Spesometro, Rinvio Al 6 Aprile 2018

Spesometro, rinvio al 6 aprile 2018

Spesometro, rinvio al 6 aprile 2018

Il D.L. n. 148/2017, all'articolo 1-ter ha apportato una serie di modifiche in materia di comunicazione dati fatture (c.d. “spesometro”), intervenendo sulla disciplina prevista all'articolo 1, comma 3, D.Lgs. n. 127/2015 e quella prevista all'articolo 21, D.L. n. 78/2010, per la cui applicazione era prevista la pubblicazione di un apposito Provvedimento.

Con il Provvedimento 5 febbraio 2018, l’Agenzia delle Entrate ha dato attuazione a tali disposizioni.

Per garantire il rispetto delle norme dello Statuto del contribuente, la scadenza per l’invio dei dati relativi al secondo semestre 2017 è stata fissata al 6 aprile 2018 (il sessantesimo giorno successivo alla data di pubblicazione del Provvedimento).

Entro tale data, inoltre, sarà possibile inviare eventuali correzioni delle comunicazioni inviate per il primo semestre 2017.

Dalle specifiche tecniche si evince che sono confermate la facoltatività dei dati relativi all'indirizzo delle controparti e la possibilità di comunicare i dati relativi al documento riepilogativo (nuovo “tipo documento” TD12).

È facoltà del contribuente inviare i dati con cadenza semestrale.

Tra le novità introdotte dal D.L. n. 148/2017, si ricorda la possibilità di limitare la comunicazione ai dati che riguardano solamente:

  • partita IVA (o il codice fiscale per coloro che non agiscono nell'esercizio di imprese, arti e professioni) dei soggetti coinvolti nelle operazioni;
  • data e numero della fattura;
  • base imponibile, aliquota applicata ed imposta, oppure la tipologia dell’operazione ai fini IVA nel caso in cui l’imposta non sia indicata in fattura.

Inoltre, l’articolo 1-ter, comma 2, lettera b), D.L. n. 148/2017 ha consentito possibilità di utilizzare, e di conseguenza inviare i dati, utilizzando il c.d. “documento riepilogativo”, nel quale sono contenute le fatture emesse e le fatture ricevute di importo inferiore ad € 300, registrate cumulativamente ai sensi dell’art. 6, comma 1 e 6, D.P.R. n. 695/1996. 

NEWS realizzata dal team del Centro Studi Seac, responsabile dell'editoria e dei servizi: Informative Quotidiane, Schede Operative, Circolari 730, Settimana Professionale, Notiziario e Mondo Paghe. Scopri di più