Nullo il licenziamento ritorsivo del lavoratore al rientro dalla malattia

  seacinfo

La Corte di Cassazione ha affermato che è nullo il licenziamento del lavoratore rientrato da poco in azienda dopo un lungo periodo di malattia. Con la Sentenza n. 23583 del 23 settembre 2019, la Corte ha ritenuto provata per presunzione, sulla base del principio dell'id quod plerumque accidit, l'assenza di un giustificato motivo oggettivo e la natura di ritorsione del licenziamento basato sul pretestuoso motivo delle assenze.

NEWS realizzata dal team del Centro Studi Seac, responsabile dell'editoria e dei servizi: Informative Quotidiane, Schede Operative, Circolari 730, Settimana Professionale, Notiziario e Mondo Paghe. Scopri di più