Partecipazione ad una manifestazione artistica: risposta ad interpello

  seacinfo

Con Risposta ad interpello 18 febbraio 2020, n. 62, l'Agenzia delle Entrate ha fornito chiarimenti sul trattamento IVA di prestazioni di servizi relativi all'accesso ad attività culturali e artistiche.Nel caso prospettato, una società operante nel settore dell'arte che organizzerà in Italia un premio artistico al quale parteciperanno diversi artisti da tutto il mondo, sia privati che soggetti passivi IVA, ha chiesto come vadano considerate ai fini IVA le quote di partecipazione alla manifestazione.Secondo l'Agenzia, le quote di partecipazione al concorso artistico sono prestazioni che rientrano tra le fattispecie di cui all'articolo 7-quinquies, D.P.R. n. 633/1972, e cioè prestazioni di servizi relativi all'accesso ad attività culturali e artistiche (nel caso di specie, in primo luogo, diritto di partecipare alla manifestazione artistica mediante la selezione da parte della giuria artistica e, in secondo luogo, eventuale diritto alla partecipazione alla mostra espositiva), territorialmente rilevanti in Italia se ivi effettuate, sia se rese a committenti soggetti passivi sia a non soggetti passivi (rispettivamente ai sensi delle lettere b) ed a) del citato art. 7-quinquies).

NEWS realizzata dal team del Centro Studi Seac, responsabile dell'editoria e dei servizi: Informative Quotidiane, Schede Operative, Circolari 730, Settimana Professionale, Notiziario e Mondo Paghe. Scopri di più