente,

  • si sostanziano in una riduzione dell’ammontare dei contributi previdenziali ed assistenziali dovuti dal datore di lavoro e/o
  • consistono nell’erogazione di veri e propri contributi a suo favore.

La presente pubblicazione è strutturata in tre sezioni:

  • la prima contiene un’analisi approfondita delle agevolazioni, attualmente in vigore, applicabili alle nuove assunzioni. Tale sezione si propone come una chiara e utile guida, per il datore di lavoro e per il professionista, all’effettuazione della scelta migliore, quella cioè che coniuga le esigenze occupazionali alla necessità di contenere il costo del lavoro. A tal fine, in relazione ad ogni assunzione/stabilizzazione agevolata, viene proposta una scheda per il calcolo del relativo costo del lavoro (in termini di retribuzioni correnti e differite, contributi previdenziali e premi assicurativi, costo ai fini IRAP) nella quale, di volta in volta, si fa il confronto con l’onere che il datore di lavoro sopporterebbe in caso di assunzione di un lavoratore (a parità di inquadramento contrattuale) che non dà titolo alla fruizione di alcun beneficio;
  • la seconda sezione, invece, riguarda gli incentivi non ancora operativi, cioè quelle agevolazioni che sono state previste normativamente ma per le quali non sono state ancora fornite indicazioni operative che ne consentano la concreta fruizione. Anche con riferimento a tali incentivi se ne analizzano le principali caratteristiche, senza esemplificare una scheda di calcolo del costo del lavoro, in mancanza delle indicazioni operative per poterla calcolare con sufficiente correttezza;
  • la terza sezione, infine, illustra la disciplina e la gestione delle agevolazioni che sono state abrogate ma che, alla data di pubblicazione del testo, potrebbero ancora essere in corso di fruizione in relazione alle assunzioni effettuate nel corso degli ultimi. In tali ipotesi, si è scelto di fornire un riepilogo della disciplina in materia (seppur abrogata) senza però fornire alcun confronto finalizzato a valutarne la convenienza.

Scheda tecnica

Formato:
A4 - 21x29,7 cm
Autore:
Centro Studi Normativa del Lavoro
Anno:
2023
ISBN:
9791254651506
Modello:
06LL010
Aggiornato a:
Gennaio 2023

INAIL - Assicurazione e prestazioni


Il testo illustra i principi che regolano l’assicurazione obbligatoria gestita da Inail suddividendo la trattazione in due sezioni.

La prima sezione è dedicata ai principi che fondano l’obbligo assicurativo Inail ed agli obblighi che ne conseguono per i soggetti assicuranti e tiene conto delle più recenti novità normative in materia di ampliamento dei soggetti assicurabili e dei datori di lavoro tenuti all’obbligo assicurativo Inail.

Essa si sofferma sulle figure dei soggetti (assicurati ed assicuranti) e sulle lavorazioni tutelate da Inail, sugli adempimenti che i datori di lavoro devono realizzare e sulle conseguenze sanzionatorie che possono derivare da eventuali inadempimenti. Sviluppa successivamente l’illustrazione delle diverse tipologie di premio assicurativo (ordinario e speciale) con indicazione delle peculiarità previste per il calcolo dei premi. Una parte importante della trattazione è riferita alle modalità di determinazione del premio ordinario in cui particolare attenzione è dedicata alle novità introdotte dalle Tariffe dei Premi adottate con Decreto Ministeriale 27 febbraio 2019, alle modalità di determinazione ed oscillazione del tasso di tariffa applicabile alle lavorazioni ed alla individuazione delle corrette retribuzioni imponibili da applicare alle diverse categorie di soggetti assicurati ad Inail.

La seconda sezione è dedicata al rapporto fra Inail ed i soggetti destinatari della tutela assicurativa.

Essa è in particolare incentrata sulla individuazione degli eventi che vengono tutelati da Inail e sulle loro conseguenze ma, di seguito, sviluppa il tema delle prestazioni che vengono garantite dall’Istituto Assicuratore, siano essere di natura economica che di altro genere. 

L'opera si rivolge con un taglio quanto più possibile pratico e concreto ai professionisti che si occupano della gestione dei rapporti con Inail ma anche a chiunque intenda avvicinarsi alla materia, solo in apparenza poco complessa, dell’obbligo assicurativo Inail.

Scheda tecnica

Formato:
Saggistica - 17x24 cm
Autore:
Clara Castellini
Anno:
2023
ISBN:
9791254651513
Modello:
06LL011
Aggiornato a:
Marzo 2023

UNIEMENS


  • Regole di composizione del flusso UniEmens: schemi sintetici ed esempi di compilazione

  • Gli errori del flusso: quando si manifestano, dove si vedono, come si interviene. Strumenti e soluzioni

  • I riflessi sul conto assicurativo individuale dei flussi errati

  • Variazioni del flusso e Regolarizzazioni

  • Correggere un flusso UniEmens squadrato (DM anomali e provvisori): effetti su DURC DPA e agevolazioni contributive

  • Cruscotto CIG e Fondi: strumento fondamentale per la gestione della CIG

  • Le note di rettifica dovute alla CIG

  • Il nuovo elemento <Preavviso>

  • La gestione del massimale contributivo

La pubblicazione rappresenta una guida indispensabile per i datori di lavoro privato, i committenti e gli intermediari che inviano mensilmente il flusso UniEmens per i lavoratori iscritti alla Gestione privata dell’INPS, in quanto contiene un’analisi approfondita dei singoli elementi della denuncia telematica e ne illustra le modalità di invio e gestione. Il volume si presta a livelli diversi di lettura, sia per utenti esperti sia per persone che iniziano l’esperienza di lavoro con i flussi Uniemens. Il testo, infatti, è corredato da schemi ed esempi pratici di compilazione del flusso UniEmens.

I vari aspetti di gestione sono esposti dando evidenza degli effetti delle attività svolte, in modo da rendere più trasparente il flusso e quindi più consapevole il suo utilizzo.

Nella sezione I viene illustrato in maniera completa il percorso del flusso Uniemens. I capitoli esplorano gli aspetti che vanno dalla nascita dei dati in procedura paghe, fino all’elaborazione finale in INPS. Qui si esaminano anche le quadrature dei DM, le variazioni, i VIG e la gestione dei principali errori, senza dimenticare i problemi legati al DURC e alla decadenza dei conguagli CIG. Sono, infine, riepilogati gli strumenti di monitoraggio dei flussi, con l’analisi degli errori sul conto individuale dei lavoratori.

Nella sezione II viene trattato approfonditamente il tema della CIG: dall’esposizione dei dati nei flussi, alla ricostruzione del montante disponibile, alla nascita delle note di rettifica e alla gestione delle stesse. L’approccio è metodologico, affinché aziende e intermediari possano comprendere come si costruiscono i dati, perché e quando si generano gli errori e dove intervenire in caso di problemi.

Viene inoltre illustrata la procedura INPS “Cruscotto CIG e fondi”, strumento indispensabile da conoscere per gestire le note di rettifica derivanti dall’errata esposizione nel flusso della CIG e dei Fondi di solidarietà.

Nella sezione III sono illustrati con esempi di compilazione i momenti salienti della gestione del dipendente, dall’assunzione, alla scelta del TFR, alla cessazione del rapporto. Sono inoltre illustrati rapporti di lavoro particolari (part-time, lavoratori a domicilio, lavoratori intermittenti, lavoratori all’estero, ecc.) e le regole di compilazione del flusso per particolari categorie di datori di lavoro.

Nella sezione IV sono illustrate le assunzioni agevolate e gli sgravi, mentre nella sezione V sono affrontate le prestazioni previdenziali, i congedi e i permessi.

Scheda tecnica

Formato:
A4 - 21x29,7 cm
Autore:
Beniamino Gallo, Elena Martina
Anno:
2023
ISBN:
9791254651520
Modello:
06LL012
Aggiornato a:
Aprile 2023

ASSUNZIONI AGEVOLATE - III edizione


Nel nostro amato Paese, le agevolazioni per le assunzioni di nuovo personale tanto sono utili – anzi, spesso, indispensabili – quanto sono complicate da comprendere prima e ottenere poi!

Il volume, dopo una premessa generale sui requisiti che riguardano il datore di lavoro – quali, per esempio, il rispetto dei contratti collettivi e dei diritti di precedenza, le complesse questioni circa l’individuazione delle associazioni sindacali comparativamente più rappresentative – espone le singole agevolazioni sotto forma di scheda operativa, indicando in dettaglio tutte le specifiche e le particolarità del caso, quali: datori e lavoratori ammessi ed esclusi, durate e importi, condizioni generali e particolari, indicazioni Inps e cumulabilità con altre misure agevolative.

In sostanza, si tratta di un’opera dal taglio estremamente pratico, da tenere sempre a portata di mano!

Elenco delle agevolazioni trattate

  • Taglio cuneo contributivo 2023 
  • Giovani under 30 e under 36 anni;
  • Uomini e donne over 50;
  • Donne over 50 (2021, 2022 e 2023);
  • Donne qualsiasi età prive impiego da almeno 6 mesi in specifiche aree o settori (disciplina ordinaria e anni 2021, 2022 e 2023);
  • Donne qualsiasi età prive impiego da almeno 24 mesi ovunque residenti (disciplina ordinaria e anni 2021, 2022 e 2023);
  • Sostituzione lavoratori/lavoratrici in congedo;
  • Decontribuzione Sud;
  • Lavoratori in CIGS da almeno 3 mesi;
  • Lavoratori in CIGS (da Legge di bilancio 2022);
  • Percettori Reddito di Cittadinanza decreto-legge 28 gennaio 2019, n. 4;
  • Percettori Reddito di Cittadinanza legge di Bilancio 2023;
  • Percettori di Naspi;
  • Giovani Genitori;
  • Detenuti;
  • Disabili;
  • Apprendistato di I, II livello (sia ordinario che per beneficiari disoccupazione, stagionale), di III livello;
  • Apprendistato per lavoratori in CIGS per accordo di transizione occupazionale;
  • Apprendistato eccellenze gastronomiche;
  • Assunzione di  lavoratori di imprese in crisi;
  • Cooperative di lavoratori;
  • Decontribuzione per le lavoratrici madri;
  • Premialità di parità (Legge 5 novembre 2021, n. 162, art. 5).

Scheda tecnica

Formato:
Saggistica - 17x24 cm
Autore:
Alice Chinnici, Alessia Noviello
Anno:
2023
ISBN:
9791254651537
Modello:
06LL013
Aggiornato a:
Aprile 2023

TIPOLOGIE CONTRATTUALI


Nel corso degli ultimi anni sono stati emanati una serie di importanti provvedimenti legislativi che hanno portato ad una riforma complessiva del mercato del lavoro, a cui hanno fatto seguito numerosi e rilevanti interventi chiarificatori del Ministero del Lavoro.

In particolare, il mercato del lavoro, soprattutto per quanto riguarda le tipologie contrattuali, è stato oggetto di importanti modifiche ad opera del D.Lgs n. 81/2015, attuativo del c.d. “Jobs Act”, che costituisce una sorta di “Codice dei contratti”, comprensivo di tutte le disposizioni, in precedenza sparse in vari documenti legislativi, che regolano le forme contrattuali diverse dal rapporto di lavoro a tempo indeterminato. 

Al D.Lgs n. 81/2015 hanno fatto seguito:

  • la Legge n. 81/2017 che disciplina il c.d. lavoro agile, modalità flessibile di esecuzione del rapporto di lavoro subordinato che nel periodo della pandemia da Covid-19 ha subito ulteriori e rilevanti modifiche;
  • l’abrogazione del lavoro accessorio e l’introduzione delle nuove prestazioni occasionali (DL n. 50/2017);
  • il DL n. 87/2018, c.d. “Decreto Dignità”, che ha rivisto le disposizioni in materia di contratto di lavoro a tempo determinato e di somministrazione di lavoro, nonché
  • i D.Lgs nn. 36/2021 e 163/2022, che riformano il mondo dello sport introducendo importanti novità riguardo la qualificazione dei rapporti di lavoro nelle società sportive professionistiche e dilettantistiche.
  • Alla luce delle importanti novità intervenute, la presente pubblicazione contiene un’analisi dettagliata delle tipologie contrattuali attualmente in vigore, nonché le indicazioni operative per la gestione dei seguenti rapporti:
  • lavoro a tempo determinato,
  • contratto di apprendistato,
  • lavoro a tempo parziale,
  • contratto a chiamata,
  • nuove prestazioni occasionali,
  • collaborazioni coordinate e continuative,
  • somministrazione di lavoro,
  • lavoro agile, telelavoro e tirocini.

Scheda tecnica

Formato:
A4 - 21x29,7 cm
Autore:
Centro Studi Normativa del Lavoro
Anno:
2023
ISBN:
9791254651544
Modello:
06LL014
Aggiornato a:
Aprile 2023

TESTO UNICO IMPOSTE SUI REDDITI - Gli articoli commentati


Il sistema tributario italiano si presenta, sovente, molto complesso ed articolato. Per quanto concerne le imposte sul reddito, il corpo normativo di riferimento è contenuto nel D.P.R. 22 dicembre 1986, n. 917 recante il Testo Unico delle Imposte sui Redditi (TUIR.): in questo plesso normativo è contenuta sia la disciplina dell’imposta sul reddito delle persone fisiche (IRPEF) sia l’imposta sul reddito delle società (IRES). 

L’applicazione delle disposizioni generali ed astratte contenute nel TUIR viene effettuata dagli operatori ponendo particolare attenzione all’interpretazione che di esse viene fornita dall’Agenzia delle Entrate e, ovviamente, dalla giurisprudenza con particolare riferimento agli orientamenti delle Corti sovrannazionali (Corte di Giustizia dell’Unione Europea) e delle Magistrature Superiori domestiche (Corte di Costituzionale e Corte di Cassazione). Invero, anche la giurisprudenza di merito assume rilevanza rispetto a quegli orientamenti che appaiono pacifici e non necessitano di interventi da parte della Corte di legittimità. 

Per gli operatori del diritto tributario, dunque, è importante poter accedere ad un testo che offra una lettura integrata delle disposizioni normativa con l’interpretazione che viene fornita quotidianamente dalla prassi e dalla giurisprudenza dimodoché si possa prontamente avere una visione d’insieme.

Da questa esigenza è nata l’idea di proporre la pubblicazione di questo Commentario che si presenta come un testo composito ove viene riportato il dato normativo unitamente ad un commento illustrativo con l’indicazione della giurisprudenza (specialmente di legittimità) e della prassi più recente e rilevante. 

Consapevoli della costante mutevolezza dell’ordinamento tributario, quest’Opera, aggiornata con le modifiche della Legge di Bilancio 2023 (Legge 29 dicembre 2022, n. 197), si propone di essere uno strumento operativo per ogni professionista che debba fare applicazione del TUIR. 

Ogni articolo è trattato secondo un’impostazione che prevede l'analisi dei profili generali della norma e la trattazione analitica dei principali aspetti rilevanti. Sono state inserite anche tabelle esplicative o riassuntive, specie con riferimento a norme che prevedono applicazione di regimi diversificati a seconda della fattispecie disciplinata. 

Al fine di offrire una visione d’insieme che possa tendere alla migliore completezza, all’interno di alcuni commenti è stata inserita anche una breve analisi di argomenti affini al tema trattato: per esempio, nel commento del reddito di impresa è trattato il regime forfetario; nel capo degli enti non commerciali sono affrontati i temi legati alla riforma del terzo settore (Codice del Terzo Settore, D.Lgs. 3 luglio 2017, n. 117)

Inoltre, in calce ad ogni commento, è presente una tabella riepilogativa della giurisprudenza citata con l’indicazione degli orientamenti conformi e difformi.

STRUTTURA DEL LIBRO: 

TITOLO I - IMPOSTA SUL REDDITO DELLE PERSONE FISICHE

  • Art. 1 Presupposto dell’imposta
  • Art. 2 Soggetti passivi
  • Art. 3 Base imponibile
  • Art. 4 Coniugi e figli minori
  • Art. 5 Redditi prodotti in forma associata
  • Art. 6 Classificazione dei redditi
  • Art. 7 Periodo di imposta
  • Art. 8 Determinazione del reddito complessivo
  • Art. 9 Determinazione dei redditi e delle perdite
  • Art. 10 Oneri deducibili
  • Art. 11 Determinazione dell’imposta
  • Art. 12 Detrazioni per carichi di famiglia
  • Art. 13 Altre detrazioni
  • Art. 14 Altre detrazioni
  • Art. 15 Detrazione per oneri
  • Art. 16 Detrazioni per canoni di locazione
  • Art. 16-bis Detrazione delle spese per interventi di recupero del patrimonio edilizio e di riqualificazione energetica degli edifici
  • Art. 17 Tassazione separata
  • Art. 18 Imposizione sostitutiva dei redditi di capitale di fonte estera
  • Art. 19 Indennità di fine rapporto
  • Art. 20 Prestazioni pensionistiche
  • Art. 20-bis Redditi dei soci delle società personali in caso di recesso, esclusione, riduzione del capitale e liquidazione
  • Art. 21 Determinazione dell’imposta per gli altri redditi tassati separatamente
  • Art. 22 Scomputo degli acconti
  • Art. 23 Applicazione dell’imposta ai non residenti
  • Art. 24 Determinazione dell’imposta dovuta dai non residenti
  • Art. 24-bis Opzione per l’imposta sostitutiva sui redditi prodotti all’estero realizzati da persone fisiche che trasferiscono la propria residenza fiscale in Italia
  • Art. 24-ter Opzione per l’imposta sostitutiva sui redditi delle persone fisiche titolari di redditi da pensione di fonte estera che trasferiscono la propria residenza fiscale nel Mezzogiorno
  • Art. 25 Redditi fondiari
  • Art. 26 Imputazione dei redditi fondiari
  • Art. 27 Reddito dominicale dei terreni
  • Art. 28 Determinazione del reddito dominicale
  • Art. 29 Variazioni del reddito dominicale
  • Art. 30 Denuncia e decorrenza delle variazioni
  • Art. 31 Perdite per mancata coltivazione e per eventi naturali
  • Art. 32 Reddito agrario
  • Art. 33 Imputazione del reddito agrario
  • Art. 34 Determinazione del reddito agrario
  • Art. 35 Perdite per mancata coltivazione e per eventi naturali
  • Art. 36 Reddito dei fabbricati
  • Art. 37 Determinazione del reddito dei fabbricati
  • Art. 38 Variazioni del reddito dei fabbricati
  • Art. 39 Decorrenza delle variazioni
  • Art. 40 Fabbricati di nuova costruzione
  • Art. 41 Unità immobiliari non locate
  • Art. 42 Costruzioni rurali
  • Art. 43 Immobili non produttivi di reddito fondiario
  • Art. 44 Redditi di capitale
  • Art. 45 Determinazione del reddito di capitale
  • Art. 46 Versamenti dei soci
  • Art. 47 Utili da partecipazione
  • Art. 47-bis Disposizioni in materia di regimi fiscali privilegiati
  • Art. 48 Redditi imponibili ad altro titolo
  • Art. 49 Reddito di lavoro dipendente
  • Art. 50 Redditi assimilati a quelli di lavoro dipendente
  • Art. 51 Determinazione del reddito di lavoro dipendente
  • Art. 52 Determinazione dei redditi assimilati a quelli di lavoro dipendente
  • Art. 53 Redditi di lavoro autonomo
  • Art. 54 Determinazione del reddito di lavoro autonomo
  • Art. 55 Redditi d’impresa
  • Art. 55-bis Imposta sul reddito d’impresa
  • Art. 56 Determinazione del reddito d’impresa
  • Art. 56-bis Altre attività agricole
  • Art. 57 Ricavi
  • Art. 58 Plusvalenze
  • Art. 59 Dividendi
  • Art. 60 Spese per prestazioni di lavoro
  • Art. 61 Interessi passivi
  • Art. 62 Pro rata patrimoniale
  • Art. 63 Contrasto all’utilizzo fiscale della sottocapitalizzazione delle imprese
  • Art. 64 Norme generali sulle componenti del reddito d’impresa
  • Art. 65 Beni relativi all’impresa
  • Art. 66 Imprese minori
  • Art. 67 Redditi diversi
  • Art. 68 Plusvalenze
  • Art. 69 Premi vincite e indennità
  • Art. 70 Redditi di natura fondiaria
  • Art. 71 Altri redditi

TITOLO II - IMPOSTA SUL REDDITO DELLE SOCIETÀ

  • Art. 72 Presupposto dell’imposta
  • Art. 73 Soggetti passivi
  • Art. 74 Stato ed enti pubblici
  • Art. 75 Base imponibile
  • Art. 76 Periodo d’imposta
  • Art. 77 Aliquota dell’imposta
  • Art. 78 Detrazione d’imposta per oneri
  • Art. 79 Scomputo degli acconti
  • Art. 80 Riporto o rimborso delle eccedenze
  • Art. 81 Reddito complessivo
  • Art. 82 Cessioni obbligatorie di partecipazioni sociali
  • Art. 83 Determinazione del reddito complessivo
  • Art. 84 Riporto delle perdite
  • Art. 85 Ricavi
  • Art. 86 Plusvalenze patrimoniali
  • Art. 87 Plusvalenze esenti
  • Art. 88 Sopravvenienze attive
  • Art. 89 Dividendi e interessi
  • Art. 90 Proventi immobiliari
  • Art. 91 Proventi e oneri non computabili nella determinazione del reddito
  • Art. 92 Variazioni delle rimanenze
  • Art. 92-bis Valutazione delle rimanenze di alcune categorie di imprese
  • Art. 93 Opere, forniture e servizi di durata ultrannuale
  • Art. 94 Valutazione dei titoli
  • Art. 95 Spese per prestazioni di lavoro
  • Art. 96 Interessi passivi
  • Art. 97 Pro rata patrimoniale
  • Art. 98 Contrasto all’utilizzo fiscale della sottocapitalizzazione
  • Art. 99 Oneri fiscali e contributivi
  • Art. 100 Oneri di utilità sociale
  • Art. 101 Minusvalenze patrimoniali, sopravvenienze passive e perdite
  • Art. 102 Ammortamento dei beni materiali
  • Art. 102-bis Ammortamento dei beni materiali strumentali per l’esercizio di alcune attività regolate
  • Art. 103 Ammortamento dei beni immateriali
  • Art. 104 Ammortamento finanziario dei beni gratuitamente devolvibili
  • Art. 105 Accantonamenti di quiescenza e previdenza
  • Art. 106 Svalutazione dei crediti e accantonamenti per rischi su crediti
  • Art. 107 Altri accantonamenti
  • Art. 108 Spese relative a più esercizi
  • Art. 109 Norme generali sui componenti del reddito d’impresa
  • Art. 110 Norme generali sulle valutazioni
  • Art. 111 Imprese di assicurazione
  • Art. 112 Strumenti finanziari derivati
  • Art. 113 Partecipazioni acquisite per il recupero di crediti bancari
  • Art. 114 Banca d’Italia e Ufficio italiano dei cambi
  • Art. 115 Opzione per la trasparenza fiscale
  • Art. 116 Opzione per la trasparenza fiscale delle società a ristretta base proprietaria
  • Art. 117 Soggetti ammessi alla tassazione di gruppo di imprese controllate residenti
  • Art. 118 Effetti dell’esercizio dell’opzione
  • Art. 119 Condizioni per l’efficacia dell’opzione
  • Art. 120 Definizione del requisito di controllo
  • Art. 121 Obblighi delle società controllate
  • Art. 122 Obblighi della società o ente controllante
  • Art. 123 Regime di neutralità per i trasferimenti infragruppo
  • Art. 124 Interruzione della tassazione di gruppo prima del compimento del triennio
  • Art. 125 Revoca dell’opzione
  • Art. 126 Limiti all’efficacia ed all’esercizio dell’opzione
  • Art. 127 Responsabilità
  • Art. 128 Norma transitoria
  • Art. 129 Disposizioni applicative
  • Art. 130 Soggetti ammessi alla determinazione della unica base imponibile per il gruppo di imprese non residenti
  • Art. 131 Effetti dell’esercizio dell’opzione
  • Art. 132 Condizioni per l’efficacia dell’opzione
  • Art. 133 Definizione del requisito di controllo
  • Art. 134 Obblighi della società od ente controllante e rettifiche di consolidamento
  • Art. 135 Determinazione delle plusvalenze per i trasferimenti infragruppo
  • Art. 136 Determinazione dell’imposta dovuta
  • Art. 137 Interruzione della tassazione di gruppo prima del compimento del periodo di validità dell’opzione
  • Art. 138 Interruzione della tassazione di gruppo limitatamente ad una o più controllate non residenti
  • Art. 139 Revoca dell’opzione
  • Art. 139-bis Recupero delle perdite compensate
  • Art. 140 Coordinamento con l’art. 167
  • Art. 141 Norma transitoria
  • Art. 142 Disposizioni applicative
  • Art. 143 Reddito complessivo
  • Art. 144 Determinazione dei redditi
  • Art. 145 Regime forfetario degli enti non commerciali
  • Art. 146 Oneri deducibili
  • Art. 147 Detrazione d’imposta per oneri
  • Art. 148 Enti di tipo associativo
  • Art. 149 Perdita della qualifica di ente non commerciale
  • Art. 150 Organizzazioni non lucrative di utilità sociale
  • Art. 151 Reddito complessivo delle società e degli enti commerciali non residenti
  • Art. 152 Reddito di società ed enti commerciali non residenti derivante da attività svolte nel territorio dello Stato mediante stabile organizzazione
  • Art. 153 Reddito complessivo degli enti non commerciali non residenti
  • Art. 154 Determinazione del reddito complessivo
  • Art. 155 Ambito soggettivo ed oggettivo
  • Art. 156 Determinazione del reddito imponibile
  • Art. 157 Limiti all’esercizio dell’opzione ed alla sua efficacia
  • Art. 158 Plusvalenze e minusvalenze
  • Art. 159 Obblighi contabili
  • Art. 160 Ulteriori effetti dell’esercizio dell’opzione
  • Art. 161 Disposizioni applicative

TITOLO III - DISPOSIZIONI COMUNI

  • Art. 162 Stabile organizzazione
  • Art. 162-bis Intermediari finanziari e società di partecipazione
  • Art. 163 Divieto della doppia imposizione
  • Art. 164 Limiti di deduzione delle spese e degli altri componenti negativi relativi a taluni mezzi di trasporto a motore, utilizzati nell’esercizio di imprese, arti e professioni
  • Art. 165 Credito d’imposta per i redditi prodotti all’estero
  • Art. 166 Imposizione in uscita
  • Art. 166-bis Valori fiscali in ingresso
  • Art. 167 Disposizioni in materia di imprese estere controllate
  • Art. 168 Disposizioni in materia di imprese estere collegate
  • Art. 168-bis Paesi e territori che consentono un adeguato scambio di informazioni
  • Art. 168-ter Esenzione degli utili e delle perdite delle stabili organizzazioni di imprese residenti
  • Art. 169 Accordi internazionali
  • Art. 170 Trasformazione della società
  • Art. 171 Trasformazioni eterogenee
  • Art. 172 Fusione di società
  • Art. 173 Scissione di società
  • Art. 174 Applicazione analogica
  • Art. 175 Conferimenti di partecipazioni di controllo o di collegamento
  • Art. 176 Regimi fiscali del soggetto conferente e del soggetto conferitario
  • Art. 177 Scambi di partecipazioni
  • Art. 178 Fusioni, scissioni conferimenti di attivo scambi di azioni concernenti società di Stati membri diversi
  • Art. 179 Regime di neutralità fiscale
  • Art. 180 Riserve in sospensione d’imposta
  • Art. 181 Perdite fiscali
  • Art. 182 Liquidazione ordinaria
  • Art. 183 Fallimento e liquidazione coatta
  • Art. 184 Applicazione analogica

TITOLO IV - DISPOSIZIONI VARIE, TRANSITORIE E FINALI

  • Art. 185 Terreni e fabbricati soggetti a regimi vincolistici
  • Art. 186 Società civili
  • Art. 187 Eredità giacente
  • Art. 188 Campione d’Italia
  • Art. 188-bis Campione d’Italia
  • Art. 189 Riferimenti legislativi ad imposte abolite
  • Art. 190 Redditi dei fabbricati
  • Art. 191 Disposizioni in materia di agevolazioni tributarie

Scheda tecnica

Formato:
Saggistica - 17x24 cm
Autore:
AA.VV. a cura di Alessandra Magliaro, Alessio Scaglia e Simone Ariatti
Anno:
2023
ISBN:
9791254651575
Modello:
06FF028
Numero Pagine:
1312
Aggiornato a:
Febbraio 2023

COMMENTARIO AL CODICE DELLA CRISI D'IMPRESA


Il testo si propone di fornire una guida alla lettura del nuovo Codice della Crisi d’Impresa e dell’Insolvenza (D.Lgs. n. 14/2019), che, in attuazione della L. n. 155/2017, ha riformato la materia dell'insolvenza e delle procedure concorsuali, di cui alla Legge Fallimentare e alla Legge sul Sovraindebitamento.

Il volume è aggiornato alle modifiche da ultimo apportate al Codice dal D.Lgs. n. 83/2022.

Attraverso un esame puntuale delle singole disposizioni codicistiche, vengono analizzate le parti dedicate:

  • alle disposizioni generali, con particolare riferimento agli obblighi gravanti sui soggetti che partecipano alla regolazione della crisi o dell’insolvenza; 
  • alla composizione negoziata della crisi; 
  • al procedimento unitario;
  • agli strumenti di regolazione della crisi (accordi di ristrutturazione, piano di ristrutturazione soggetto ad omologazione, concordato preventivo), inclusi quelli riservati al debitore sovraindebitato;
  • alla liquidazione giudiziale e controllata;
  • alle disposizioni relative ai gruppi di imprese;
  • alla liquidazione coatta amministrativa.

Non vengono affrontate, invece, le disposizioni in materia penale.

La trattazione, che viene strutturata sulla base dell’impianto codicistico, è completata da schemi riassuntivi.

Scheda tecnica

Formato:
Saggistica - 17x24 cm
Autore:
Centro Studi Fiscali
Anno:
2023
ISBN:
9791254650127
Modello:
06FF029
Aggiornato a:
Febbraio 2023

PACE FISCALE


La Legge di bilancio 2023 (Legge n. 197/2022), ai commi da 153 a 252, ha introdotto una serie di definizioni agevolate con il fisco, il cui tratto distintivo è rappresentato dall’annullamento o dalla sensibile riduzione delle sanzioni e degli interessi

Le varie disposizioni abbracciano tutto l’orizzonte del rapporto tra fisco e contribuenti, che va dalla fase accertamento e dal contraddittorio al contenzioso giudiziale, passando per le dichiarazioni e per la riscossione.

In particolare, le definizioni agevolate riguardano:

  • gli avvisi bonari, probabilmente la vera novità rispetto al passato, e le relative rateazioni (commi da 153 a 156);
  • le irregolarità formali (commi da 166 a 172);
  • le violazioni dichiarative (commi da 174 a 178);
  • le adesioni e i contraddittori (comma 179);
  • l’acquiescenza agli avvisi di accertamento (commi da 180 a 185);
  • le liti pendenti davanti agli organi della giustizia tributaria (commi da 186 a 205);
  • le conciliazioni giudiziali (commi da 206 a 212);
  • i giudizi pendenti in Cassazione (commi da 213 a 218);
  • i versamenti derivanti dagli istituti deflattivi (commi da 219 a 221);
  • i ruoli dal 2000 a giugno 2022 nella “rottamazione quater” (commi da 231 a 252)
  • lo stralcio dei debiti inferiori a 1.000 euro (commi da 222 a 230).

La Guida esamina, in modo dettagliato, ciascun istituto, fornendo le indicazioni pratiche, corredate da esempi, utili ad applicare nel modo corretto le varie forme di definizione agevolata. 

Scheda tecnica

Formato:
A4 - 21x29,7 cm
Autore:
Ligrani Marco, Lovecchio Luigi, Aliberti Francesca, Cinquepalmi Vito, Palella Dario, Tommasei Francesca
Anno:
2023
ISBN:
9791254651568
Modello:
06FF030

IN OMAGGIO: FIRST AID KIT - Kit pronto soccorso


Set pronto soccorso: custodia con tasca frontale, uno scomparto principale con zip nera e una cintura nel retro. Contiene: fasciatura triangolo, benda PBT, salviettine disinfettanti, cerotti, forbici, spilla e nastro. E’ conforme alla normativa EN 13485:2003.

Fino ad esaurimento scorte.

Scheda tecnica

Modello:
06OM032