MASTER in amministrazione del personale
Prezzo scontato Nuovo - 20%
Scheda tecnica

Riferimenti Specifici

ean13
3469

MASTER in amministrazione del personale

Il percorso formativo è volto a permettere di acquisire una conoscenza approfondita in ambito ai principali istituti caratterizzanti la gestione del personale, sia per quanto attiene il profilo interno all’azienda che per quello relativo al rapporto tra l’impresa e la gestione del costo del lavoro. Al termine del percorso offerto si disporrà delle informazioni utili per confrontarsi con un mondo del lavoro ed un profilo aziendale in continua evoluzione. L’approccio pratico normativo avrà il fine di acquisire e migliorare le abilità necessarie per affrontare le problematiche insite nella materia tipica delle professioni di consulente del lavoro o consulente aziendale.

today Date e Orari

Da novembre 2019 a dicembre 2019
N.8 giornate
09.30 - 13.00
14.00 - 16.00

person Docenti

Dott. Luigi Armentano

Dott. Beniamino Gallo

Dott. Matteo Pallanch

Dott. Luca Torni

Dott. Luigi Meneghin

Dott. Filippo Griggio

description Programma

12 NOVEMBRE

IL RAPPORTO DI LAVORO

Luigi Armentano

OBIETTIVI E METODOLOGIA

La giornata formativa, di taglio teorico e pratico, ha lo scopo di fornire ai partecipanti gli strumenti per la valutazione delle modalità più corrette ed efficienti in tema di rapporto di lavoro esaminando le varie tipologie.

PROGRAMMA

Principi giuridici del rapporto di lavoro
Caratteristiche del lavoro subordinato
Indici di subordinazione
Tipologie contrattuali: Contratto a tempo indeterminato, determinato, part-time:

  • Diverse qualifiche legali (impiegati, operai, dirigenti)
  • Contrattazione collettiva
  • Contratto individuale
  • Mansioni contrattuali

Figura del datore di lavoro nel nostro ordinamento
Poteri del datore di lavoro
Previsioni e limiti introdotti dal legislatore
Impugnazione del lavoratore e tutele contro provvedimenti illegittimi

13 NOVEMBRE

LO SVOLGIMENTO DELLA PRESTAZIONE DI LAVORO

Luigi Armentano

OBIETTIVI E METODOLOGIA

La giornata formativa, di taglio teorico e pratico, ha lo scopo di fornire ai partecipanti gli strumenti per la valutazione delle modalità più corrette ed efficienti in tema di problematiche connesse allo svolgimento del rapporto di lavoro subordinato.

PROGRAMMA

Principi giuridici del rapporto di lavoro
Caratteristiche del lavoro subordinato
Indici di subordinazione
Tipologie contrattuali: Contratto a tempo indeterminato, determinato, part-time:

  • Diverse qualifiche legali (impiegati, operai, dirigenti)
  • Contrattazione collettiva
  • Contratto individuale
  • Mansioni contrattuali

Figura del datore di lavoro nel nostro ordinamento
Poteri del datore di lavoro
Previsioni e limiti introdotti dal legislatore
Impugnazione del lavoratore e tutele contro provvedimenti illegittimi

26 NOVEMBRE

LE ASSENZE DAL LAVORO

Luca Torni  

OBIETTIVI E METODOLOGIA

La giornata formativa ha lo scopo di far conoscere e gestire le varie assenze, gli
adempimenti del datore di lavoro e del lavoratore e i vari ed eventuali trattamenti
economici.

PROGRAMMA

Malattia:

  • NOZIONE: soggetti beneficiari, condizioni, requisiti, adempimenti
  • EFFETTI SUL RAPPORTO DI LAVORO: sospensione attività, svolgimento di altra
    attività, conservazione del posto, periodo di comporto
  • TRATTAMENTO ECONOMICO: indennità a carico INPS, decorrenza, limite
    indennizzabile, misura, esclusioni e sospensioni, trattamento a carico del datore di
    lavoro
  • ADEMPIMENTI DEL LAVORATORE: comunicazione al datore di lavoro,
    effettuazione visita medica, trasmissione certificazione, obbligo reperibilità,
    assenza visita controllo, continuazione della malattia

Maternità:

  • FORME DI TUTELA: permanenza effettiva del rapporto, sicurezza economica e
    copertura contributiva, protezione del bambino
  • CONGEDO DI MATERNITÀ: domanda, durata, flessibilità, anticipazione e proroga,
    documentazione, interruzione, parto prematuro, ricovero del neonato
  • CONGEDO PARENTALE: condizioni, requisiti e durata, modalità di fruizione
    frazionata o oraria, richiesta
  • CONGEDO DI PATERNITÀ: condizioni e requisiti, documentazione, permessi
    giornalieri, malattia del bambino, congedo obbligatorio e congedo facoltativo
  • PERMESSI E RIPOSI: visite mediche gestanti, permessi allattamento, malattia del
    bambino e certificazione
  • TRATTAMENTO ECONOMICO: indennità INPS, pagamento, perdita del
    trattamento, prescrizione, condizioni e periodo di fruizione, misura

Infortunio:

  • CAMPO APPLICAZIONE: nozione, attività assicurate, soggetti assicurati, occasione
    di lavoro, causa violenta
  • INFORTUNIO IN ITINERE: nozione, normale percorso, rischio elettivo
  • ADEMPIMENTI DEL LAVORATORE: informazione, sottoposizione a cure mediche
  • ADEMPIMENTI DATORE DI LAVORO: denuncia infortunio, soccorso, accesso
    ispezioni
  • PRESTAZIONI: sanitarie, fornitura protesi, cure termali, inabilità temporanea
    assoluta, inabilità permanente, danno biologico, assegno incollocabilità

Assenze:

  • TIPOLOGIE DI ASSENZE: congedo matrimoniale, familiari, donatori di sangue e
    midollo osseo, formazione, cariche elettive, volontari, donne vittime di violenza
  • ADEMPIMENTI: adempimenti carico datore di lavoro e adempimenti carico
    lavoratore, documentazione da esibire e trattamento economico

27 NOVEMBRE

LA CRISI D’IMPRESA: GLI STRUMENTI PER L’AZIENDA

Beniamino Gallo

OBIETTIVI E METODOLOGIA

La giornata formativa di taglio teorico, ha lo scopo di illustrare le procedure di ricorso alla CIG, CIGS e ai Fondi di solidarietà per far fronte alla crisi temporanea d’impresa (Cassa integrazione ordinaria e Fondi di solidarietà) e a quella di lunga dura (Cassa integrazione straordinaria), mediante l’utilizzo di strumenti di sostegno del reddito dei lavoratori, conservativi del rapporto di lavoro.

PROGRAMMA

Cassa Integrazione Guadagni Ordinaria:

  • Aziende destinatarie
  • Beneficiari
  • Aspetti contributivi
  • Contributo addizionale e costi per il datore di lavoro
  • Causali della richiesta
  • Modalità di richiesta
  • Relazione tecnica
  • Durata del trattamento
  • Criteri di valutazione dell’Inps

Cassa Integrazione Guadagni Straordinaria:

  • Soggetti destinatari
  • Causali ammesse
  • Durata dei trattamenti
  • Procedura sindacale
  • Aspetti contributivi
  • Criteri di valutazione del Ministero del lavoro
  • Contratti di solidarietà difensiva
  • Procedura per la richiesta

Fondi di solidarietà:

  • Tipologie di Fondi
  • Destinatari
  • Prestazioni erogate
  • Beneficiari
  • Contribuzione di finanziamento
  • Criteri di valutazione dell’Inps
  • Modalità

9 DICEMBRE

COSTO DEL PERSONALE

Luigi Meneghin

OBIETTIVI E METODOLOGIA

La giornata formativa di taglio teorico, ha lo scopo di illustrare le procedure per il calcolo del costo del lavoro, individuando le caratteristiche normative della retribuzione diretta, indiretta e differita, il calcolo degli oneri previdenziali e assistenziali tenuto conto dell’inquadramento previdenziale del lavoratore.
Uno spazio importante sarà dedicato ai fringe benefit ed alle loro conseguenze fiscali e previdenziali in busta paga, oltre alla individuazione delle voci non imponibili.
Da ultimo saranno illustrati dei cenni sul welfare aziendale, anche in funzione delle novità normative dell’ultimo periodo.

PROGRAMMA

Definizione costo del lavoro e sue componenti:

  • Retribuzione diretta, indiretta e differita
  • Oneri previdenziali e assistenziali
  • TFR
  • Oneri fiscali
  • Fringe benefits
  • Voci non imponibili
  • Cenni sul welfare aziendale
  • Assunzioni agevolate
  • Esempi di calcolo del costo

10 DICEMBRE

 

CONTRATTAZIONE DI SECONDO LIVELLO

Filippo Griggio

OBIETTIVI E METODOLOGIA

La giornata formativa di taglio teorico, ha lo scopo di illustrare le procedure che le aziende di grandi/piccole/medie dimensioni devono utilizzare per la redazione di un regolamento aziendale.
Verrà analizzato un regolamento aziendale, ed un esempio di contratto collettivo aziendale di secondo livello. Passando agli aspetti fiscali e previdenziali, verrà approfondito l’istituto della detassazione e della nuova decontribuzione introdotta dalle recenti disposizioni normative. In continuità con il giorno precedente, si approfondirà più specificatamente il welfare (sostitutivo) ai Premi di Risultato, e come strumento di politica retributiva.

PROGRAMMA

Contrattazione di secondo livello:

  • Utilità del regolamento aziendale
  • Caratteristiche del contratto collettivo aziendale
  • Detassazione e nuova decontribuzione
  • Welfare (sostitutivo) ai Premi di Risultato
  • Modalità di gestione di un piano di Welfare aziendale
  • Welfare aziendale come politica retributiva

17 DICEMBRE

 

LA CESSAZIONE DEL RAPPORTO - LICENZIAMENTO

Matteo Pallanch

OBIETTIVI E METODOLOGIA

La giornata formativa, di taglio teorico e pratico, ha lo scopo di fornire ai partecipanti gli strumenti per la risoluzione delle questioni giornaliere e per affrontare le problematiche di medio-lungo termine in tema di risoluzione del rapporto ad iniziativa del datore di lavoro.

PROGRAMMA

Licenziamento individuale:

  • Normativa applicabile, dalla legge 604/66 al Jobs Act
  • Licenziamento nelle piccole e nelle grandi imprese
  • Licenziamento disciplinare: dalla lettera di contestazione alla
    comunicazione di recesso
  • Fattispecie e modalità previste dal contratto collettivo più diffuso: il CCNL
    Commercio
  • Licenziamento per GMO: come costruire una comunicazione corretta e
    soprattutto difendibile in un eventuale giudizio
  • Licenziamento illegittimo e conseguenze per il datore di lavoro: esiste
    ancora la reintegrazione?
  • Revoca del licenziamento
  • Processo del lavoro
  • Stato della giurisprudenza

Licenziamento collettivo:

  • Apertura della procedura: come costruire una comunicazione corretta e difendibile in un eventuale giudizio
  • Varie fasi della procedura
  • Accordo sindacale
  • Licenziamento illegittimo e le conseguenze per il datore di lavoro
  • Stato della giurisprudenza

18 DICEMBRE

 

LA CESSAZIONE DEL RAPPORTO - LICENZIAMENTO

Matteo Pallanch

OBIETTIVI E METODOLOGIA

La giornata formativa, di taglio teorico e pratico, ha lo scopo di fornire ai partecipanti gli strumenti per la valutazione delle modalità più corrette ed efficienti in tema di risoluzione del rapporto ad iniziativa del lavoratore.

PROGRAMMA

Dimissioni:

  • Tempi e modalità
  • Revoca delle dimissioni
  • Dimissioni per giusta causa
  • Dimissioni de facto e necessità di attivare un procedimento disciplinare
  • Dimissioni incentivate: come costruire un accordo corretto, anche dal punto
    di vista fiscale
  • Impugnazione delle dimissioni per vizio del consenso

Strumenti deflattivi del contenzioso:

  • Tentativo facoltativo di conciliazione presso la DTL
  • Tentativo obbligatorio di conciliazione presso la DTL (nei casi di licenziamento per GMO)
  • Transazione giudiziale: come costruire un accordo corretto e con le “giuste” causali di attribuzione di somme al lavoratore
  • Conciliazione introdotta dal Jobs Act: costi e benefici per le parti
  • Conciliazione in sede sindacale
  • Certificazione dei contratti di lavoro

Materiale didattico

Nella quota di partecipazione è compreso il materiale didattico propedeutico alla trattazione in formato pdf.

Seac Cefor Srl nasce nel 2002 come Ente di Formazione del Gruppo Seac Spa, propone formazione in ambito fiscale, contabile, finanziario, legale, contrattualistico e di gestione delle risorse umane.

Seac Cefor opera inoltre in materia di corsi obbligatori e di sicurezza aziendale garantendo un servizio di aggiornamento professionale, puntuale e di qualità.

ENTE CERTIFICATO ISO 9001:2015

ENTE ACCREDITATO "FONDO SOCIALE EUROPEO"

ENTE ACCREDITATO PER LA FORMAZIONE PROFESSIONALE

school Master
632.00 €
789 € -20%
+ IVA
Modalità Fruizione
Sede
Qta