Domande di riduzione per prevenzione per l'anno 2020: documentazione probante anche dopo il 2 marzo

  seacinfo

Con Istruzione operativa del 2 marzo 2020, l'INAIL ha chiarito che, date le difficoltà operative delle imprese dovute alle misure urgenti adottate per il contenimento e la gestione dell'emergenza epidemiologica da COVID-19, sono da ritenersi valide tutte le domande di riduzione del tasso per prevenzione inviate entro le ore 24 del 2 marzo 2020, su tutto il territorio nazionale, anche qualora siano prive della documentazione probante prescritta.Tale documentazione potrà essere inoltrata successivamente, in base alle ulteriori istruzioni che verranno fornite.

NEWS realizzata dal team del Centro Studi Seac, responsabile dell'editoria e dei servizi: Informative Quotidiane, Schede Operative, Circolari 730, Settimana Professionale, Notiziario e Mondo Paghe. Scopri di più