SOCIETA' DI COMODO
Prezzo scontato - 10%
Scheda tecnica
Formato:
eBook - PDF con DRM - Multiplo Dispositivo
Stampa:
15% della pubblicazione
Autore:
Centro Studi Fiscali
Anno:
2015
ISBN:
9788868242251
Modello:
06FD146
Numero Pagine:
272

SOCIETA' DI COMODO

devicesE-book

description Cartaceo

  • Verifiche di operatività

  • Cause di esclusione e disapplicazione

  • Istanza di interpello disapplicativo

  • Limitazioni applicabili ai fini IRPEF/IRES, IRAP, IVA e utilizzo perdite

  • Dichiarazioni fiscali ed esempi pratici di compilazione dei quadri rilevanti

Il testo è dedicato alle cd. “società di comodo” la cui disciplina, negli ultimi anni, è stata oggetto di importanti modifiche normative.

In origine, infatti, erano considerate “di comodo” le società individuate dall’articolo 30, Legge n. 724/1994, ovvero che conseguivano un ammontare di ricavi effettivi inferiore ai ricavi minimi (presunti) individuati applicando determinate percentuali a specifiche voci dell’attivo di Stato patrimoniale.

Alle disposizioni di cui alla Legge n. 724/1994 si affianca, dal 2012, l’articolo 2, D.L. n. 138/2011 (come modificato, dal 2014, dal D.Lgs. n. 175/2014) il quale prevede ora che sono “di comodo” anche le società in perdita fiscale per cinque periodi d’imposta consecutivi, ovvero per quattro periodi d’imposta se nel quinto è stato dichiarato un reddito inferiore al minimo “presunto”.

In conclusione, oggi è possibile affermare che esistono due categorie di società di comodo:

·        le “società non operative” (che non superano il test di operatività di cui all’art. 30, Legge n. 724/1994);

·        le “società in perdita sistematica”, di cui all’art. 2, D.L. n. 138/2011.

Entrambe le fattispecie, fatta salva la possibilità di applicare una delle cause di esclusione/disapplicazione o l’accoglimento della specifica istanza di interpello disapplicativo, incontrano una serie di restrizioni in ambito IRES/IRPEF, IRAP, nell’utilizzo delle perdite nonché in relazione all’utilizzo del credito IVA.

Il testo analizza compiutamente la disciplina delle società di comodo: verifica dell’operatività, cause di esclusione e/o disapplicazione, istanze di interpello disapplicativo, determinazione del reddito minimo, limitazioni e restrizioni applicabili.

Struttura del libro:

Premessa

  • società “di comodo”
  • verifica delle condizioni di operatività

Sezione Prima - QUANDO LA SOCIETÀ È “NON OPERATIVA”

Soggetti esclusi dalla disciplina delle società non operative

  • Soggetti implicitamente esclusi
  • cause di esclusione “automatica” (art. 30, comma 1, L. n. 724/1994)
  • cause di disapplicazione (Provvedimento 14 febbraio 2008)

Verifica dell’operatività della società

  • verifica dell’operatività
  • Determinazione dei ricavi medi effettivi
  • Determinazione dei ricavi presunti
  • confronto tra ricavi effettivi e presunti: il “test di operatività”

Istanza di interpello disapplicativo - Società non operative

  • Modalità e termini di presentazione delle istanze
  • contenuto dell’istanza
  • inammissibilità dell’istanza
  • Esito dell’istanza
  • modello di istanza

Disapplicazione parziale della disciplina delle società non operative

  • accoglimento parziale dell’interpello disapplicativo
  • disapplicazione automatica “parziale”

Sezione Seconda - QUANDO LA SOCIETÀ È “IN PERDITA SISTEMATICA”

Soggetti esclusi dalla disciplina delle società in perdita sistematica

  • soggetti “implicitamente” esclusi
  • cause di esclusione “mutuate” dalle società di comodo
  • Cause di disapplicazione (Provvedimento 11 giugno 2012)
  • Esempi di società in perdita sistematica e cause di esclusione/disapplicazione

Verifica delle condizioni di società in “perdita sistematica”

  • condizioni per essere considerati “in perdita sistematica”
  • l’iter da seguire
  • Decorrenza

Istanza di interpello disapplicativo - Società in perdita sistematica

  • Modalità e termini di presentazione delle istanze
  • contenuto dell’istanza
  • Esito dell’istanza
  • modello di istanza

Sezione Terza - L’APPLICAZIONE DELLA DISCIPLINA

Determinazione del reddito minimo

  • rilevanza IRPEF e IRES del reddito minimo presunto
  • rilevanza IRAP del reddito minimo presunto
  • Reddito minimo e agevolazioni fiscali

Riporto delle perdite fiscali

  • regime delle perdite per i soggetti IRPEF
  • regime delle perdite per i soggetti IRES
  • Perdite e regime di trasparenza ex art. 115 e 116, TUIR
  • retrodatazione della fusione e riporto delle perdite
  • regime del consolidato e riporto delle perdite

Trattamento del credito IVA

  • decorrenza del divieto di compensazione del credito IVA
  • rimborso del credito IVA
  • riporto del credito IVA
  • Modello IVA annuale

Maggiorazione dell’aliquota IRES

  • Soggetti interessati ed esclusi
  • Base imponibile della maggiorazione
  • Maggiorazione in caso di tassazione di gruppo/per trasparenza
  • Decorrenza ed acconti 
  • Termini e modalità di versamento della maggiorazione
  • Modello UNICO

Sezione Quarta - ASPETTI DICHIARATIVI

Società di comodo e Modello UNICO SC

  • Quadro RS 
  • Quadro FC
  • Quadro RN
  • quadro RQ
  • quadro RX

Società di comodo e Modello UNICO SP

  • Quadro RS 
  • quadro FC
  • quadro RN
  • quadro RX

Società di comodo e Modello UNICO ENC

  • Quadro RS 
  • Quadro FC
  • Quadro RN
  • quadro RQ
  • quadro RX

Partecipazione in società di comodo e Mod. UNICO

  • partecipazione in società di capitali “non operativa”
  • partecipazione in società di persone “non operativa”
  • Partecipazione da parte di persone fisiche: riflessi sul Mod. UNICO PF 2015
  • Partecipazione da parte di società di persone: riflessi sul Mod. UNICO SP 2015
  • Partecipazione da parte di società di capitali: riflessi sul Mod. UNICO SC 2015
  • Partecipazione da parte di enti non commerciali: riflessi sul Mod. UNICO ENC 2015

Esempi di compilazione del Modello UNICO 2015 

  • cause di esclusione/disapplicazione, test di operatività e verifica delle perdite sistematiche 
  • maggiorazione IRES 
  • società di comodo e plusvalenze
  • società di comodo e ACE 
  • società di comodo e trasparenza fiscale
  • società di comodo e impegno allo scioglimento

Società di comodo e dichiarazione IVA

  • quadro VA, rigo VA15 - società non operative
  • Quadro VX o RX (Mod. UNICO)
  • esempi di compilazione 

Società di comodo e dichiarazione IRAP

  • quadro IS, Sezione III - società di comodo
  • quadro IR - ripartizione della base imponibile
  • esempio di compilazione

Sezione Quinta - NORMATIVA

Normativa

  • Decreto Legge 13 agosto 2011, n. 138
  • Legge 23 dicembre 1994, n. 724
  • Decreto Presidente della Repubblica 29 settembre 1973, n. 600 
  • Provvedimento Agenzia Entrate 11 giugno 2012
  • Provvedimento Agenzia Entrate 14 febbraio 2008
  • Circolare Agenzia Entrate 19 febbraio 2015, n. 6 (estratto)
  • Circolare Agenzia Entrate 14 maggio 2014, n. 10 (estratto)
  • Circolare Agenzia Entrate 19 dicembre 2013, n. 36 (estratto)
  • Circolare Agenzia Entrate 4 marzo 2013, n. 3
  • Circolare Agenzia Entrate 15 febbraio 2013, n. 1 (estratto)
  • Circolare Agenzia Entrate 19 giugno 2012, n. 25
  • Circolare Agenzia Entrate 11 giugno 2012, n. 23/E
  • Circolare Agenzia Entrate 1 ottobre 2010, n. 50
  • Circolare Agenzia Entrate 14 giugno 2010, n. 32
  • Circolare Agenzia Entrate 17 marzo 2008, n. 21
  • Circolare Agenzia Entrate 14 febbraio 2008, n. 9
  • Circolare Agenzia Entrate 4 maggio 2007, n. 25
  • Circolare Agenzia Entrate 2 febbraio 2007, n. 5
  • Risoluzione 20 dicembre 2013, n. 101
  • Risoluzione 27 luglio 2012, n. 81

devices E-book info_outline
20.34
23,50 €  -10%
+ IVA
file_download Disponibile con download immediato - multidispositivo
stampa 15%