Pensione di inabilità: requisito di età e importo anticostituzionali

  seacinfo

È anticostituzionale l'articolo 38, comma 4 della Legge n. 448 del 2001 nella parte in cui subordina al compimento dei sessant'anni l'acquisizione dei benefici incrementativi spettanti agli invalidi civili totali.È quanto statuito dalla Corte Costituzionale con la Sentenza n. 152 del 20 luglio 2020, con la quale ha ritenuto irragionevole e discriminatoria la suddetta previsione normativa, poiché tutti coloro che si trovano nella condizione di inabilità lavorativa totale sono meritevoli di tutela a prescindere dal requisito anagrafico. La Corte interviene inoltre sull'importo mensile della pensione, ritenendola innegabilmente e manifestamente insufficiente a garantire ai percettori il minimo vitale.

NEWS realizzata dal team del Centro Studi Seac, responsabile dell'editoria e dei servizi: Informative Quotidiane, Schede Operative, Circolari 730, Settimana Professionale, Notiziario e Mondo Paghe. Scopri di più