Benefici prima casa: ok alla vendita a terzi entro i cinque anni in caso di separazione

  seacinfo

Con Risoluzione 9 settembre 2019, n. 80, l'Agenzia delle Entrate ha riconosciuto ai coniugi separati il mantenimento delle agevolazioni 'prima casa' in caso di vendita a terzi dell'immobile coniugale avvenuta nei primi cinque anni dall'acquisto, sempre che tale accordo sia espresso nelle clausole dell'omologa di separazione.Superando il precedente orientamento, espresso nella Circolare 21 giugno 2012, n. 27, l'Agenzia ha ritenuto di allinearsi alla recente Ordinanza 21 marzo 2019, n. 7966, in cui la Corte di Cassazione ha sancito la conservazione dei benefici prima casa anche in caso di alienazione dell'immobile a terzi (e non solo in caso di trasferimento all'interno del nucleo), basandosi sulla più generale disposizione dell'articolo 19, Legge 6 marzo 1987, n. 74, in materia di esenzione per gli atti relativi allo scioglimento o alla cessazione degli effetti civili del matrimonio.

NEWS realizzata dal team del Centro Studi Seac, responsabile dell'editoria e dei servizi: Informative Quotidiane, Schede Operative, Circolari 730, Settimana Professionale, Notiziario e Mondo Paghe. Scopri di più