INPS: inquadramento previdenziale in caso di vendita al dettaglio di prodotti agricoli e alimentari

  seacinfo

L'INPS, con la Circolare n. 76 del 22 maggio 2019, fornisce chiarimenti in merito al corretto inquadramento previdenziale dei soggetti che vendono direttamente al dettaglio i prodotti agricoli e alimentari appartenenti ad uno o più comparti agronomici diversi da quelli dei prodotti della propria azienda, purché direttamente acquistati da altri imprenditori agricoli.L'INPS precisa che le aziende che svolgono, unitamente all'attività di coltivazione del fondo, della selvicoltura e dell'allevamento di animali, l'attività di vendita al dettaglio di prodotti propri e non propri, continuano ad essere assoggettate a contribuzione agricola unificata. L'Istituto illustra, inoltre, la modalità di compilazione della Denuncia Aziendale (D.A.), relativamente ai campi che interessano tale casistica.

NEWS realizzata dal team del Centro Studi Seac, responsabile dell'editoria e dei servizi: Informative Quotidiane, Schede Operative, Circolari 730, Settimana Professionale, Notiziario e Mondo Paghe. Scopri di più