ECOBONUS 110% E ALTRE DETRAZIONI CASA
Prezzo scontato Nuovo - 5%
Scheda tecnica
Formato:
eBook - PDF con DRM - Multiplo Dispositivo
Autore:
Centro Studi Fiscali
Anno:
2020
ISBN:
9788868248277
Modello:
06FD349
Numero Pagine:
552
Aggiornato a:
1 Ottobre 2020

ECOBONUS 110% E ALTRE DETRAZIONI CASA

devicesE-book

description Cartaceo
  • Superbonus 110%

  • Nuova disciplina cessione del credito e sconto in fattura

  • Recupero del patrimonio edilizio

  • Riqualificazione energetica degli edifici

  • Sismabonus

  • Bonus facciate

  • Bonus verde

  • Bonus arredo

  • Infrastrutture di ricarica di veicoli elettrici

L'E-Book nasce dall’esigenza di fornire un valido supporto sulla disciplina delle detrazioni fiscali per la casa alla luce delle importanti novità introdotte con il D.L. n. 34/2020. 

La super detrazione fiscale del 110% è la misura chiave studiata per rilanciare l’economia dopo il lockdown imposto dal Covid 19.

È infatti prevista la possibilità di recuperare più velocemente (5 anni) l’importo speso (+ addirittura un 10%) beneficiando della detrazione fiscale in dichiarazione dei redditi; in alternativa il contribuente può scegliere di non “pagare i lavori” sfruttando la nuova disciplina della cessione del credito e del cd. “sconto in fattura”, opzione che, tuttavia, non riguarda solo il “Superbonus 110%” ma anche altre tipologie di agevolazioni sulla casa. 

Sono comunque analizzati nel dettaglio tutti gli interventi di miglioramento degli immobili per i quali il legislatore prevede l’attribuzione di specifiche detrazioni di imposta: 

  • interventi di recupero del patrimonio edilizio;
  • interventi di riqualificazione energetica degli edifici;
  • interventi per la riduzione del rischio sismico (cd. “sisma bonus”); 
  • interventi per i quali spetta la maxi detrazione del 110% (D.L. n. 34/2020);
  • interventi di sistemazione delle facciate degli edifici (cd. “bonus facciate”);
  • interventi di sistemazione a verde (cd. “bonus verde”);
  • acquisto di mobili e grandi elettrodomestici per l’arredo degli immobili ristrutturati (cd. “bonus arredo”);
  • installazione di infrastrutture di ricarica di veicoli elettrici.

Nell’ambito della trattazione sono evidenziati i nuovi Decreti Interministeriali e i Provvedimenti attuativi pubblicati dall’Agenzia delle Entrate nonché i documenti di prassi (Circolari, Risoluzioni, Interpelli) emanati a chiarimento delle problematiche più operative.

Lo scopo del testo è approfondire i requisiti con i quali si accede alle diverse tipologie di agevolazione, per quali tipi di interventi è possibile usufruirne, al fine di consentire una opportuna valutazione di convenienza.

L'E-Book tiene conto dei decreti interministeriali nella loro forma ante pubblicazione in Gazzetta Ufficiale. Si evidenzia che i testi dei decreti hanno subito delle correzioni di natura formale tese a meglio specificare i raccordi normativi e a colmare delle lacune a seguito delle osservazioni espresse dalla Corte dei conti. L'unica modifica sostanziale è relativa al limite di spesa dei pannelli solari che è stato riportato a euro 60.000 (anziché euro 30.000) nell'applicazione della detrazione del 65% (non 110%).

L’analisi teorica è come usuale completata da tabelle, schemi riassuntivi ed esempi di documentazione, al fine di rendere più agevole la lettura e la comprensione dei concetti illustrati.


Struttura dell'E-Book

Premessa

  • Maxi detrazione del 110%
  • Detrazione per recupero del patrimonio edilizio
  • Detrazione per risparmio energetico
  • Bonus arredo
  • Interventi di riduzione del rischio sismico (c.d. “Sisma bonus”)
  • Interventi di sistemazione a verde (c.d. “Bonus verde”)
  • Detrazione per restauro della facciata esterna degli edifici
  • Installazione di colonnine di ricarica per veicoli elettrici

Parte Prima - INTERVENTI DI RECUPERO DEL PATRIMONIO EDILIZIO

Sezione Prima - Immobili interessati

Immobili residenziali e pertinenze

  • Immobili residenziali
  • Pertinenze
  • Iscrizione in catasto e pagamento IMU

Condominio e parti comuni

  • Parti comuni 
  • Condominio

Sezione Seconda - Soggetti interessati

Premessa

Proprietari, titolari di diritti di godimento e detentori

  • Proprietario e nudo proprietario
  • Titolari di diritti reali di godimento
  • Detentori 

Soggetti conviventi

  • Familiari conviventi
  • Conviventi “di fatto” 

Altri soggetti interessati

  • Condominio
  • Coniuge separato assegnatario della casa coniugale
  • Imprenditore individuale
  • Società semplice, Sas, Snc e impresa familiare
  • Soci di cooperative

Sezione Terza - Interventi agevolabili e adempimenti

Interventi di recupero del patrimonio edilizio

  • Inquadramento degli interventi
  • Interventi edilizi (manutenzioni, ristrutturazioni, etc.) - lett. a) e b)
  • Interventi su immobili danneggiati da eventi calamitosi - lett. c)
  • Interventi per favorire la mobilità dei disabili - lett. e)
  • Misure di prevenzione degli illeciti di terzi - lett. f)
  • Cablatura degli edifici e contenimento dell’inquinamento acustico - lett. g)
  • Interventi tesi al risparmio energetico - lett. h)
  • Opere per la sicurezza statica, antisismica e di messa a norma - lett. i)
  • Bonifica dall’amianto e opere per evitare infortuni domestici - lett. l)
  • Spese ammesse all’agevolazione

Adempimenti per interventi su unità abitative e pertinenze

  • Documentazione edilizia
  • Notifica preliminare alla ASL
  • Attestazione di convivenza
  • Dichiarazione di consenso del possessore all’esecuzione dei lavori
  • Documentazione attestante le spese sostenute (fatture, ricevute, etc.)
  • Attestazioni di pagamento delle spese
  • Comunicazione all’ENEA
  • Documentazione da conservare
  • Adempimenti soppressi

Adempimenti per interventi su parti comuni condominiali

  • Richiesta di attribuzione del codice fiscale al condominio
  • Documentazione edilizia
  • Notifica preliminare alla ASL
  • Attestazione di convivenza
  • Documentazione attestante le spese sostenute
  • Attestazioni di pagamento delle spese
  • Comunicazione all’ENEA
  • Comunicazione degli amministratori di condominio
  • Documentazione da conservare
  • Adempimenti soppressi

Acquisto o costruzione di box o posto auto pertinenziale

  • Inquadramento degli interventi
  • Acquisto da impresa costruttrice o cooperativa edilizia
  • Costruzione 
  • Spese ammesse alla detrazione
  • Documentazione da conservare

Adempimenti per l’acquisto di box o posto auto pertinenziale

  • Atto di acquisto o contratto preliminare
  • Attestazione delle spese di realizzazione
  • Attestazioni di pagamento
  • Documentazione da conservare
  • Adempimenti soppressi

Acquisto di immobili ristrutturati da impresa o cooperativa edilizia

  • Inquadramento degli interventi
  • Termini da rispettare
  • Spese ammesse alla detrazione
  • Versamento di acconti
  • Documentazione da conservare

Adempimenti per acquisto di immobili ristrutturati da impresa o cooperativa edilizia

  • Atto di acquisto o assegnazione
  • Fattura 
  • Pagamento delle spese
  • Documentazione da conservare

Interventi agevolabili: elenco dell’Agenzia delle Entrate

Sezione Quarta - Aspetti fiscali

Aspetti generali

  • Momento di detraibilità delle spese
  • Attribuzione della detrazione
  • Utilizzo della detrazione 

Regime di detraibilità (spese sostenute dal 26 giugno 2012)

  • Percentuale di detrazione
  • Limite massimo di spesa agevolabile
  • Utilizzo della detrazione

Regime di detraibilità (spese sostenute fino al 25 giugno 2012)

  • Percentuale di detrazione
  • Limite massimo di spesa agevolabile
  • Ripartizione in quote annuali

Documentazione necessaria

  • Interventi di recupero del patrimonio edilizio
  • Interventi su parti comuni 
  • Acquisto di box o posto auto pertinenziale
  • Acquisto di immobili ristrutturati
  • Controlli del CAF o Professionista abilitato sulla documentazione

Cumulabilità con altre agevolazioni

  • Maxi detrazione del 110% per interventi di ecobonus e sismabonus
  • Detrazione per risparmio energetico
  • Detrazione per interventi “antisismici” (c.d. “Sisma bonus”)
  • Bonus facciate
  • Percepimento di contributi pubblici
  • Contributi erogati da una cassa di previdenza e assistenza
  • Impianti fotovoltaici per produzione elettricità
  • Mezzi per favorire la mobilità delle persone con disabilità
  • Mutui ipotecari per costruzione abitazione principale
  • Spese per beni soggetti a regime vincolistico
  • Detrazione 50% IVA su acquisto di abitazioni di classe energetica A o B
  • Credito d’imposta per spese videosorveglianza
  • Acquisto di immobili destinati alla locazione

Sezione Quinta - Trasferimento immobili ed errori su adempimenti e documenti

Trasferimento degli immobili oggetto di interventi

  • Cessione dell’immobile con atto tra vivi (vendita, donazione, etc.)
  • Cessione dell’immobile “mortis causa” (decesso)

Errori inerenti gli adempimenti e l’intestazione dei documenti

  • Pagamento con strumenti diversi dallo specifico bonifico con ritenuta
  • Errata indicazione della causale di pagamento nel bonifico
  • Bonifico con ordinante diverso dal beneficiario della detrazione
  • Spese sostenute da più soggetti non intestatari di fatture e/o bonifici 
  • Errori inerenti i nominativi nella tabella millesimale (lavori su parti comuni)
  • Spese su immobile di proprietà del coniuge incapiente (lavori su parti comuni)
  • Errata intestazione documenti (acquisto box auto o immobili ristrutturati)
  • Pagamento delle spese prima della registrazione del preliminare o rogito 
  • Condominio minimo privo di codice fiscale (lavori su parti comuni)
  • Mancato invio comunicazione all’ENEA (interventi di risparmio energetico)
  • Realizzazione di opere edilizie non conformi
  • Violazione degli adempimenti richiesti (D.M. n. 41/1998)
  • Adempimenti soppressi

Parte Seconda - BONUS ARREDO

Soggetti interessati

  • Trasferimento dell’agevolazione

Presupposti necessari

  • Sostenimento spese per interventi di recupero edilizio
  • Termini da rispettare 

Beni agevolabili

  • Inquadramento dei beni 
  • Destinazione dei beni ad arredo dell’immobile oggetto dei lavori edilizi

Spesa agevolabile

  • Sostenimento delle spese da parte di più soggetti
  • Sostenimento delle spese per più unità immobiliari
  • Interventi che comportano accorpamenti o suddivisione di immobili
  • Spese per arredo sostenute su più anni

Adempimenti e documentazione necessaria

  • Adempimenti
  • Documentazione da conservare

Parte Terza - INTERVENTI DI RISPARMIO ENERGETICO

Sezione Prima - Nozioni generali

Immobili interessati

  • Tipologie di edifici
  • Parti comuni condominiali
  • Immobili utilizzati “promiscuamente” (imprenditori e professionisti)
  • Immobili delle imprese 
  • Unità collabente (categoria catastale F2)
  • Requisiti richiesti 
  • 1. “Esistenza” dell’edificio oggetto dei lavori
  • 2. Presenza di impianto di riscaldamento

Soggetti interessati

  • Proprietario e nudo proprietario
  • Titolare di diritto reale di godimento (usufrutto, diritto di abitazione, etc.)
  • Inquilino, comodatario
  • Soggetti conviventi con i possessori o detentori
  • Coniuge separato assegnatario della casa coniugale
  • Condominio
  • Cooperative di abitazione
  • Utilizzatore (interventi eseguiti tramite contratto di leasing)
  • Istituti Autonomi per le Case Popolari (IACP) e Enti similari

Sezione Seconda - Interventi agevolabili

Premessa

Riqualificazione energetica dell’edificio

  • Inquadramento degli interventi
  • Interventi assimilabili ad altre fattispecie
  • Requisiti dell’intervento
  • Lavori iniziati dopo l’entrata in vigore del D.I. 6 agosto 2020
  • Lavori iniziati prima dell’entrata in vigore del D.I. 6 agosto 2020
  • Spese ammissibili 
  • Documentazione necessaria
  • Limite di spesa agevolabile

Interventi sull’involucro degli edifici

  • Inquadramento degli interventi
  • Lavori iniziati dopo l’entrata in vigore del D.I 6 agosto 2020
  • Lavori iniziati prima dell’entrata in vigore del D.I. 6 agosto 2020
  • Requisiti dell’intervento
  • Lavori iniziati dopo l’entrata in vigore del D.I. 6 agosto 2020
  • Lavori iniziati prima dell’entrata in vigore del D.I. 6 agosto 2020
  • Spese ammissibili 
  • Documentazione necessaria
  • Limite di spesa agevolabile

Installazione di collettori solari

  • Inquadramento degli interventi
  • Lavori iniziati dopo l’entrata in vigore del D.I. 6 agosto 2020
  • Lavori iniziati prima dell’entrata in vigore del D.I. 6 agosto 2020
  • Requisiti dell’intervento
  • Lavori iniziati dopo l’entrata in vigore del D.I. 6 agosto 2020
  • Lavori iniziati prima dell’entrata in vigore del D.I. 6 agosto 2020
  • Spese ammissibili 
  • Documentazione necessaria
  • Limite di spesa agevolabile

Sostituzione di impianti di climatizzazione invernale

  • Inquadramento degli interventi
  • Lavori iniziati dopo l’entrata in vigore del D.I. 6 agosto 2020
  • Lavori iniziati prima dell’entrata in vigore del D.I. 6 agosto 2020
  • Requisiti dell’intervento
  • Lavori iniziati dopo l’entrata in vigore del D.I. 6 agosto 2020
  • Lavori iniziati prima dell’entrata in vigore del D.I. 6 agosto 2020
  • Spese agevolabili 
  • Documentazione necessaria
  • Spesa massima agevolabile

Dispositivi multimediali per il controllo da remoto (c.d. “building automation”)

  • Inquadramento dell’intervento
  • Lavori iniziati dopo l’entrata in vigore del D.I. 6 agosto 2020
  • Lavori iniziati prima dell’entrata in vigore del D.I. 6 agosto 2020
  • Requisiti dell’intervento
  • Lavori iniziati dopo l’entrata in vigore del D.I. 6 agosto 2020
  • Lavori iniziati prima dell’entrata in vigore del D.I. 6 agosto 2020
  • Spese ammissibili 
  • Documentazione necessaria
  • Limite di spesa agevolabile

Riqualificazione energetica di parti comuni condominiali

  • Inquadramento degli interventi
  • Lavori iniziati dopo l’entrata in vigore del D.I. 6 agosto 2020
  • Lavori iniziati prima dell’entrata in vigore del D.I. 6 agosto 2020
  • Requisiti dell’intervento
  • Lavori iniziati dopo l’entrata in vigore del D.I. 6 agosto 2020
  • Lavori iniziati prima dell’entrata in vigore del D.I. 6 agosto 2020
  • Documentazione necessaria
  • Limite di spesa agevolabile 

Sezione Terza - Adempimenti necessari

L’iter da seguire

  • Lavori iniziati dopo l’entrata in vigore del D.I. 6 agosto 2020
  • Documentazione edilizia
  • Attestato di prestazione energetica e asseverazione intervento
  • Notifica preliminare alla ASL
  • Dichiarazione di consenso del possessore all’esecuzione dei lavori
  • Attestazione di convivenza
  • Modalità di pagamento delle spese 
  • Invio documentazione all’ENEA
  • Comunicazione amministratori per spese su parti comuni del condominio
  • Lavori iniziati prima dell’entrata in vigore del D.I. 6 agosto 2020
  • Asseverazione dell’intervento e attestato di prestazione energetica
  • Invio documentazione all’ENEA
  • Comunicazione amministratori per spese su parti comuni del condominio
  • Comunicazione per lavori su più periodi di imposta (soppressa)

Invio documentazione all’ENEA

  • Modalità di invio
  • Rettifica della documentazione
  • “Remissione in bonis” dell’omesso invio della documentazione
  • Comunicazioni annullate
  • Comunicazioni compilate ma non inviate

Pagamento delle spese 

  • Soggetti non titolari di reddito di impresa (bonifico)
  • Soggetti titolari di reddito di impresa 

Sezione Quarta -  Aspetti fiscali

Criteri generali di detrazione

  • Computo delle spese ammesse in detrazione
  • Criteri di imputazione delle spese (cassa o competenza)
  • Attribuzione della detrazione
  • Utilizzo della detrazione 

Regime di detraibilità

  • Limiti agevolabili e detrazione spettante
  • Rateizzazione della detrazione

Documentazione necessaria

  • Documenti richiesti per fruire della detrazione
  • Documentazione per visto di conformità (circolare n. 19/2020)

Cumulabilità con altre agevolazioni

  • Maxi detrazione del 110% per interventi di ecobonus e sismabonus
  • Detrazione per recupero del patrimonio edilizio 
  • Riqualificazione energetica e riduzione rischio sismico su parti comuni
  • Detrazione per interventi “antisismici” (c.d. “Sisma bonus”)
  • Bonus facciate
  • Incentivi comunitari, regionali o locali
  • Contributi erogati da una cassa di previdenza e assistenza
  • Tariffa incentivante per impianti fotovoltaici
  • Titoli di efficienza energetica (c.d. “certificati bianchi”)
  • Agevolazione “Tremonti”
  • Maxi ammortamento e credito d’imposta per nuovi beni strumentali

Sezione Quinta -  Trasferimento dell’agevolazione, decadenza e controlli dell’ENEA

Errori inerenti gli adempimenti e l’intestazione dei documenti

  • Pagamento con strumenti diversi dallo specifico bonifico con ritenuta
  • Errata indicazione della causale di pagamento nel bonifico
  • Bonifico con ordinante diverso dal beneficiario della detrazione
  • Condominio “minimo” privo di codice fiscale
  • Errori inerenti l’intestazione dei documenti
  • Bonifico effettuato da conto corrente cointestato
  • Errori inerenti i nominativi nella tabella millesimale (lavori su parti comuni)
  • Violazione degli adempimenti richiesti

Trasferimento degli immobili oggetto di interventi

  • Cessione dell’immobile con atto tra vivi (vendita, donazione, etc.)
  • Cessione dell’immobile “mortis causa” (decesso)

L’attività di controllo dell’ENEA

  • Programma dei controlli e criteri di selezione
  • L’iter del controllo documentale
  • L’iter del controllo “in situ”

Parte Quarta - INTERVENTI PER RIDUZIONE RISCHIO SISMICO (C.D. “SISMA BONUS”)

Premessa

Interventi di adozione di misure antisismiche (detrazione 50%)

  • Soggetti interessati
  • Immobili interessati
  • Tipologie di interventi
  • Regime di detraibilità
  • Cumulabilità con altre agevolazioni
  • Documentazione necessaria

Interventi con riduzione del rischio sismico (detrazione 70-75-80-85%)

  • Soggetti interessati
  • Immobili interessati
  • Tipologie di interventi 
  • Regime di detraibilità
  • Criterio di imputazione delle spese
  • Cumulabilità con altre agevolazioni
  • Documentazione necessaria 

Acquisto di immobili ricostruiti in zone sismiche 1, 2 e 3 (detrazione 75-85%)

  • Ambito soggettivo
  • Tipologie di immobili
  • Tipologie di interventi
  • Regime di detraibilità
  • Cumulabilità con altre agevolazioni
  • Documentazione necessaria

Sisma bonus: disciplina in vigore fino al 2016

  • Immobili interessati
  • Soggetti interessati
  • Tipologie di interventi
  • Regime di detraibilità
  • Altri aspetti di interesse

Parte Quinta - INSTALLAZIONE DI INFRASTRUTTURE DI RICARICA PER VEICOLI ELETTRICI

Premessa

Immobili e soggetti interessati

  • Immobili interessati
  • Soggetti interessati

Interventi agevolabili

  • Opere funzionali alla realizzazione dell’intervento

Adempimenti e aspetti fiscali

  • Adempimenti necessari
  • Aspetti fiscali

Parte Sesta - INTERVENTI CON MAXIDETRAZIONE 110%

Immobili interessati

  • Edifici residenziali unifamiliari
  • Unità immobiliari residenziali “indipendenti” in edifici plurifamiliari
  • Condomini
  • Singole unità immobiliari (solo interventi “trainanti”)
  • Pertinenze
  • Casi particolari
  • Immobili esclusi dalla detrazione
  • I dubbi interpretativi sull’ambito oggettivo

Soggetti interessati ed esclusi

  • Soggetti interessati
  • soggetti esclusi

Interventi agevolabili

  • Interventi di riqualificazione energetica “trainanti”
  • Interventi di isolamento termico 
  • Sostituzione di impianti di climatizzazione invernale su parti comuni
  • Sostituzione di impianti di climatizzazione su edifici unifamiliari e plurifamiliari
  • Interventi di adozione di misure antisismiche “trainanti”
  • Spesa massima agevolabile 
  • Interventi “trainati”
  • Interventi “trainati” dalla riqualificazione energetica
  • Interventi “trainati” dall’adozione di misure antisismiche 

Adempimenti necessari

  • Interventi di riqualificazione energetica (detrazione 110%)
  • Documentazione edilizia
  • Attestato di prestazione energetica
  • Asseverazione degli interventi di riqualificazione energetica
  • Notifica preliminare alla ASL
  • Attestazione di convivenza (spese sostenute dal convivente)
  • Modalità di pagamento delle spese 
  • Dichiarazione di consenso del possessore all’esecuzione dei lavori
  • Invio documentazione all’ENEA
  • Visto di conformità del CAF/professionista abilitato
  • Comunicazione amministratori per spese su parti comuni del condominio
  • Interventi di adozione di misure antisismiche (detrazione 110%)
  • Asseverazione per interventi di adozione di misure antisismiche
  • Modalità di pagamento delle spese 
  • Visto di conformità del CAF/professionista abilitato

Aspetti fiscali

  • Computo delle spese 
  • Limiti di spesa ammessi e massimali di costo
  • Rateizzazione 
  • Cumulabilità con altre agevolazioni
  • Trasferimento detrazione

Apposizione del visto di conformità

  • Soggetti che possono apporre il visto di conformità
  • Iter di verifica dei requisiti e della documentazione

Parte Settima - INTERVENTI DI RECUPERO E RESTAURO DELLA FACCIATA DEGLI EDIFICI (C.D. “BONUS FACCIATE”)

Immobili interessati

  • Tipologie di edifici
  • Ubicazione degli edifici (zone territoriali omogenee A e B)

Soggetti interessati

  • Proprietario e titolare di diritti di godimento
  • Familiari e soggetti conviventi
  • Soggetti esclusi 

Interventi agevolabili

  • Pulitura, tinteggiatura, etc. e rinnovo elementi (senza incidenza termica)
  • Interventi sull’intonaco (oltre il 10%) e con incidenza termica
  • Spese agevolabili

Adempimenti necessari e documentazione utile

  • Adempimenti necessari
  • Documentazione utile

Aspetti fiscali

  • Computo delle spese 
  • Limite massimo di spesa e rateizzazione
  • Cumulabilità con altre agevolazioni
  • Cessione del credito e sconto in fattura

Parte Ottava - INTERVENTI DI SISTEMAZIONE A VERDE (C.D. “BONUS VERDE”)

Premessa

Soggetti ed immobili interessati

  • Soggetti interessati
  • Immobili interessati

Interventi agevolabili

  • Manutenzione ordinaria periodica
  • Cura di alberi monumentali, realizzazione fioriere e allestimento balconi e terrazzi
  • Indagini e stime dell’area interessata
  • Acquisto di piante e materiali (lavori in economia)

Adempimenti necessari

  • Modalità di pagamento
  • Documentazione necessaria

Aspetti fiscali

  • Regime di detraibilità
  • Cumulabilità, cessione dell’immobile e decesso dell’avente diritto

Parte Nona - CESSIONE DEL CREDITO E “SCONTO IN FATTURA”

Cessione del credito e sconto in fattura 

  • Ambito soggettivo
  • Ambito oggettivo
  • Spese per cui è ammessa l’opzione 
  • Adempimenti necessari
  • Calcolo dello sconto in fattura o del credito d’imposta
  • Utilizzo del credito di imposta 
  • Controlli e recupero del credito

Comunicazione per cessione del credito e “sconto in fattura” 

  • Soggetti interessati
  • Termini di invio 
  • Procedura di invio
  • Modalità di invio
  • Modalità di compilazione
  • Modello di comunicazione

Parte Decima - ASPETTI DI INTERESSE COMUNI

Sanzioni e ravvedimento operoso

  • Errori rilevabili in sede di liquidazione o controllo formale delle imposte
  • Infedele dichiarazione

IVA 10% su interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria

  • Soggetti interessati
  • Immobili interessati
  • Interventi edilizi interessati
  • Beni significativi
  • Calcolo del valore della prestazione con IVA al 10%
  • Richiesta applicazione IVA al 10%

Ritenuta d’acconto sui bonifici per spese detraibili

  • Pagamenti interessati ed esclusi dalla ritenuta
  • Applicazione della ritenuta
  • Adempimenti connessi con l’effettuazione della ritenuta
  • Utilizzo in compensazione della ritenuta
  • Bonifico incompleto e ritenuta d’acconto

Parte Undicesima - FORMULARIO

  • Asseverazione stato finale 110% (Allegato 1, D.I. 6 agosto 2020)
  • Asseverazione SAL 110% (Allegato 2, D.I. 6 agosto 2020)
  • Scheda dati prestazione energetica (Allegato C, D.I. 6 agosto 2020)
  • Scheda informativa (Allegato D, D.I. 6 agosto 2020)
  • Asseverazione interventi antisismici (Allegato B, Decreto MIT 28 febbraio 2017, n. 58)
  • Attestazione direttore dei lavori interventi antisismici (Allegato B-1, Decreto MIT 28 febbraio 2017, n. 58)
  • Attestazione collaudatore statico interventi antisismici (Allegato B-2, Decreto MIT 28 febbraio 2017, n. 58)
  • Interventi antisismici SAL (Allegato 1, Decreto MIT 28 febbraio 2017, n. 58)

NORMATIVA E PRASSI

devices E-book info_outline
28.12 €
29.6 € -5%
+ IVA
file_download Disponibile con download immediato - multidispositivo
stampa 15%
Qta