L'IMPRESA CHE LAVORA CON L'ESTERO
Prezzo scontato - 10%
Scheda tecnica
Formato:
eBook - PDF con DRM - Multiplo Dispositivo
Stampa:
15% della pubblicazione
Autore:
Curcu
Anno:
2016
ISBN:
9788868243418
Modello:
06FD184

L'IMPRESA CHE LAVORA CON L'ESTERO

devicesE-book

description Cartaceo
  • Rapporti con imprese e professionisti stranieri

  • Rapporti con lavoratori dipendenti e assimilati

  • Il fisco straniero

  • Società dello stesso gruppo (dividendi in entrata e uscita, transfer pricing, disciplina CFC, esterovestizione, ecc...)

Il volume, nato per fornire alle aziende che operano con l'estero informazioni di base relativamente alla variabile fiscale è aggiornato alle recenti modifiche normative.
Si tratta, principalmente, delle novità in materia di operazioni intrattenute con Paesi black list, di tassazione dei redditi delle stabili organizzazioni e di CFC.
L’analisi dei crediti di imposta per le imposte pagate all’estero (oggetto di una recente corposa circolare dell'Agenzia delle Entrate) e dei rimborsi dell'IVA estera, tematiche di specifico  interesse per le aziende in esame, arricchisce ulteriormente la pubblicazione.
La materia dell'internazionalizzazione, già complessa, è infatti stata modificata più volte nel corso del 2015, rendendo ancor più difficile individuare le problematiche ed i vari adempimenti dichiarativi connessi alle differenti casistiche; si analizzano le diverse  operazioni effettuate dall’impresa, da quelle apparentemente più semplici, come scaricare un software da internet o assumere un soggetto di nazionalità straniera, a quelle più complesse quali la gestione di società controllate fuori confine.
Il testo, dopo un inquadramento generale (residenza fiscale, doppia imposizione, ruolo delle convenzioni e del commentario OCSE, ecc...) dedica alcune pagine all’esposizione pratica di ogni singola problematica che si può incontrare operando con l'estero, anche in funzione del grado di "internazionalizzazione" dell'impresa.
Infatti, se le tematiche di fiscalità internazionale, fino a poco tempo fa, interessavano prevalentemente i grandi gruppi industriali, al giorno d'oggi concetti come "black list", "vies" devono essere conosciuti anche dalla piccola impresa che acquista semplici servizi informatici dall'estero.
Così, le tematiche dell’esterovestizione, del transfer pricing o della disciplina delle   "CFC", devono essere conosciute anche dalla piccola azienda che per motivi strategici ha una società controllata all'estero.
In conclusione, il testo, ricco di schemi, tabelle riassuntive ed esemplificazioni pratiche, si propone come strumento indispensabile sia per il consulente che per l’azienda interessate dalle problematiche in esame.

Struttura del libro:

Premessa

Concetti preliminari

  • Introduzione al diritto tributario internazionale – Logiche economiche
  • Il diritto tributario internazionale – Risposta giuridica
  • La tassazione dei non residenti per i redditi prodotti in Italia
  • Il credito per le imposte pagate in Stati non convenzionati con l’Italia
  • Il ruolo delle convenzioni contro le doppie imposizioni e del commentario OCSE
  • La tassazione all’estero prevista dalle convenzioni ed il credito per le imposte pagate in Stati convenzionati
  • I modelli per l’applicazione delle convenzioni
  • Conseguenze della mancata applicazione delle convenzioni
  • Il diritto comunitario
  • Modelli per l’applicazione della direttiva madre-figlia ed interessi e royalties
  • L’elusione fiscale internazionale ed i metodi per combatterla
  • I territori black list
  • L’impresa internazionalizzata: sintesi delle principali tematiche

Sezione Prima - I RAPPORTI CON IMPRESE E PROFESSIONISTI STRANIERI

Obbligo di iscrizione al VIES

  • Gli scambi intracomunitari
  • Il sistema VIES
  • Soggetti italiani non iscritti al VIES: operazioni attive
  • Soggetti italiani non iscritti al VIES: operazioni passive
  • Soggetti esteri non iscritti al VIES
  • Soggetti in attesa del numero di iscrizione

Le comunicazioni delle operazioni con soggetti “black list”

  • Soggetti tenuti alla comunicazione
  • Controparte estera – Soggetto black list
  • Territori black list
  • Oggetto della comunicazione
  • Termine di presentazione
  • Il modello di comunicazione
  • Regime sanzionatorio

La deducibilità dei costi black list e l’indicazione nel Modello UNICO

  • I componenti negativi
  • Gli Stati black list
  • Rapporto con le disposizioni in tema di CFC
  • Disciplina in vigore fino al periodo d’imposta 2014 (periodo d’imposta antecedente rispetto a quello in corso al 7 ottobre 2015)
  • Disciplina applicabile al periodo d’imposta in corso al 7 ottobre 2015
  • Disposizioni applicabili a partire al periodo d’imposta 2016
  • Sanzioni
  • L’interpello preventivo

Le ritenute in uscita

  • Ritenute su pagamento di interessi ed altri redditi di capitale
  • Il noleggio di attrezzature
  • Le ritenute sulle royalties
  • I compensi corrisposti a professionisti esteri
  • I compensi corrisposti ad artisti e sportivi
  • I lavoratori autonomi occasionali

Sezione Seconda - I RAPPORTI CON LAVORATORI DIPENDENTI E ASSIMILATI

La residenza fiscale delle persone fisiche

  • I trasferimenti di residenza nei paradisi fiscali
  • Trasferimenti in Stati con convenzione contro le doppie imposizioni
  • I cambi di residenza in corso d’anno
  • L’onere della prova
  • Le convenzioni con Germania e Svizzera
  • Applicazione della convenzione in Paesi che non tassano globalmente i redditi

Dipendenti italiani

  • Il distacco di dipendenti presso società estera
  • Le trasferte all’estero
  • Altri aspetti fiscali del lavoro dipendente prestato all’estero

Dipendenti stranieri

  • Lavoratore dipendente non residente in Italia
  • Lavoratore dipendente di cittadinanza straniera – Detrazioni per carichi di famiglia

Collaboratori stranieri e borsisti di studio

  • Collaboratori a progetto non residenti
  • La borsa di studio

Gli amministratori

Sezione Terza - I RAPPORTI CON IL FISCO STRANIERO

Premessa

  • La tassazione negli Stati convenzionati
  • La tassazione negli Stati non convenzionati
  • La stabile organizzazione all’estero
  • La tassazione tramite stabile organizzazione – Logica economica
  • La tassazione tramite stabile organizzazione – Risposta giuridica
  • La stabile organizzazione all’estero – Stati convenzionati
  • Cantiere di costruzione o montaggio
  • Stabile organizzazione materiale: sede fissa di affari attraverso cui si svolge attività economica
  • Stabile organizzazione personale: persone all’estero con poteri di negoziare contratti per conto dell’impresa
  • Stabile organizzazione da società controllata
  • Stabile organizzazione da servizi
  • Principali obblighi contabili relativi alla stabile organizzazione estera
  • Branch exemption – Nuovo articolo 168-ter, TUIR

Obblighi di identificazione IVA all’estero

  • L’IVA – Un’imposta armonizzata
  • Situazioni per le quali la direttiva esclude che gli Stati possano richiedere l’identificazione
  • Situazioni per le quali è obbligatoria l’identificazione
  • Situazioni per le quali la direttiva lascia la scelta allo Stato membro

Le ritenute previste dai Paesi esteri e l’applicazione delle Convenzioni contro le doppie imposizioni

  • Le ritenute su dividendi, interessi, royalties e canoni per l’uso di attrezzature
  • Attività in Stati non convenzionati

Il credito d’imposta per i redditi prodotti all’estero

  • Il credito d’imposta (articolo 165, TUIR)
  • Le tre condizioni
  • Il cd. riporto “in avanti” e “all’indietro” del credito non utilizzato
  • Limitazione della detrazione per singolo Stato “per country limitation”
  • Periodo di imposta in cui deve essere operata la detrazione
  • Credito di imposta spettante in anni successivi a quello di dichiarazione del reddito
  • Detrazione
  • Documentazione idonea a dimostrare le imposte pagate all’estero
  • Credito d’imposta figurativo – Cenni

Rimborso dell’IVA corrisposta in altri Stati dell’Unione Europea

  • Condizioni per poter presentare la richiesta di rimborso
  • Modalità di presentazione della richiesta di rimborso
  • IVA che può essere chiesta a rimborso
  • Limiti di importo – Periodo di riferimento
  • Contenuto della richiesta di rimborso
  • Preferenze espresse dagli Stati membri
  • Iter della richiesta di rimborso

Sezione Quarta - I RAPPORTI CON SOCIETÀ DELLO STESSO GRUPPO

Dividendi in entrata ed in uscita

  • Dividendi in entrata
  • Ritenute su pagamento di dividendi in uscita

Il transfer pricing

  • Normativa e prassi
  • Ambito di applicazione
  • Metodi di determinazione dei prezzi di trasferimento
  • I confronti esterni e le banche dati internazionali
  • Fasi dell’analisi di benchmark
  • A chi spetta provare che i prezzi sono/non sono in linea con il valore normale?
  • Master file e local file: la non applicazione delle sanzioni
  • Il contenzioso ed i metodi per eliminare la doppia imposizione
  • Country by country reporting

La disciplina CFC

  • La disciplina CFC black list
  • La disciplina CFC white list

L’esterovestizione

  • La residenza fiscale della società

La stabile organizzazione occulta

  • Stabile organizzazione occulta della controllante estera
  • Stabile organizzazione occulta di società italiana presso controllata estera

Sezione Quinta - ALTRI TIPI DI INVESTIMENTO ALL’ESTERO

Investimenti della persona fisica in società estere

  • Dividendi percepiti da persone fisiche non in regime di impresa
  • Comparazione degli investimenti in società estere effettuati dalle persone fisiche o da società di capitali italiane
  • Il finanziamento della società estera e gli interessi in entrata
  • Le plusvalenze dalla cessione della società estera
  • L’IVAFE
  • Il monitoraggio fiscale

Investimenti della persona fisica in immobili all’estero

  • Redditi dell’immobile
  • Imposte patrimoniali sull’immobile all’estero (IVIE)
  • Monitoraggio fiscale

Investimenti della persona fisica in altre attività finanziarie e patrimoniali all’estero

  • L’IVAFE e monitoraggio fiscale per altre attività finanziarie
  • Il monitoraggio fiscale per le altre attività patrimoniali

Investimenti esteri detenuti illegalmente

  • Violazioni all’obbligo di monitoraggio fiscale
  • Presunzione di evasione, raddoppio dei termini e delle sanzioni
  • Trasporto di denaro contante all’estero

Sezione Sesta - NORMATIVA

devices E-book info_outline
22.50
26,00 €  -10%
+ IVA
file_download Disponibile con download immediato - multidispositivo
stampa 15%